Traderlink
Cerca
 

Banco BPM cambia rotta. Rumor sulle nozze: 3 opzioni possibili

21/10/2020 17:10

Seduta a due facce oggi per Banco BPM che, dopo il rally di ieri, quando la giornata si è conclusa con un rialzo di oltre tre punti percentuali, si è spinto in avanti anche oggi, salvo poi cambiare direzione di marcia.

Banco BPM inverte la rotta dopo mattinata positiva

Il titolo è arrivato a toccare un massimo intraday a 1,7 euro, da cui però ha avviato un movimento a passo di gambero, invertendo la rotta.

Negli ultimi minuti Banco BPM passa di mano a 1,6365 euro, a ridosso dei minimi intraday, con un calo del 2,09% e oltre 25 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 27,5 milioni di pezzi.

Il titolo tira il fiato sulla scia dell'andamento negativo del Ftse Mib e dell'intonazione ribassista del settore bancario.


Banco BPM però resta sotto la lente sulla scia dei rumor che quasi quotidianamente si inseguono relativamente alle prospettive future del gruppo.

Banco BPM: Credit Agricole non è l'unico dossier sul tavolo

In questi ultimi giorni il nome di Banco BPM è stato accostato a più riprese a quello di Credit Agricole, sulla scia delle indiscrezioni relative ad un possibile avvicinamento tra i due gruppi in vista di una potenziale fusione.

Quest'oggi Milano Finanza scrive che quello dei francesi non sarebbe l'unico dossier sul tavolo dell'AD di Banco BPM.


Stando a quanto scrive il quotidiano, il gruppo guidato da Giuseppe Castagna avrebbe deciso di tenere aperte altre opzioni che saranno esplorate con attenzione: Unicredit e Bper Banca.

Appare scontato ai più che Banco BPM sia destinato alle nozze con un altro gruppo bancario, in linea peraltro con una strategia che l'AD Castagna non ha negato anche in tempi recenti.

Banco BPM: focus sull'opzione Unicredit

Banco BPM infatti ha iniziato a sondare il mercato già nei mesi scorsi e la prima opzione è stata quella di Unicredit, spiazzata a sua volta dall'Opas promossa da Intesa Sanpaolo su Ubi Banca.


Secondo quanto scrive Milano Finanza, l'acquisizione di Banco BPM avrebbe molto senso per Unicredit perchè consentirebbe di incrementare la presenza in una regione importante come la Lombardia, ma anche perchè si sposerebbe con la riorganizzazione societaria prevista dal piano industriale.

L'idea delle nozze con Banco BPM non dispiace a diversi azionisti di Unicredit che sono presenti nell'azionariato della prima e premono per un rilancio delle attività italiane della seconda.

Banco BPM: tra i potenziali partner c'è anche Bper Banca

L'opzione alternativa ad Unicredit è quella di Bper Banca che in più occasioni si è avvicinato a Banco BPM, salvo allontanarsene ogni volta, già a partire dalla tentata fusione nel 2007 mai andata a buon fine.

Analogo tentativo è stato abortito nel 2016, ma oggi non si esclude a priori l'idea di un avvicinamento perchè se da una parte Bper Banca è impegnata nell'acquisto delle 532 filiali di Intesa-Ubi, dall'altra punta a crescere ancora.


In questa direzione, segnala Milano Finanza, Banco BPM potrebbe essere un target molto appetibile.

Infine, oltre a Bper Banca e Unicredit, c'è l'opzione Credit Agricole, come già detto in apertura, di cui si è parlato maggiormente in questi ultimi giorni, sebbene la stessa non sia anteposta per ora alle due. 

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bank

GRAFICI:

-media- Banco bpm Bper banca Credit agricole Ftse mib Future plc Intesa sanpaolo Ubi banca Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x