Cerca
 

Fintech Companies in USA: le 6 Big per il 2019

08/02/2019 16:47

Le Start up attive nel settore del Fintech continuano ad attirare una crescente quantità di flussi di capitali.

Nel 2018, le valutazioni delle principali società private si sono “gonfiate” e sono stati battezzati almeno sei nuovi “Unicorns” Fintech negli Stati Uniti.

Le Start Up statunitensi che operano nel settore Fintech hanno raccolto $12,4 miliardi di finanziamenti, ovvero il 43% in più rispetto al 2017, riporta CB Insights.

Questa crescita ha superato l'aumento del 30% degli investimenti in venture capital su tutto il mercato statunitense.

In media le imprese operanti in questo comparto tendono ad investire circa due o tre volte più denaro rispetto alle start-up operanti in altri settori, ha messo in evidenza un'analisi condotta da Brex.

Ecco le 6 società Fintech operanti negli Stati Uniti: le Big per l’anno 2019.



 

#1.

Stripe, $ 22.5 miliardi

In origine era un servizio utilizzato dai piccoli venditori online per gestire i pagamenti, oggi Stripe serve anche i giganti della tecnologia come Microsoft e Amazon.

Nel 2018 la società ha annunciato tre nuovi prodotti di alto valore aggiunto che riguarda l’innovazione tecnologica che interessa l’emissione di carte di credito, l’adozione di software per gli stores e una piattaforma di fatturazione per le attività in abbonamento.

Cofounders: CEO Patrick Collison, 30 anni, e presidente John Collison, 28 anni.

 I due fratelli irlandesi hanno lanciato Stripe nel 2011.

#2. Coinbase, $8 miliardi

Coinbase è una società di scambio di beni digitali con sede a San Francisco in California (Stati Uniti) fondata a giugno 2012 da Brian Armstrong e Fred Ehrsam

Ha due prodotti chiave: una interfaccia per lo scambio al dettaglio di Bitcoin, Bitcoin Cash, Litecoin etc.
e uno scambio di beni digitali globale (GDAX).

#3. Robinhood, $5,6 miliardi

Questo Broker offre la possibilità di fare trading di azioni, ETF, criptovalute e opzioni tramite un'app mobile.

Il servizio di abbonamento di Robinhood Gold, che parte da $6 al mese, offre agli investitori accesso al margine di negoziazione.

#4.

Ripple, $5 miliardi

Battezzato come un protocollo internet open source distribuito, la criptovaluta Ripple è utilizzata ad oggi da società come UniCredit, UBS e Santander, oltre che da reti di pagamento come infrastruttura tecnologica.





#5.

SoFi, $4,4 miliardi

Fondata nel 2011, la SoFi ha iniziato nel settore dei prestiti agli studenti e, successivamente, si è diversificata in altri servizi per i millennial, tra cui mutui, consulenza robo-investing e assicurazioni sulla vita.

CEO: Anthony Noto, 50 anni, ex COO di Twitter

#6.
Credit Karma, $4 miliardi

Offre ai suoi oltre 85 milioni di "membri" una suite di servizi gratuiti, tra cui software per il calcolo delle tasse, credit scores 100% free e opera come piattaforma di gestione finanziaria

Cofounders: CEO Kenneth Lin, 43 anni; chief revenue officer Nichole Mustard, 45 anni; CTO Ryan Graciano, 37 anni. 

Fonte: News Trend Online

TAG:

Analisi Azioni Banche Bitcoin Cryptovalute Investment Usa

GRAFICI:

-internet- -media- Amazon Banco santander Bitcoin Bitcoin cash Litecoin Microsoft corp Oro Ripple Twitter, inc. Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK