sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Cryptovalute, le cinque caratteristiche che le rendono vantaggiose

15/02/2018 15:27

Ci sono diverse ragioni per cui nel prossimo futuro le cryptovalute prenderanno sempre più piede come moneta di pagamento in alternativa a quelle tradizionale, fattori che incentiveranno la loro diffusione non solo come strumento di investimento, ma come vero e proprio sistema di pagamento. Certo, non tutte le 1400 monete digitali avranno una larga diffusione, magari solo 6-7 cryptovalute, certamente il bitcoin, probabilmente ethereum, ripple. Azzeccare oggi le cryptovalute che si diffonderanno globalmente come moneta di scambio, significa potere diventare milionari investendo anche solo 10mila euro.

Ed in fondo non è neanche poi così importante che una cryptovaluta per salire di valore si debba diffondere a livello globale. Prendiamo il franco svizzero, è usato solo da pochi milioni di persone, una nicchia piccolissima della popolazione mondiale, eppure la monete è considerata riserva di valore, non per la sua diffusione, ma per il business che rappresenta. E così è esattamente per ogni cryptovaluta.

La diffusione delle cryptovalute, il loro successo, che è appena cominciato, è dovuto a cinque qualità che le rendono uniche rispetto alle valute tradizionali. Sono cinque caratteristiche che danno a chi le usa importanti vantaggi rispetto all’utilizzo del denaro così come lo conosciamo e lo sfruttiamo oggi. Vantaggi che premiano gli utilizzatori a differenza dell’attuale sistema di pagamento che avvantaggia il sistema bancario contro i singoli.


Lo scambio tra cryptovalute è rapido ed economico
Il sistema di pagamento attraverso le cryptovalute è più efficiente di quello tradizionale e infinitamente meno costoso. In un sistema bancario tradizionale per trasferire del denaro occorre un conto corrente, una banca che emette il bonifico, una che lo riceve e alcuni giorni per perfezionare la transazione.  Con le altcoin dopo pochi minuti l’accredito è già avvenuto. Una volta che la transazione è confermata dal sistema non è più modificabile. Le transazioni con le cryptovalute sono veloci perché sfruttano la rete peer to peer ovvero centinaia di migliaia di computer in rete.


Le cryptovalute non sono controllabili perché il sistema è decentralizzato
Le cryptovalute non sono rilasciate da nessun ente governativo e poiché sono generate automaticamente da un algoritmo, il loro processo di creazione non è controllabile. A differenza delle valute fiat, create da una banca centrale secondo decisioni autonome e mai condivise col pubblico (non è possibile sapere in tempo reale quanta moneta di una valuta è in circolazione), le cryptovalute sono generate in base ad processo automatico di creazione (mining) che risponde ad un algoritmo. Quindi chiunque può sapere in ogni momento per esempio quanti bitcoin sono stati creati.


Le cryptovalute hanno un grado di sicurezza maggiore delle normali monete
Una cryptovaluta non può essere contraffatta. A differenza delle valute tradizionali, non si può creare un falso token(unità di cryptovaluta) di una altcoin, proprio perché il processo di creazione non è controllabile, regolabile, gestibile. Nella blockchain ogni singola cryptomoneta è crittografata e segnata nei diversi database e contiene informazioni su chi è il proprietario e sulle eventuali transazioni. E questo la rende a prova di falsificazione. Solo il proprietario della chiave privata può inviare cryptovaluta.


Le cryptovalute possono essere liberamente utilizzate da tutti
Una cryptovaluta può essere utilizzata da chiunque senza autorizzazione alcuna. Non occorrono banche, conti correnti, istituti finanziari, ecc. Per scambiare altcoin basta un software che tutti possono scaricare gratis dal web (un wallet, un portafoglio elettronico). Dopo averlo installato, è possibile ricevere e inviare bitcoin o altre cryptovalute.


Le cryptovalute garantiscono anonimato a chi le possiede
E l’ultima caratteristica, certamente la più interessante, soprattutto per liberi professionisti ed imprenditori: l’anonimato. Gli scambi in cryptovalute vengono eseguiti in modo anonimo. Si può effettuare una transazione mantenendo nascosta la nostra vera identità. I dettagli dello scambio vengono memorizzati nella blockchain, il grande archivio digitale pubblico in cui vengono memorizzate tutte le transazioni, ad eccezione delle vere identità dei protagonisti della transazione, che possono rimanere nascoste sotto un codice alfanumerico, garantendo così, il completo anonimato in ogni trasferimento.


A cura di Lorenzo Masini
Fonte: www.finanzaoperativa.com
Vuoi ricevere gratuitamente la Newsletter settimanale di FinanzaOperativa.com? Scrivi all'indirizzo info@finanzaoperativa.com

TAG:

Bitcoin Economia Valute

AUTORI:

Finanzaoperativa

GRAFICI:

Bitcoin Ethereum Fiat chrysler automobiles Ripple Unit corporation

TRADERPEDIA:

Conto corrente Portafoglio


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 13/12/2018    

Borse europee contrastate, Milano sul podio dopo la proposta del governo Conte all'UE.

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x