Cerca
 

3 titoli che piacerebbero a Warren Buffett

15/12/2018 08:00

Soddisfare i parametri di investimento del leggendario guru di Omaha non è facile. Ancora di più se si pensa che, oggi come oggi, dividendi, valore, crescita, valore aggiunto e vantaggi competitivi sulla concorrenza sono praticamente impossibili da trovare in un unico soggetto.
Anche per questo gli analisti di The Motley Fool hanno passato in rassegna alcuni titoli che potrebbero piacere a Buffett. Questi i loro risultati.

Cisco (NASDAQ: CSCO)

Leo Sun ha deciso di sostenere la candidatura di Cisco. In realà Warren Buffett ha spesso (non sempre) evitato titoli tecnologici perchè troppo imprevedibili sul lungo periodo.

Alcune eccezioni, però, sono state fatte: Apple (NASDAQ: AAPL) e Oracle (NYSE: ORCL) le più note. Un altro protagonista che potrebbe catturare l'attenzione di Buffett è Cisco, il più grande produttore mondiale di router e switch di rete. Come sottolinea l'analisi di Sun, il core business di Cisco è a crescita lenta, ma la sua presenza all'interno di una posizione dominante tra grandi clienti aziendali permette alla società di avere il primo posto nella scelta, da parte di questi nomi, di prodotti wireless, strategie di cybersecurity.

Non solo, ma Sun sottolinea anche il fatto che Cisco è stata una delle principali beneficiarie della recente riforma sulla tassazione societaria, tassazione che ha permesso di rimpatriare $ 67 miliardi in contanti detenuti all'estero. La maggior parte di questa liquidità è ora riservata a riacquisti, dividendi e acquisizioni.
Gli analisti prevedono che i ricavi e gli utili di Cisco aumenteranno rispettivamente del 5% e del 17% per questo 2018. Ultima nota: ha un dividendo del 2,8% aumentato per 7 anni consecutivi.

Markel (NYSE: MKL)

Dan Caplinger preferisce Markel.

Uno dei motivi per cui Buffett ha sempre preferito gli assicurativi è stato il fatto che si trattava di investimenti che registravano entrate continuate e senza praticamente spese. Almeno finchè i clienti pagano e investono e non è necessario liquidare i sinistri. Merkel ha abbracciato la stessa filosofia.
Dopo essere riuscita a superare alcune catastrofi come gli uragani nel North Carolina e in Florida e gli incendi in California, la società ha deciso di puntare sulle acquisizioni per aumentare il volume del premio complessivo e il patrimonio gestito. Alcune conferme di indagini da parte delle autorità degli Stati Uniti hanno fatto crollare il titolo all'inizio di dicembre ma secondo la view di Caplinger è prematuro temere per la reputazione dell'azienda.

Anche perchè fino a prova contraria il modello di business di Markel rimane intatto, ed è probabile che continui a generare rendimenti a lungo termine.


 

TransCanada (NYSE: TRP) 

Matt DiLallo conferma il suo suggerimento per TransCanada: buona gestione del fattore rischio,vantaggi rispetto alla concorrenza e un business che può durare per sempre.
Proprio come TransCanada. Negli ultimi anni la società ha venduto quelle attività che producono liquidità non prevedibile, potenziando invece i business che garantiscono entrate costanti come i contratti a lungo termine basati su commissioni. TransCanada gestisce una delle principali reti di gasdotti del Nord America e gestisce il 25% del gas del continente ogni giorno.

E ciò gli conferisce un importante vantaggio competitivo rispetto ai competitor. Anche in questo caso un'ultima nota: L'AIE prevede che la domanda mondiale di energia crescerà di un altro 30% entro il 2040, con il gas che si unisce alle fonti rinnovabili come fonte chiave per soddisfare tale domanda.

Fonte: News Trend Online

TAG:

Dividendi Gas Investment LiquiditÀ Nasdaq Tassazione Trading lungo termine

GRAFICI:

Apple Markel corporation Nasdaq Oracle corporation Switch, inc. class a Transcanada corporation


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Contenuti dagli sponsor

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x