Cerca
 

Piazza Affari nella terra di nessuno

13/03/2019 17:09

Boeing in caduta libera. Nelle circostanze analoghe, nel passato, a distanza di tre mesi BA ha recuperato terreno in tutti i casi tranne uno. Addirittura l'azione si è sempre migliorata, ad un anno di distanza dal setup descritto: in misura compresa fra il 9 e il 72%.

Brexit e Boeing hanno caratterizzato l'evoluzione di ieri dei mercati azionari. Il prevedibile voto contrario del parlamento britannico aumenta le possibilità che il divorzio fra Regno Unito e Unione Europea sia o dilazionato o rovesciato. Questa estenuante storia finirà per riempire le prime pagine dei giornali ancora per parecchio tempo.

Nel frattempo a Wall Street il Dow Jones stecca, chiudendo in territorio negativo zavorrato da Boeing: in calo per la seconda seduta di fila in misura superiore al 5%. È la settima volta dal 1980 che una simile successione si manifesta. Interessante notare come a distanza di tre mesi BA abbia recuperato terreno in tutti i casi tranne uno. Addirittura l'azione - che permane malgrado tutto la migliore del Dow da inizio anno - si è sempre migliorata, ad un anno di distanza dal setup descritto: in misura compresa fra il 9 e il 72%. Al solito, il disaster trade finisce per costituire una ghiotta opportunità per investitori pazienti.

Piazza Affari nel frattempo tira il fiato, dopo un inizio scoppiettante. Situazione tecnicamente intrigante: l'indice MIB ha avuto ragione della media mobile a 200 giorni, più volte fatale nei mesi passati; e si è allungato fino alla massiccia resistenza fra 20800 e 21100 punti: dove cadono alcuni ritracciamenti nonché il livello dove le due gambette che compongono il rally si equivalgono. Qui scorre altresì lo short stop mensile.
La pausa di riflessione pertanto è pienamente comprensibile. Meno comprensibile a questo punto sarebbe il mesto ritorno al di sotto dell'"orbita" della citata media mobile: perché si finirebbe per negare la rottura rialzista, confermando il lugubre parallelo storico con la borsa giapponese, di cui ci siamo più volte occupati (l'ultima a gennaio in sede di Outlook per il 2019). Dunque l'attenzione è puntata sull'argine inferiore di questo spartiacque. In mille punti, una terra di nessuno; oltre la quale, si decidono i destini di Piazza Affari.


Gaetano Evangelista
www.ageitalia.net

TAG:

Azioni Borsa Bull or bear Indicatori e oscillatori Mercati

AUTORI:

Gaetano evangelista

GRAFICI:

Dow jones Ftse mib

TRADERPEDIA:

Azioni Medie mobili Piazza affari Wall street


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Newsletter del 22/03/2019

Newsletter
I migliori articoli
della settimana

Sintesi serale 22/03/2019
Filippo Giannini: Scricchiola il trend rialzista sul Ftse Mib.

Prossimi eventi didattici

05/04/2019
Investi Bene: un grande evento da non perdere a Bologna

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x