Traderlink
Cerca
 

I buy di oggi da Autogrill a Telecom

24/01/2020 13:00

Equita giudica buy: Enel con target price di 7,50 euro (l’ad Starace ha confermato in un’intervista alla stampa l’importanza delle smart cities sul tema energy savings ed economia circolare, nonchè l’importanza dello sviluppo delle rinnovabili che sta registrando in questi mesi una convergenza del mondo industriale e finanziario), Eni con obiettivo di 17 euro nonostante le perquisizioni a tre manager del gruppo nell’ambito di un filone dell’inchiesta condotta dalla procura sul presunto depistaggio nel procedimento sull’ipotesi di tangenti in Nigeria, illimity Bank con fair value di 12,50 euro in scia all’ampliamento dell’offerta di prodotti attraverso l’integrazione della piattaforma digitale di Aon e Telecom Italia con obiettivo di 0,64 euro (i colloqui con gli azionisti di Open Fiber sulla rete unica in fibra vanno avanti ma l’azienda telefonica ha anche piani alternativi a disposizione, ha detto lad di Tim, Luigi Gubitosi).

Fidentiis assegna un buy a: Autogrill con obiettivo di 10,10/10,30 euro (il peso del business negli aeroporti in Cina è limitato al 4% del fatturato) del fatturato Prysmian con fair value di 22/23 euro (il gruppo si è aggiudicato un contratto con Libra, consorzio di primarie aziende internazionali operanti nell’industria petrolifera, per la fornitura di Steel Tube Umbilical che saranno installati nel giacimento offshore di Mero in Brasile).

Banca Imi giudica buy: Maire Tecnimont con obiettivo di 4,70 euro (il presidente Di Amato ha dichiarato che il 2019 si è concluso con i dati che possono supportare le aspettative positive della società per il 2020), Sanlorenzo con target di 22 euro (inizio copertura titolo) e Triboo con fair value di 2,40 euro in scia al nuovo business plan 2020-2022.

Giudizio inoltre add per Pirelli & C con target di 6,10 euro (gli azionisti cinesi hanno annunciato una riorganizzazione strategica) e Poste Italiane con obiettivo di 10,30 euro (l’operatore francese Geopost ha raggiunto un controllo dell’85% di Bartolini mentre la famiglia ha mantenuto una partecipazione del 15%).

Banca Akros assegna un buy a: Digitouch con target di 2,17 euro in scia ai risultati preliminari dell’esercizio 2019, Fca con obiettivo di 17,50 euro nonostante l’autorità stradale olandese RDW ha stabilito che la Jeep Grand Cherokee diesel infrange le norme sulle emissioni e deve essere modificato o essere soggetto a divieto sulle vendite in tutta Europa.

Leonardo con fair value di 15,50 euro (il capo di stato maggiore dell’esercito italiano Salvatore Farina ha presentato una proposta di legge speciale per sostenere il rinnovamento dell’attrezzatura militare terrestre), Maire Tecnimont con target di 3,30 euro e Net Insurance con obiettivo di 6 euro (premi 2019 in linea con il piano strategico).

Giudizio inoltre accumulate per Fincantieri con fair value di 1,20 euro (Giampiero Massolo ha dichiarato che l’azienda non farà ulteriori “pressioni” con la sua offerta per la francese Chantiers de l’Atlantique) e Salini Impregilo con obiettivo di 2,20 euro (l’ad ha dichiarato di non essere interessato alle concessioni autostradali).

Mediobanca valuta outperform: Acea con prezzo obiettivo di 19,50 euro (Il Messaggero riporta che il gruppo sarebbe la principale società partner italiana per il progetto Platone, a cui collaborerà, tra altre 12 società, con Rse, Enea, Apio eEngineering), De’ Longhi con target price di 22 euro in scia ai risultati preliminari del 2019 diffusi da Groupe Seb e Telecom Italia con obiettivo di 0,79 euro.

Deutsche Bank giudica buy: Da uno speciale sul settore bancario emergono: Banco Bpm con fair value di 2,40 euro, Intesa Sanpaolo con target di 2,70 euro, Mediobanca con obiettivo di 11,80 euro e Unicredit con target di 14 euro.

Exane assegna un outperforma a: Leonardo con fair value di 15,60 euro (nuovo accordo in Indonesia).

Citigroup giudica buy: Ferrari con target di 180 euro (si conferma per il secondo anno consecutivo il marchio più forte al mondo per Brand Finance).

Societe generale assegna un buy: StMicroelectronics con fair value di 29,30 euro in scia alla trimestrale e alla guidance diffusa.

Jefferies valuta buy: Eni con obiettivo di 17 euro.

Kepler Cheuvrex giudica buy: Telecom Italia con obiettivo di 0,79 euro.

Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bank Borsa Valute

GRAFICI:

-energy- Acea Autogrill spa Banco bpm Cherokee inc. Citigroup, inc. De'longhi Deutsche bank Digitouch Enel Eni s.p.a. Ferrari Fiat chrysler automobiles Fincantieri Illimity bank Intesa sanpaolo Leonardo Maire tecnimont Mediobanca Net insurance Pirelli e c Poste italiane Prysmian Salini impregilo Societe generale Telecom italia Triboo Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK