sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Ftse Mib accusa il colpo

09/02/2018 17:00

Di certo non si può dire che le resistenze, importantissime e “storiche”, sul future dell’indice di borsa italiana Ftse Mib 40 non siano state sentite dal mercato.

Ne è testimone il repentino dietrofront, avvenuto nella scorsa settimana e all’inizio di questa, sino a raggiungere non a caso proprio i supporti collocabili in area 22.100- 22.000 punti (Figura 1).

Figura 1.
Future FtseMib40 – grafico giornaliero

Ed era lecito attenderselo. Parlando di resistenze sull’ indice, infatti, area 23.700 è un ostacolo talmente forte da avere sempre respinto la salita delle quotazioni negli ultimi dieci anni (Figura 2): difficile che il prezzo non fosse accusato anche in questa circostanza.

Figura 2.

Future FtseMib40 – grafico settimanale

Inoltre, relativamente al modo in cui il mercato è salito, si può sollevare qualche implicito sospetto e qualche motivo in più di cautela: la forma della salita fa infatti pensare più ad un rimbalzo che ad un vero e proprio rialzo (Figura 3).

Figura 3.
Future FtseMib40 – grafico settimanale

La prudenza nell’ approcciare il mercato in acquisto è dunque d’ obbligo, così come è necessaria nel fare qualsiasi cosa senza saperne selezionare a priori le probabilità di riuscita.

Cominciano ad essere graficamente problematici anche i titoli guida, sia nel settore industriale sia in quello bancario.

Tra gli industriali è forse ENI l’azione che reca i più forti dolori al piccolo risparmiatore, avendo perso quasi il 9% del suo valore in meno di due settimane così azzerando il guadagno ipotetico da un anno a questa parte.

Le brutte notizie sembrano però non finire qui perché se la settimana dovesse terminare sui valori attuali si genererebbe un segnale short che avrebbe la capacità di portare i prezzi sui supporti di 13,35 (Figura 4).

Figura 4.

ENI  – grafico settimanale

La view sul titolo è dunque short.

Più ottimisti si può forse essere su Telecom Italia, ma solo a condizione che si superi la linea decrescente delle resistenze mensili di Figura 5.

Figura 5.
TELECOM ITALIA – grafico mensile

Il titolo è infatti stato talmente bistrattato in passato che anche in un contesto di mercato negativo, un semplice rimbalzo in area resistenze di 0,87 euro potrebbe essere fatto.

Condizioni, il superamento su base mensile di 0,76 euro e uno stop-loss, a superamento avvenuto, a 0,64 euro.

Autore: Fabio Pioli Fonte: News Trend Online
  • News Analisi Tecnica
Grafici:
Eni
Ftse Mib
Telecom Italia
Tagged:
Borsa
Borsa Italiana
Futures
Grafici
Supporti E Resistenze
Traderpedia:

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Titoli caldi: in evidenza

VT5 Vicini al supporto di Trend
BIESSE, INIZIATIVE BRESCIANE, ...
Per titoli che si muovono in un canale (trend) abbastanza definito: ai primi posti in classifica quelli che sono scesi nella parte bassa del canale, in cui ricercherete quelli pronti a ripartire.

Scopri i Pattern Light di oggi

Pattern di prezzo , , ...
Formazioni grafiche ricorrenti sui titoli: spesso preannunciano rialzi o ribassi.


Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x