Traderlink
Cerca
 

Atlantia crolla ancora. Offerta CDP inadeguata: che succede ora?

21/10/2020 21:03

Un'altra brutta seduta per Atlantia che, al pari di quanto accaduto ieri, è stato colpito da forti vendite anche oggi.

Atlantia sotto scacco dopo il calo di ieri

Il titolo, dopo aver lasciato sul parterre oltre il 3% ieri, ha proposto lo stesso copione oggi, fermandosi sui minimi intraday a 14,32 euro, con un affondo del 3,24% e circa 1,85 milioni di azioni scambiate, sostanzialmente, in linea con la media degli ultimi 30 giorni.

Atlantia: inadeguata l'offerta di CDP per ASPI

Atlantia resta nel mirino degli investitori dopo che la società ha esaminato la lettera di offerta preliminare ricevuta da Cassa Depositi e Prestiti per la quota in ASPI.

Atlantia ha ritenuto la suddetta offerta non adeguata per i termini economici e le relative condizioni ed ha invitato CDP a presentare un'offerta vincolante entro il 27 ottobre.

Secondo il Sole 24 Ore, la valorizzazione per il 100% di ASPI sarebbe fra 8,5 e 9,5 miliardi di euro, inferiore di circa 1 miliardo rispetto alle aspettative di Atlantia.

Inoltre, secondo Repubblica, Atlantia chiederebbe una offerta vincolante con indicato il massimo ribasso dopo la due diligence.

Atlantia: che succede ora?

Non ci sarebbero i tempi tecnici per annullare l’assemblea del 30 ottobre, come richiesto da CDP, che potrebbe essere rinviata dopo la due diligence se CDP presentera? una nuova offerta.

La proposta vincolante pero? non potrebbe essere presentata perche? il PEF non e? stato approvato dal Ministero delle Infrastrutture e vi sarebbero le osservazioni da parte dell’Autorita? dei Trasporti sugli incrementi tariffari inseriti.


A questo proposito Atlantia avrebbe scritto anche al Ministero dei Trasporti per eliminare la situazione di stallo.


Anche dal mondo politico arrivano delle critiche all’operazione e La Stampa sottolinea che il Movimento 5 Stelle vede il rischio di un regalo alla famiglia Benetton.

Secondo il Sole 24 Ore, infine, Cassa Depositi e Prestiti sarebbe intenzionata a proseguire nelle trattative.
Importanti sono quindi i tempi da parte del Ministero dei Trasporti per approvare il PEF e quindi se CDP sara? disponibile a rendere vincolante la propria offerta.

Atlantia sotto la lente di Equita SIM e di Intesa Sanpaolo

Secondo gli analisti di Equita SIM, l’accordo con il braccio finanziario dello Stato eliminerebbe il rischio politico, risolverebbe il problema del debito nella holding ed assicurerebbe flessibilita? finanziaria ad Atlantia per asset rotation o per supportare Abertis, il cui leverage rimane elevato.

Confermata intanto la view cauta su Atlantia che secondo la SIM milanese merita una raccomandazione "hold", con un prezzo obiettivo a 15,2 euro. 

Lo stesso rating è stato reiterato oggi da Intesa Sanpaolo, con un target price a 13,6 euro.

Gli analisti fanno notare che la finalizzazione del deal con Casa Depositi e Prestiti non è semplice perchè un aumento dell'offerta potrebbe scontentare la politica, in particolare il Movimento 5 Stelle.

 

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bull or bear Finanza

GRAFICI:

-media- Atlantia Il sole 24 ore Intesa sanpaolo


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x