Cloud
Traderlink
Cerca
 

700 milioni per Banca Carige: ecco il bonus fiscale in arrivo

27/05/2019 13:40

La Cassa di Risparmio di Genova e Imperia, CARIGE Banca, è un popolare istituto di credito che dal 2012 sta affrontando gli effetti di una forte crisi, che affonda le origini dagli anni Novanta.

Nel 2000 venne nominato amministratore delegato Giovanni Berneschi, assunto dalla banca nel 1957.
Lo stesso avviò un forte piano di espansione dell'istituto di credito ligure acquistando sportelli bancari ed entrando nel mondo delle assicurazioni.

Furono acquisite altre banche come Cassa di Risparmio di Savona, Cassa di Risparmio di Carrara, Banca del Monte di Lucca Banca Cesare Ponti di Milano e, successivamente, continuò tale strategia di crescita attuando aumenti di capitali della banca.

Tutte operazioni che si sono rivelate insufficienti per il risanamento della crisi.

Il 20 settembre 2018, Pietro Modiano diventa il nuovo presidente e Fabio Innocenzi l'amministratore delegato: i due hanno il difficile compito di risolvere i problemi di una banca in difficoltà che, ad ottobre 2018, vale 450 milioni di euro dopo tre aumenti di capitale.

Con le dimissioni della maggioranza del CdA, dal 2 gennaio 2019 la Carige è in amministrazione straordinaria, e la BCE ha nominato commissari Fabio Innocenzi, Pietro Modiano e Raffaele Lener.

Salvataggio della Carige

A seguito di tali vicende, diverse sono state le operazioni ipotizzate dalla Banca Centrale Europea per il salvataggio della Banca Carige.

Si è valutata la conversione di un bond da 320 milioni di euro, operazione finanziaria a favore della tutela dei depositari.


Inoltre, si è valutata una possibile ricapitalizzazione, ma soprattutto l’intervento da parte della più grande società d'investimento al mondo, Black Rock, la quale ha fatto retromarcia, non sentendosi pronta ad affrontare tale operazione di salvataggio così consistente.

Con l'abbandono del piano di salvataggio da parte del colosso d'investimenti è venuta a mancare la piena realizzazione del piano di rafforzamento della Banca Carige.

Il Governo italiano, nel frattempo, è intervenuto per la ricerca di una soluzione di risanamento dell’istituto di credito genovese.

Norma Salva Carige: 700 milioni per salvare l’istituto di credito genovese

Successivamente al Commissariamento da parte della Banca Centrale Europea, sono state prese in considerazione altre operazioni di risanamento.

Banca Carige è oggetto di un Piano Industriale per la ricerca di un potenziale acquirente.

Il governo italiano ha inserito operazioni di salvataggio della banca nel Decreto Crescita, approvato dal Consiglio dei Ministri il 23 aprile e firmato dal Presidente della Repubblica il 30 aprile, il quale prevede incentivi per coloro che hanno subito danni economici da parte di Istituti Bancari.

Il Decreto, da convertire in Legge, prevede un Bonus Fiscale di 700 milioni di euro da utilizzare a seguito di una potenziale ed auspicata fusione con un partner industriale.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Banche

GRAFICI:

Banca carige Blackrock, inc. Novanta inc


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x