sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

La stagionalità fa sperare in un sereno Natale per i mercati

21/12/2017 15:37

Continua il periodo di sofferenza dei listini azionari europei, rispetto alle piazze americane. Un fenomeno tutt'altro che inedito: come evidenzia senza appello la figura, il rapporto fra Eurostoxx e S&P500 punta verso il basso da maggio. Anche se tenessimo conto del fattore valutario, neutralizzandolo, i rapporti di forza hanno svoltato verso il basso già tre mesi fa. Questo spiega bene la preferenza accordata a Wall Street rispetto ai listini del Vecchio Continente.


In termini assoluti non abbiamo grossi motivi per dubitare della solidità della tendenza positiva di fondo di mercato. Non foss'altro che per questioni stagionali: come rilevato una settimana fa, dal 1996 l'Eurostoxx è salito in ben 10 casi su 11, nella seconda metà di dicembre, quando è arrivato all'ultimo mese dell'anno con un saldo a doppia cifra percentuale; il DAX addirittura in 12 occasioni su 13. Sicché la debolezza delle ultime 48 ore dovrebbe essere rovesciata in tempi rapidi.


Inizia a suscitare qualche perplessità ulteriore la borsa italiana, sulla cui fragilità peraltro già ci siamo pronunciati: e in termini di forza relativa - l'indice MIB continua a perdere posizioni rispetto all'Eurostoxx50 - e in termini strutturali. La discussione degli analisti in questo momento verte sulla figura di testa e spalle in formazione da più di tre mesi. Orbene, di solito questa figura neanche riesce a formalizzarsi appieno, prima di essere messa da parte per manifesto insuccesso. Se mai però la "linea del collo" dovesse essere abbattuta, dovremmo concludere di essere in presenza di una configurazione di effettiva inversione di tendenza. Sarebbe un'ulteriore tegola su un mercato che di per sé soffre della evidente debolezza del settore bancario domestico, rispetto all'omologo continentale.


A cura di Gaetano Evangelista
Fonte: www.ageitalia.net

TAG:

Borsa Eurostoxx

AUTORI:

Gaetano evangelista

GRAFICI:

Dax Dj eurostoxx50 Ftse mib

TRADERPEDIA:

Borsa italiana Testa e spalle Wall street


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 18/07/2018    

Effetto Fed quasi ovunque, ma non a Piazza Affari.

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x