Traderlink
Cerca
 

Forex vs Criptovalute: quale strada può il trader principiante?

08/06/2020 15:48

Fino a pochi anni fa, un investitore che si affacciava sul vasto mondo del trading per commerciare con le valute straniere, si indirizzava facilmente verso il forex: il luogo dove avvengono le contrattazioni tra coppie di valute. Da alcuni anni a questa parte, accanto alle valute fiat, sono nate le criptovalute, che hanno arricchito il panorama di nuove opportunità essendo queste ultime commerciabili cripto/cripto o cripto/fiat.
Ci sono ovviamente delle differenze tra il forex e il mercato delle criptovalute e l’investitore deve tenerne conto prima di scegliere dove indirizzare i propri fondi. C’è anche chi opera su entrambi i fronti, ma nelle fasi iniziali è forse meglio scegliere la strategia dei piccoli passi.

Aiutati da tale strategia, vediamo quali sono le differenze tra il mercato forex e il mercato delle criptovalute così da poter operare una buona scelta.

Il mercato delle criptovalute

Storicamente, il mercato delle criptovalute è quello più giovane: le prime piattaforme dove commerciare nascono nel 2011 e nella forma cripto/fiat.
È con la nascita di altre criptovalute che prende forma il trading cripto/cripto e il comparto ha iniziato così ad assumere caratteristiche d’indipendenza con la formazione dei prezzi che seguono un andamento spesso slegato dall’economia reale e dagli altri mercati finanziari.

In questo senso un esempio, recente è il crollo dei mercati a metà marzo 2020, dove le criptovalute hanno sì risentito della svalutazione ma hanno dimostrato maggiore resilienza. Il loro essere relativamente indipendenti dagli altri mercati è ciò che rende le criptovalute interessanti e l’accesso facilitato al comparto consentito dagli innovativi sistemi di trading online avvicina gli investitori principianti come testimoniano le recensioni su bitcoin system o su piattaforme simili.

L’obiettivo di tali sistemi di trading con le criptomonete è quello di sfruttare la volatilità elevata dei prezzi sul mercato delle criptovalute per ottenere maggiori ricavi.

Il mercato delle valute fiat: il forex

Il foreign exchange market (forex), al contrario delle criptovlaute, è strettamente legato all’economia reale, in quanto gli scambi monetari avvengono in funzione dell’importazione e dell’esportazione delle merci, dell’uso delle valute da parte delle persone nei viaggi internazionali e della politica monetaria.

Accanto agli usi concreti appena elencati vi è anche una componente speculativa come nel mercato delle criptovalute, ma nel forex non è l’unica e non è prevalente. La volatilità nel forex, inoltre, è decisamente più bassa per vari fattori tra cui spicca l’enorme quantità di capitali qui presente pari a 6,6 triliardi di dollari secondo la Banca internazionale dei regolamenti (BIS).
Il mercato delle criptovalute, invece, vale in totale circa 277 miliardi di dollari; si comprende quindi perché quest’ultimo sia maggiormente soggetto alle oscillazioni di prezzo.

Tirando le somme, l’investitore principiante può puntare sul mercato forex se vuole speculare sulle valute a corso legale come l’euro o il dollaro e se intende operare su un mercato sì più liquido ma meno volatile, mentre il giovane mercato delle criptomonete, decisamente più volatile, è proprio per questo l'opzione giusta per ottenere guadagni elevati in tempi ridotti se si seguono le giuste strategie di trading.

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Cryptovalute Valute Forex Investment Mercati Trading

GRAFICI:

Bitcoin Fiat chrysler automobiles


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK