Traderlink
Cerca
 

Guadagnare soldi facili con TikTok? Ora si può. Scopri come!

26/09/2020 08:00

Dopo l’avvento di Facebook, che possiamo considerare il primo vero e proprio social network ad aver avuto successo diffondendosi radicalmente in tutto il mondo, ne sono susseguiti altri: Instagram, Snapchat, LinkedIn, Twitter, Printerest, ecc. A differenza dei blog che sono anch’essi luoghi di condivisione ma più regolamentati e rigidi in termini di argomenti e temi di cui discutere, i social network, come afferma insidemarketing.it:

“… sono quindi il passaggio successivo nella storia della comunicazione online e diventano i luoghi della comunicazione many to many, in cui tutti possono prendere parte allo stesso livello degli altri; i social network sono il medium all’interno del quale si sviluppa una community sulla base di interessi comuni.”

Parliamo quindi di “luoghi” virtuali a cui possiamo accedere, oggigiorno, da qualsiasi dispositivo tecnologico (computer, tablet, smartphone, smartwatch, ecc) e in cui possiamo condividere pressoché qualsiasi cosa: foto, video, testo.

Possiamo essere attivi creando contenuti di nostro pugno che raccontano la nostra vita privata o commentano i fatti del mondo, oppure possiamo ricondividere le opere altrui sostenendo quello o quell’altro “content creator” (creatore di contenuti). 

Quanti sono gli utenti dei social network?

Sempre insidemarketing.it fa riferimento alla ricerca “Digital 2020″ realizzata da We Are Social con Hootsuite in cui si afferma che:

“su una popolazione mondiale di oltre 7 miliardi di persone sono circa 3.8 miliardi gli utenti al mondo attivi sui social network.”

Questi luoghi virtuali sono il punto di contatto di miliardi di persone in tutto il mondo.

Questo ha reso le community online degli spazi interessanti per le aziende e si è presto trovato il modo di poter monetizzare la propria presenza attiva sui social network. Più follower hai più hai la possibilità di raggiungere, comunicare, influenzare miliardi di utenti al giorno.
In sostanza, per le aziende, la visibilità permette di trasmettere messaggi pubblicitari in modo forse più economico, redditizio, diretto e personale che la televisione o la radio. 

Quali sono i social network in crescita?

Secondo wired.it che fa riferimento ai dati raccolti da Audiweb-Nielsen dal 2018 al 2019 il numero di accessi ai social network sono in crescita.

Le due piattaforme più visitate sono state YouTube e Facebook con, rispettivamente, 36,1 e 35,9 milioni di accessi e un incremento rispetto all’anno precedente del 2,7%, al terzo posto troviamo Instagram con 27 milioni di utenti ma un incremento di ingressi di ben 15,6% rispetto al 2018.
La vera scoperta, però, è stata TikTok che si classifica in settima posizione con 3,6 milioni di ingressi ma con un tasso di crescita del 388%. Anche ansa.it conferma: 

Oltre 100 milioni le persone attive ogni mese su TikTok in Europa.”

TikTok è la piattaforma che fa notizia.

Accessi record ogni giorno. Si pubblicano in media 236 video al minuto e sono 2,4 milioni gli utenti attivi solo in Italia. Tutto confermato anche da repubblica.it.

Conviene essere presenti sui social network?

Come abbiamo visto, la presenza attiva sui social network permette di venire a contatto con miliardi di utenti in tutto il mondo ogni giorno, questo è un fattore interessante sia per gli utenti stessi sia per le aziende.

Nel primo caso possiamo dire si sia concretizzata la profezia di Andy Warhol che disse: 

"In the future everyone will be world-famous for 15 minutes” (Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti)

Inteso che, con i social network, tutti possono diventare popolari e avere fan e follower pur non essendo star del cinema.
Questo è sicuramente gratificante a livello personale ma può far sorgere anche interessanti collaborazioni con aziende nel momento in cui esse ti reputano sufficientemente capace di influenzare chi ti segue. È nata quindi una nuova professione, se così vogliamo chiamarla: essere influencer vuol dire lavorare alla creazione di contenuti sulle piattaforme per promuovere un prodotto o un pensiero dietro remunerazione. 


Nel secondo caso, anche per le aziende è conveniente essere sui social sia con un profilo proprio sia attraverso gli influencer di cui sopra.

Si ha la possibilità creare direttamente una rete di utenti fidelizzati oppure di sfruttare quella degli influencer già affermati per promuovere la propria azienda o un proprio prodotto.

Il caso TikTok

TikTok, nato in Cina e lanciato ufficialmente sul mercato nel 2018, è il social network in cui si possono creare e condividere brevi clip video di durata variabile dai 15 ai 60 secondi.

È possibile editare il video direttamente sulla piattaforma aggiungendo filtri ed effetti particolari, inserendo musiche originali o preesistenti e personalizzando le transizioni tra una clip e l’altra. In sostanza si offre un servizio di editing alla portata di chiunque per la creazione di video personalizzati, ma, come in tutte le cose, creatività, impegno e pratica sono necessari per ottenere risultati. 

Come afferma ninjamarketing.it:

“Sono sempre di più i brand e i personaggi famosi che decidono di utilizzare TikTok per raggiungere i giovanissimi.”

La piattaforma, visti i recenti sviluppi in termini di popolarità tra i giovani, ha solo recentemente attivato le funzionalità legate alla pubblicità permettendo di effettuare collegamenti ai siti web delle aziende.

TikTok, attualmente, è una delle piattaforme più eccentriche sul mercato. Se questo da una parte può essere una forza perché attira l’attenzione mutevole del pubblico, dall’altra sappiamo che il  target di riferimento è prevalentemente molto giovane o giovanile. 

Come guadagnare su TikTok

Da un articolo di monetizzando.com scopriamo che, a differenza di altri social network, non è possibile promuovere un proprio contenuto: il successo del nostro video deriverà solamente dall’apprezzamento di esso da parte di altri utenti.

Inoltre, la via dell’influencer marketing, è ancora poco battuta su TikTok. Nonostante le collaborazione e partnership sui social network siano un sistema vantaggioso per le aziende in termini di pubblicità, per adesso, su TikTok, per guadagnare soldi reali è più facile farlo direttamente con l’uso della piattaforma e non tramite il lavoro di influencer. 

Dal sito ufficiale di TikTok vediamo che è possibile monetizzare la presenza sul social network tramite ricompense in rubini

“I rubini sono il sistema di ricompensa interno di TikTok (“Rubini”).

Puoi guadagnare Rubini, che possono essere convertiti in denaro al tasso fisso di 10.000:1.”

In sostanza, sarà necessario recuperare 10.000 rubini per ottenere il corrispettivo di 1€ in moneta reale. I modi con cui puoi collezionare tali rubini sono molteplici e suddivisi tra “raccomandazioni” e “fidelizzazione”.
Nel primo caso guadagni se un nuovo utente si registra con il tuo codice invito (riceverai 20.000 rubini che corrispondono a 2€) e se il nuovo utente guarda video per tre minuti al giorno per cinque giorni (otterrai 6.000 rubini che corrispondono a 0,60€). Nel secondo caso sono previste più attività che però possono essere completate un numero massimo di volte: se carichi una foto profilo guadagni 1.000 rubini (0,10€ - max 1 una volta), se visualizzi video per almeno dieci minuti al giorno collezioni 500 rubini (0,05€ - max 7 volte), se pubblichi un video al giorno ricevi 900 rubini (0,09€ - max 2 volte), se segui due profili raccomandati al giorno ottieni 100 rubini (0,01€ - max 7 volte).

È poi possibile convertire la moneta virtuale raccolta nel proprio portafoglio TikTok in moneta reale tramite trasferimento della somma convertita in euro sul proprio account PayPal.

Quanto si può incassare con TikTok?

Guadagna Fonte: News Trend Online

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Social network

GRAFICI:

-media- Be Esso Facebook Future plc Linkedin corporation class a Twitter, inc


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x