sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Ftse Mib e Dax: i presidi del rialzo

21/12/2016 15:17

Cenni di rallentamento nel passo rialzista degli indici richiamano alcuni presidi da tenere sotto osservazione, a sentinella del movimento rialzista che tra la fine di novembre e gli inizi di dicembre ha coinvolto tanto il quadro giornaliero quanto quello settimanale di Dax e Ftse Mib.


FTSE MIB
La capacità di  sopravanzare – seppur senza contestuale accelerazione – area 19220 ridefinisce i parametri delle indicazioni rialziste in corso, nonché i livelli dove proteggerle.
Nella video-analisi di sabato scorso (https://www.y outube.com/watch?v=I2YbIyEWAVE&index=1&list=PLea2j4q7ng3j-VUs7uP2Afmt8JRIxerQ3&t=56s) veniva dichiarata aperta una fase di monitoraggio – sin tanto si restasse sotto i 19220 - sia del Trend/segnale rialzista  settimanale che di quello giornaliero.
Iniziamo dal quadro settimanale.
La seduta di lunedì 19, pur con epilogo di parziale debolezza, non ha prodotto l’arretramento utile alla revisione dell’indicazione rialzista settimanale (in quanto non è scattato il momentum negativo).
Nella seduta di martedì 20, il capolino sopra 19220 ha posto termine al monitoraggio di cui sopra, confermando l’indicazione rialzista peraltro non interrotta che, lo ricordiamo, era scaturita da area 16600/16700 a fine novembre. Ciò che cambia a questo punto è il livello di sua protezione, che sale a 16720, mentre l’altro elemento utile da osservare è l’epilogo di corrente settimana che, se sotto area 18970, metterebbe di nuovo sotto monitoraggio l’indicazione rialzista di calibro settimanale in corso.
 
 
Indice FTSE MIB: grafico settimanale,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader

La dinamica osservata nel quadro giornaliero del Ftse Mib è abbastanza simile a quella vista sopra: il monitoraggio intraday attivato in riavvio di contrattazioni settimanali non ha dato evidenza di arretramento sufficiente – nelle rilevazioni intraday a 4 ore – per smantellare  il Trend/segnale giornaliero rialzista, rientrato in servizio lunedì 5 dicembre, a 17165.
Anche nel quadro giornaliero il capolino fatto sopra 19220 di ieri (20/12) ha interrotto il monitoraggio sul segnale, che resta rialzista, ma che ora verrà affiancato da uno stop protettivo (e messa in flat) avvicinabile a 18900.
L’ampiezza del movimento rialzista messo in campo in dicembre dal Ftse Mib, in questa fase assegna solo funzione di take profit  al livello di stop sopra citato, la cui intercettazione aprirebbe alla ricerca di nuovi elementi per confezionare una nuova ipotesi direzionale.
 
 
 
Indice FTSE MIB: grafico giornaliero,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader

Si reitera infine la considerazione  già altre volte espressa circa il più ampio quadro del Ftse Mib, quello mensile, che, seppur ancora in formale vocazione di debolezza, visto il più ampio contesto, resta di fatto abbinato con un Trend/segnale mensile  Flat/neutrale, per tutto il tempo  in cui l’indicazione direzionale di calibro settimanale fosse rialzista, come ancora in questa fase.
 
DAX
Non vi sono novità interpretative nel quadro superiore del Dax.
Per quanto riguarda il quadro settimanale, in esso prosegue attivo un Trend/segnale rialzista, riattivato con il balzo sopra area 10820/10830,  in apertura del 7 dicembre, protetto ancora adesso a 10400.
L’altro versante del quadro superiore del Dax, quello che investe il suo massimo frame temporale osservato  − il mensile − non denota novità rispetto all’indicazione rialzista riattivata in agosto in area 10480, disturbata e pigra per buona parte dell’autunno.
Arrivando alla traccia del Trend/segnale di breve, quello che qui desumiamo dal quadro del Dax espresso a candele giornaliere, l’ultima notazione direzionale comparsa è stata quella rialzista riattivata a 10720 il 5 dicembre, che ha superato nella seduta di ieri il monitoraggio per la sua conferma.
La dinamica recente del Dax consente a questo punto di avvicinare sensibilmente il livello di stop protettivo all’indicazione rialzista giornaliera, a 11355.
La relativa vicinanza di tale presidio protettivo abbinata alla cospicua entità del movimento rialzista messo a segno da inizio dicembre suggerisce di non conferire per ora la piena valenza di revisione ribassista a detto livello di 11355.
 

Indice DAX: grafico giornaliero ,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader
 
Autore: Giacomo Moglie
Canale: Analisi Candle Model
Servizio: Analisi
Grafici: Dax, Ftse Mib
Tagged: Analisys, Analisi Tecnica, Borsa, Grafici, Segnali

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Titoli caldi: in evidenza

VT5 Aumento scambi con aumenti %
BCA PROFILO, ECOSUNTEK, ...
Combina l'aumento di volumi con l'aumento percentuale. In cima all'elenco quelli con maggior combinazione di volumi e percentuale.

Scopri i Pattern Light di oggi

Pattern di prezzo BCA FINNAT, BENI STABILI, ...
Formazioni grafiche ricorrenti sui titoli: spesso preannunciano rialzi o ribassi.


Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min.
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2017 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x