Cerca
 

I Buy di oggi, da Ferrari a Unipol

04/02/2019 13:00

Gli analisti di Mediobanca sono Outperform su Coima Res (tgt a 9.32 euro) dopo le ultime operazioni, Aeffe (tgt a 3.78 euro) sui risultati 2018, Danieli (tgt a 21.3 euro) dopo il contratto in Australia, Fincantieri (tgt a 1.7 euro) dopo il possibile contratto da 1.7 mld con la Francia, Iren (tgt a 2.8 euro), Leonardo (tgt a 12 euro) con la Germania che ha escluso gli F35 per sostituire i Tornado, preferendo Eurofighter (di cui LDO ha il 36%) per un contratto da 8-10 mld, Piaggio (tgt a 2.5 euro), Poste Italiane (tgt a 8.5 euro) che ha iniziato il buy back, Triboo (tgt a 2.4 euro) dopo i dati preliminari 2018.

A Banca Imi sono Buy su Telecom Italia (target rivisto da 0.76 a 0.61 euro) dopo il profit warning sui conti 2018 e le stime societarie sul 2019 e con Elliott che ha aumentato la partecipazione al 9,4%, Autogrill (tgt a 12.3 euro) dopo la nomina del nuovo presidente, Ferrari (tgt in revisione) dopoi positivi dati del 2018 e le attese per il 2019, Unipol (tgt a 4.9 euro) su cui continuano le voci di fusione tra Bper e Unipol Banca.


Equita assegna un buy a Credito Valtellinese con prezzo obiettivo di 0,14 euro (continua la collaborazione con la Banca Europea degli Investimenti), Eni con target price di 19,50 euro (secondo la Sim milanese il prezzo del titolo non rifletta ancora pienamente il rimbalzo dei prezzi del Brent e la recente acquisizione della partecipazione nella raffinazione di Adnoc), Ferrari con fair value di 124,50 euro (guidance 2018 rispettate e quelle 2019 coerenti con le attese) e Leonardo con obiettivo di 11,90 euro (finalizzata l’acquisizione di Vitrociset).

Ancora, Kepler Cheuvreux valuta buy Bper con obiettivo di 4 euro e Intesa SanPaolo con target price di 2,70 euro (entrambi i titoli vantano un buon dividend per share) e Ubi Banca con fair value di 3,20 euro.

Giudizio buy inoltre per Cerved con target di 10 euro (10.50 per Mediobanca), Enel con obiettivo di 6 euro, Eni con fair value di 19 euro, Generali con target di 17,50 euro, Prysmian con obiettivo di 24 euro e Sias con target di 16,20 euro.

Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

TAG:

Banche

GRAFICI:

Aeffe Autogrill spa Bper banca Coima res Credito valtellinese Danieli Enel Eni s.p.a. Ferrari Fincantieri Generali ass. Intesa sanpaolo Iren Leonardo Mediobanca Piaggio Poste italiane Prysmian Sias s.p.a. Telecom italia Triboo Ubi banca Unipol


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Newsletter del 22/03/2019

Newsletter
I migliori articoli
della settimana

Sintesi serale 22/03/2019
Filippo Giannini: Scricchiola il trend rialzista sul Ftse Mib.

Video-analisi


Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x