Traderlink
Cerca
 

I buy di oggi da Banca Ifis a Unicredit

02/12/2019 13:00

Banca Akros valuta buy: Cir con target price di 1,50 euro, alzato dai precedenti 1,23 euro in scia all’annuncio della possibile vendita della quota di controllo di Gedi ad Exor, Fca con prezzo obiettivo di 17,50 euro (raggiunto un accordo con i sindacati negli Usa), Gedi con fair value di 0,40 euro, Il Sole 24 Ore con obiettivo di 0,80 euro (la posizione finanziaria netta a ottobre è passata a 32,4 mln di euro dai 34,9 mln dello scorso gennaio), Net Insurance con target di 6 euro (la società informa di aver ricevuto comunicazione da parte dei principali soci storici della società che la partecipazione da essi complessivamente detenuta nella compagnia è ora inferiore all’1%, dal precedente 9,24%) e UniCredit con fair value di 13,80 euro (sciolta la joint venture con Koc, che salirà così al 49,9%, per il gruppo guidato da Mustier impatto negativo da 1 miliardo di euro sul conto economico).

Giudizio accumulate inoltre per: Atlantia con target di 25 euro nonostante il rating “negative” di Fitch, Banca Ifis con obiettivo di 16 euro dopo la vendita di una proprietà a Milano per 50,5 mln di euro a Merope AM, Enel con fair value di 7,60 euro (ottenuto un rating tripla A da MSCI ESG Research) e Mediaset con obiettivo di 3,40 euro (con Vivendi non il management non è riuscito a trovare un accordo all’interno del riconciliazione promossa dal Tribunale di Milano).

Equita giudica buy: Banca Ifis con target di 16 euro, Banco Bpm con obiettivo di 2,80 euro (ribilanciato il portafoglio della Sim milanese aumentando il peso dell’istituto per approfittare della recente debolezza del titolo), Bper Banca con fair value di 5,10 euro sebbene il peso nel portafoglio della Sim milanese sia diminuito alla luce della recente performance del titolo, Exor con fair value di 85 euro in scia al deal con Cir su Gedi, Fca con target di 17,10 euro, Gamenet con obiettivo di 15,20 euro (il titolo è stato rimosso dal portafoglio small cap della Sim milanese in quanto il prezzo è ormai destinato a rimanere ancorato al nuovo prezzo d’Opa rivisto da Apollo a 13 euro), Saras con target di 2 euro, ridotto però del 5% a causa dei deboli margini di raffinazione a novembre e Unicredit con obiettivo di 16,20 euro.

Banca Imi valuta buy: Exor con target price di 78,10 euro, Telecom Italia con prezzo obiettivo di 0,62 euro (per quanto riguarda l’offerta di TIM di selezionare un partner finanziario per l’acquisto di Open Fiber, secondo indiscrezioni stampa, sono state presentate undici offerte non vincolanti, delle quali sette sarebbero stati selezionate da TIM) e Unicredit con obiettivo di 14,30 euro.

Fidentiis valuta buy: Fca con target di 20/22 euro e Unicredit con fair value di 19/20 euro.

Mediobanca assegna un outperform a: Atlantia con target price di 25,40 euro benchè il governo potrebbe revocare la concessione ad Autostrade per l’Italia prima di Natale secondo indiscrezioni stampa, Cnh Industrial con prezzo obiettivo di 12,80 euro (annunciano l’invito rivolto ai portatori delle Notes 2021, 2022 e 2023 al riacquisto delle stesse dietro un corrispettivo in denaro), Danieli con fair value di 21,30 euro in scia all’ottenimento di un nuovo contratto in Russia, Enel con target di 7,50 euro, Iren con obiettivo di 2,85 euro (il Comune di Torino non ha pianificato di vendere azioni della società nel proprio budget 2019/2021), Poste Italiane con fair value di 12 euro (il management ha risposto all’Antitrust italiano in merito a un’indagine aperta su presunte pratiche commerciali irregolari nel consegna della posta raccomandata affermando che la condotta commerciale si basa sulla correttezza e sulla trasparenza per garantire la protezione e la volontà dei clienti) e Prysmian con target di 22,50 euro (nuovo contratto da 100 mln di euro per un parco eolico offshore nel Regno Unito).

Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bank Valute Wallet

GRAFICI:

Atlantia Banca ifis Banco bpm Bper banca Cir-comp ind riunite Cnh industrial Danieli & c Enel Exor Fiat chrysler automobiles Gamenet Il sole 24 ore Informa Iren Italia Mediaset s.p.a Mediobanca Msci inc Net insurance Poste italiane Prysmian Saras Telecom italia Time inc. Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK