Cerca
 

JP Morgan annuncia a sorpresa una nuova criptovaluta

14/02/2019 15:40

Si chiama *JPM Coin *ed è *la nuova valuta digitale che JP Morgan* ha annunciato oggi, la prima impiegata da una grande banca statunitense. La notizia giunge dalla CNBC e ha già fatto rapidamente il giro delle maggiori testate di cronaca finanziaria statunitense (e non). *Da quale pulpito...* Anche perché proprio *Jamie Dimon*, l'inossidabile amministratore delegato di JP Morgan, ha più volte definito il bitcoin e le criptovalute una "frode" e un pericolo per la stabilità finanziaria globale. Anche perché i tempi d'oro delle valute digitali estranee ai circuiti delle banche centrali sembrano ben lontani: lo stesso bitcoin valeva un anno fa più di 11.500 dollari e oggi ne vale meno di 3.180, un crollo che in molti hanno letto come lo scoppio inevitabile di una bolla.

*Tu quoque...* Eppure *proprio JP Morgan*, come detto uno dei più ferventi critici delle nuove valute digitali, adesso vara il nuovo JPM coin che dovrebbe avere il valore di un dollaro ed essere impiegato nelle transazioni tra i clienti del business dei pagamenti all'ingrosso di JP Morgan. La banca, spiega la Cnbc, muove circa 6 mila miliardi di dollari ogni giorno per le imprese a contatto con il suo ramo dei "wholesale payments" e la nuova moneta dovrebbe snellire questo gigantesco traffico. *Blockchain in transaction Umar Farooq*, il capo della divisione per i progetti blockchain di J.P. Morgan, ipotizza - sempre secondo quanto riportato dalla Cnbc, almeno *tre applicazioni immediate *del JPM Coin. I pagamenti internazionali per le grandi imprese che attualmente si servono di circuiti "ormai vecchi di decenni come Swift" potrebbero tagliare i tempi con trasferimenti real-time. Un altro impiego sarebbero le transazioni su titoli con il vantaggio di settlement immediati. Al riguardo già ad aprile la banca Usa avrebbe testato un'emissione di debito in blockchain creando una simulazione virtuale su certificati di deposito da 150 milioni di dollari per una banca canadese. Il terzo impiego sarebbe quello al servizio dei servizi di tesoreria di JP Morgan messi al servizio delle grandi imprese: si potrebbe usare il JP Coin per rimpiazzare i pagamenti in dollari tra le controllate internazionali delle big corporation. Di certo la nuova valuta digitale e il suo impiego delle tecnologie blockchain stupiscono più per il soggetto promotore - appunto la ex-critica JP Morgan - che per il loro debutto sulla scena. *E la Fed?* D'altronde sorge un nuovo dubbio sul sistema inevitabilmente. Se le banche si mettono a battere moneta, un po' come oggi fanno (teoricamente) solo le banche centrali, non ci sarà qualche rischio per la stabilità del sistema (un po' come paventato per il bitcoin e le altre criptovalute)? La sempre più discussa indipendenza delle banche centrali a tutela della forza della valuta potrebbe facilmente esserne compromessa. Ricordiamo infatti che, *più che in Italia*, i massimi attacchi a questo requisito delle banche centrali (peraltro assai messo in dubbio nella sua reale essenza non da oggi) giungono dall'America di *Trump*, che ha apertamente criticato la politica monetaria della Fed e probabilmente è anche riuscito a farla convergere verso una politica meno restrittiva. Cosa rimarrà di questo assunto, un po' apodittico, ma tra i teorici assai diffuso? *The quote* A noi piace citare Donato Masciandaro in un articolo sul Sole 24 Ore dello scorso agosto: "E' sbagliato dire che è in corso un attacco della politica all'indipendenza della Fed, perché la Fed non è mai stata indipendente dalla politica". Senza scivolare nella polemica sul rinnovo di Signorini in Bankitalia e sui confini tra indipendenza e responsabilità, viene però da chiedersi se data la rapida evoluzione del fintech non siano necessari nuovi strumenti di controllo e nuove piattaforme di confronto tra tutti i soggetti del sistema finanziario: banche centrali, operatori di mercati, imprese, politica e magari, perché no?, risparmiatori.

(GD - www.ftaonline.com) Fonte: News Trend Online

TAG:

Banca centrale Banche Cryptovalute Dollaro Federal reserve Valute

GRAFICI:

Bitcoin Sole 24 ore Time inc.


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK