sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Nessun allungo, qualche occasione su Intesa San Paolo.

10/04/2017 12:51

Nessun allungo rialzista dell’indice FTSE MIB, nessuno storno che permetta di comperare qualcosa che ci era sfuggito (ammesso di avere una view rialzista di medio ovviamente). Siamo ancora qui, in prossimità di 19800 del futures, qualche centinaio di punti sopra 20.000 l’indice.
 
Massimi di periodo o quasi, ma poca volatilità, poca spinta, poco propellente. Insomma, mettetela come volete ma si sale perché non ci sono venditori. E tuttavia il quadro tecnico, graficamente parlando, da chiari segnali di indebolimento, il momentum cala e questa fase di consolidamento sopra i massimi di periodo sta durando diverse settimane. Troppe.
 
Eppur si sale. Verrebbe da dire, parafrasando una nota frase. Si, certo. Ma che dire della “qualità” del rialzo? Proprio nulla? Non è forse la qualità di un movimento ad armare il “dito” del trader rendendo i suoi trade più o meno pesanti?
 
Direi proprio di si. E quindi al rialzo ma con parecchi colpi in canna, senza fretta. O, per dirla in modo forbito, festina lente. Affrettati lentamente.
 
Ormai la scadenza maggio per i certificati incombe, giugno presenta pochissimi occasioni e ci si deve spostare quindi su settembre o dicembre. E qui occorre fare alcune premesse.
 
Se si ha una view ribassista sull’indice è meglio attendere il primo storno per entrare su prodotti con barriere distanti. Se si ha una view moderatamente ribassista è bene fare dei piccoli ingressi incrementando poi le size quando gli storni perderanno intensità. Se si ha una view esclusivamente rialzista, beh, consiglio di spostarla in quella moderatamente ribassista perché riempirsi il portafoglio in quest’area di prezzi significa comperare anche molto rischio, moneta invisibile ma dagli effetti visibilissimi.
 
Quindi selezionerò le occasioni di questa settimana proprio con la view moderatamente ribassista, con stop adeguati, ben contento però se il mercato dovesse poi salire. Tra i titoli oggetto di attenzione ho selezionato INTESA SAN PAOLO che presenta almeno 2 occasioni particolarmente interessanti.
 
La prima occasione è un’occasione “avara”, ISIN DE000HV4BFZ1, codice di negoziazione UI264N. E’ un BONUS CAP con barriera a 1,4688, circa il 42% sotto i prezzi attuali. Questo permetterebbe un rendimento del 6,74%, 9,91% annualizzato per questo prodotto che ha ultimo giorno di negoziazione il 12 dicembre 2017. Si compera a 119,75 con Intesa a 2,53. In altri termini se INTESA non perde più del 42% dai prezzi attuali verrà pagato un premio del 6,74%, in circa 8 mesi non è un rendimento da gettare via data la protezione molto ampia della barriera.
 
La seconda occasione è un’occasione “cronos”, de000hv4b2w0 e codice negoziazione UI400R, dove il tempo che passa fa la differenza. Anche in questo caso si tratta di un BONUS CAP che si compera a 107,30, con bonus a 121. Il rendimento è quasi doppio rispetto al prodotto precedente, parliamo della stessa scadenza ma di un 13% circa di rendimento, annualizzato è quasi il 20%. Il lato negativo è la barriera, posa “solo” al 27% dai prezzi attuali, a 1,8551. Un ottimo prodotto senza dubbio.
 
Qualcosa di ancora più performante? Beh, nel trading il timing è tutto. Ricordate quel certificato segnalato qualche settimana fa, della serie NO PAIN, NO GAIN? Era un TOP BONUS con barriera a 2,6826, ora mancano meno di 6 punti percentuali per incassare il bonus di 131,5. Si compera a 87,69, c’è tempo fino a settembre e in caso di rialzo è molto interessante. Pensate che lo strike del prodotto è a 3,1560. Isin DE000HV4A1L6, codice di negoziazione OV4A1L. Rischioso, ma imperdibile in caso di ripresa del trend rialzista di intesa.
 
A tal proposito la resistenza chiave di Intesa è posta in area 2,57 / 2,58. Visibilissima. Non resta che attendere e, in funzione dello scenario atteso che ognuno di noi possiede, pesare i diversi prodotti.
 
VARIE
1) Il gruppo FB che amministro, Traderpedia - Gruppo di discussione sul trading è stato creato per discutere di analisi tecnica e di questa rubrica. Iscrivetevi se volete aggiornamenti della rubrica in real time o se semplicemente volete discutere di analisi tecnica, siamo già 7.046 https://www.facebook.com/groups/traderpedia/
  1. E’ stato anche creato un nuovo gruppo dedicato alle iniziative di formazione di Traderpedia, il gruppo si chiama “Traderpedia Formazione” ed è raggiungibile a questo link: https://www.facebook.com/groups/1612976029008523/
 
Il 2017 si apre con un’inattesa novità dopo aver diffuso per anni conoscenza nel mondo del trading online: la formazione a pagamento.

D’altronde la richiesta giungeva da tempo e da più parti, era sentito il bisogno di un percorso di formazione che non presenti tecniche per arricchirsi in borsa, magari facilmente e senza rischi, ma che consenta a chi si trova immerso nell’oceano di informazioni, tecniche, sistemi e approcci, di fare chiarezza su alcuni punti fermi. Di stabilire una direzione, di poter partire con un autoapprendimento che permetta di crescere e migliorare. Già, autoapprendimento, perché un buon corso può indicare una direzione, aiutare ad evitare insidie, accorciare i tempi, ma il lavoro, quello grosso e faticoso, è prerogativa del singolo. Un buon insegnante può permettere di leggere la musica, ma la maestria nel suonarla la si ottiene in un solo modo: suonando. E, ovviamente, avendo anche una certa dose di talento.
Vi presento quindi il corso a mercati aperti:
 
Dalla teoria alla pratica
Stefano Fanton - Antonio Cioli Puviani
Corso operativo a mercati aperti
 
Il corso di formazione a mercati aperti si tiene presso gli uffici di TraderPedia di Mirano 30035 (Ve), in via Bastia Entro 32/5 (centro storico). Qui è nata TraderPedia e ogni libro pubblicato da Stefano Fanton. Il corso prevede la partecipazione di 2 docenti full time, Stefano Fanton e Antonio Cioli Puviani. Anche in presenza di approcci diversi ai mercati risulteranno molteplici e inattesi i punti di contatto, a voler rimarcare il concetto cardine del trading che vede diverse strade giungere alla medesima direzione.

Pur consapevoli che una giornata di formazione sia insufficiente a trasmettere un bagaglio di esperienze e tecnicismi, si vuole fornire all’aspirante trader un percorso di autoapprendimento e miglioramento della propria operatività che possa svilupparsi nelle giuste direttive. Per un fotografo, al pari di una aspirante trader, il momento dello scatto è preceduto da moltissimi momenti di “non scatto”, momenti preziosi senza i quali lo scatto non avrebbe alcun grado di eccellenza. Si insegnerà ad attendere ricercando occasioni, a selezionare temi operativi e a impostare in autonomia un personale percorso di crescita operativa. Consapevoli che si aggiunge perizia togliendo più che aggiungendo.

Al fine di massimizzare l’utilità del corso il numero massimo di partecipanti ad ogni sessione è di 6-8 persone. Questo consentirà di rendere efficace l’apprendimento consentendo al singolo partecipante di trovare soluzioni ai propri quesiti operativi. Il corso si rivolge a chi desidera acquisire una visione d’insieme del trading imparando finezze operative, trucchi di lettura tecnica dei mercati interagendo con due relatori di comprovata esperienza.

Programma
  • Aste di apertura, occasioni, anomalie ed inefficienze.
  • L’importanza di trascurare o meno i dati economici attesi.
  • Muoversi entro uno scenario operativo, analisi dello scenario attuale.
  • Inside book. Funzionamento, trucchi, regole del book e del ticker.
  • La Via del Prezzo. Analizzare il mercato con occhi nuovi.
  • Strumenti e mercati per trading di posizione, di speculazione e con piccoli capitali.
  • L’esperimento “Vita da Trader” con piccoli capitali. Occasioni e insidie.
  • Vendere tempo e volatilità. Le opzioni settimanali e mensili.
  • Aste di chiusura, occasioni, anomalie ed inefficienze.
  • I mercati sono fatti per sorprendere.
Limitazioni
Per il primo semestre 2017 sono calanderizzate 6 giornate operative per un numero complessivo di 36 posti. Le prossime date utili sono mercoledì 19 aprile e giovedì 20.

 
Per informazioni scrivete a tony@traderpedia.it
Autore: Stefano Fanton
Canale: Occasioni & Trading
Servizio: Analisi
Grafici: Intesa Sanpaolo
Tagged: Indici

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Titoli caldi: in evidenza

VT5 Aumento % nell'ultimo anno
SINTESI, SIT, ...
Variazioni percentuali nell'ultimo anno. In vetta alla graduatoria quelli con maggior aumento.

Scopri i Pattern Light di oggi

Pattern di prezzo , ENEL, ...
Formazioni grafiche ricorrenti sui titoli: spesso preannunciano rialzi o ribassi.


Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min.
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2017 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x