sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Ftse Mib e Dax sotto la lente Candle Model

11/03/2017 18:27

Il Ftse Mib va a target di apprezzamento e poi si ritrae, lasciando accesa una spia rossa di breve.
Il Dax, dal canto suo, assottiglia la linea di galleggiamento del segnale rialzista di breve.
Il quadro tattico/settimanale dei due indici tiene ancora, ma parzialmente sensibile − in questa fase − allo stato di salute del quadro di breve.
Passiamo dunque in rassegna la segnaletica operativa Candle Model sui due indici, tralasciando il richiamo all’immutato – per entrambi − quadro mensile rispetto al commento nel report di riavvio di mese ( lhttp://www.traderlink.it/analisi/analisi-candle-model/indici-europei-il-quadro-operativo-candle-model-in-avvio-di-marzo_170618WTC BKWR5E ).
 
FTSE MIB

QUADRO GIORNALIERO

La settimana appena trascorsa ha visto un Trend/segnale mutevole nelle sue proposte direzionali.
Ripercorrendo sommariamente le sue tappe evolutive recenti, lunedì 6 marzo è scattato il parziale segnale ribassista, originato da un nuova vocazione di respingimento al ribasso dall’area di frontiera  compresa tra 19580 e 19810.
Solo due sedute dopo, mercoledì 7 marzo alle 13:00, la modalità con cui il Ftse Mib ha cercato di guadagnare nuovamente il bordo inferiore dell’area di frontiera citata ha rideterminato in rialzista l’orientamento del Trend/segnale giornaliero, da 19417, con protezione in fascia grafica 19307/19345, intervallo di prezzi che ha resistito alla pressione ribassista intraday di giovedì 9/3. Il ripristino dell’indicazione rialzista di calibro giornaliero ha contestualmente riannesso il secondo target rialzista del Ftse Mib, posizionato a 19810 (vedi report  http://www.traderlink.it/notizie/analisi-tecnica/ftse-mib-aggiornamento-flash-con-l-analisi-candle-model_17067ILD5KHNVC5 ).
L’ambito target di apprezzamento da parte del Ftse Mib è stato evaso nella seduta di venerdì 10/3, salvo poi lasciare la scena ad un ripiego parziale nella seconda parte di giornata . Ed è proprio a tale arretramento che si richiama la formazione di un Modello di relativa debolezza in chiusura di venerdì 10/3, un InverTrend di debolezza relativa, a 19658, con annesso stop (e ripristino rialzista) situato in area 19820.
Sarà interessante verificare l’eventuale portata di un tale segnale di debolezza, che sulla carta è disposto ad accompagnare l’indice in una flessione di rilievo, con in mezzo il transito dei livelli dinamici di periodo.
Resta infine il dato del massimo gemello registrato a 19810 dal Ftse Mib, livello che assume carattere attrattivo dei prezzi, snodo del passaggio dell’indice verso aspirazioni rialziste interessanti, ma vedremo in riavvio di settimana quanto imminenti.
 

Indice FTSE MIB: grafico giornaliero,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader
 
QUADRO SETTIMANALE

La settimana appena archiviata è stata caratterizzata dal monitoraggio sulle chiusure di ciascuna seduta per il mantenimento o meno dell’indicazione rialzista di calibro settimanale, in corso dalla chiusura del 27 febbraio (in video-analisi di sabato 4/3, https://www.youtube.com/watch?v=zqqjUapmVsc&list=PLea2j4q7ng3j-VUs7uP2Afmt8JRIxerQ3&index=2 ).
In nessuna delle osservazioni di chiusura di seduta si è materializzato quel momentum (dell’analisi Candle Model, vedi in inserto interno nel grafico qui sotto) negativo che avrebbe mandato in epilogo l’aspettativa rialzista settimanale dell’indice, che rimane attiva, protetta a 18400.
Ma va fatta a questo punto una considerazione di money management nel segnale direzionale settimanale, per il quale diverrebbe opportuno un declassamento allo stato neutrale/FLAT nel caso – e per il tempo – in cui il Trend/segnale inferiore, ovvero giornaliero, volgesse a ribassista, secondo i parametri prima descritti.
 
 
Indice FTSE MIB: grafico settimanale,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader
 
DAX
 
QUADRO GIORNALIERO

Inizia ad essere longevo il Trend/segnale rialzista che governa l’aspettativa di breve sull’indice tedesco: esso è in carica dall’8 febbraio, da 11545 punti indice.
L’aggiornamento che arriva in finale di settimana trascorsa riguarda l’avvicinamento dello stop protettivo (e parziale revisione ribassista) che si attesta ora in area 11915, ovvero appena sotto il minimo di giovedì 9 marzo.
Lo stop (e reverse)  del segnale di debolezza che dovesse intervenire con l’attraversamento in debolezza – minimamente filtrato − di area 11915 si attesterebbe in area 12070 e comunque sopra il massimo intanto visto nella settimana entrante.
 
Indice DAX: grafico giornaliero,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader
 
QUADRO SETTIMANALE
Anche nel quadro settimanale ovvero tattico del Dax permane attivo un Trend/segnale rialzista, con stop (e parziale revisione ribassista) in area 11680.
Va tuttavia rilevato come l’eventuale comparsa di una indicazione di debolezza nel quadro giornaliero – secondo i parametri prima citati – suggerirebbe anche una parziale riduzione dell’intensità – leggi take profit parziale − del segnale settimanale positivo in corso.
 
 
Indice DAX: grafico settimanale,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader
 
Autore: Giacomo Moglie
Canale: Analisi Candle Model
Servizio: Analisi
Grafici: Dax, Ftse Mib, Ftse Mib
Tagged: Analisys, Analisi Tecnica, Borsa, Grafici, Indici, Segnali, Supporti E Resistenze

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Titoli caldi: in evidenza

VT5 Strani aumenti quantità scambiate
IT WAY, TPS, ...
Un improvviso aumento degli scambi può preannunciare un cambiamento di direzione interessante della borsa...

Scopri i Pattern Light di oggi

Pattern di prezzo , COFIDE SPA, ...
Formazioni grafiche ricorrenti sui titoli: spesso preannunciano rialzi o ribassi.


Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min.
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2017 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x