sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Bper vola dopo lo shopping di Unipol. Le strategie sui 2 titoli

22/06/2018 13:38

A Piazza Affari quest'oggi non passa certo inosservata la brillante performance di Bper Banca che sta vivendo la sua quarta seduta consecutiva in salita. Dopo aver archiviato la giornata di ieri con un progresso di oltre un punto percentuale, il titolo oggi vanta un rally del 7,38% a 4,784 euro, con volumi di scambio esplosivi, visto che fino ad ora sono transitate sul mercato oltre 34 milioni di azioni, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 5,7 milioni di pezzi.

Il titolo scatta in avanti dopo le notizie arrivate ieri da Unipol che intanto, dopo aver ceduto quasi due punti e mezzo percentuali ieri, sale dell'1,63% oggi a 14,618 euro, con oltre 9 milioni di azioni scambiate fino ad ora, più del triplo della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari.


Ieri il gruppo assicurativo ha annunciato a mercati chiusi che acquisterà 25 milioni di azioni Bper Banca, corrispondenti al circa il 5,2% del capitale, ad un prezzo di 4,72 euro ciascuna, con un premio del 6% rispetto ai valori del close di ieri.
Unipol, che detiene già il 9,87% circa della banca emiliana, ha dato mandato a Jp Morgan, Mediobanca ed Equita SIM, di acquistare tale pacchetto attraverso una procedura di reverse accelerated bookbuilding, a un prezzo unitario non superiore a 4,72 euro.
Nei prossimi mesi Unipol valuterà l'eventuale incremento della quota, nei limiti autorizzati dalla BCE pari a circa il 19,9%, alla luce di quelli che saranno i piani e le prospettive di sviluppi di Bper Banca e le condizioni generali del mercato.


Intanto questa mattina Unipol ha fatto sapere di aver concluso l'acquisto di 15.629.789 azioni ordinarie della anca emiliana, pari a circa il 3,25% del capitale, al prezzo di 4,72 euro per azione, per un esborso complessivo di quasi 74 milioni di euro.
A seguito di tale shopping la compagnia assicurativa arrivare a detenere circa il 13,1% del capitale di Bper Banca, rispetto al 9,87% precedente.
Unipol ha fornito inoltre alcune precisazioni, dichiarando di agire da sola e non in concerto con altri soggetti.
La società ha inoltre assicurato di non voler esercitare un controllo, anche di fatto, su Bper Banca, aggiungendo di non voler proporre alcuna integrazione o revoca degli organi amministrativi o di controllo di Bper nel periodo di riferimento, vale a dire nei prossimi sei mesi.
Commentando l'operazione di Unipol, di cui è advisor, Equita SIM ha segnalato in una nota questa mattina che in caso di pieno raggiungimento dell’obiettivo, la compagnia assicurativa, con un investimento da 118 milioni di euro, aumenterebbe la sua quota in Bper Banca al 15%.


Gli analisti ricordano che gli altri principali azionisti della banca sono la Fondazione Banco di Sardegna e la Fondazione CR Modena, ciascuna con il 3% del capitale.
Non cambia intanto la strategia suggerita da Equita SIM su Unipol e Bper Banca, entrambi coperti con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 5,2 euro nel primo caso e a 5,6 euro nel secondo.

A rivedere la valutazione di Bper Banca è stata invece Banca Akros che consiglia di accumulare il titolo in portafoglio, con un target price ritoccato da 4,6 a 4,7 euro. Secondo gli analisti la mossa di Unipol segnala la sua volontà di giocare un ruolo attivo in attesa del consolidamento del settore bancario italiano.


Si sono mossi nella stessa direzione i colleghi di Kepler Cheuvreux che da una parte hanno confermato la raccomandazione "buy" su Bper Banca e dall'altra hanno migliorato il fair value da 4,9 a 5,4 euro, al di sopra del valore di acquisto di Unipol. Quest'ultima, ricorda il broker, è ben più piccola di Bper Banca, ma vanta una migliore capitalizzazione, con un Cet 1 ratio di oltre il 30% contro l'11,7% di quello della banca.

A puntare su Unipol è Banca IMI che invita ad acquistare, con un prezzo obiettivo a 5,1 euro. Gli analisti credono che gli investitori dovrebero contrarsi ora su una potenziale combinazione tra Bper Banca e Unipol Banca e in secondo luogo sulla fusione della catena di controllo Unipol-UnipolSai come opzione a medio termine.


Infine, indicazioni bullish per Unipol arrivano anche da Mediobanca Securities che sul titolo ha un rating "outperform", con un target price a 4,5 euro, mentre è più cauto il giudizio su Bper Banca, con una raccomandazione "neutral" e un fair value a 5,2 euro.
Mediobanca, che al pari di Equita SIM  advisor dell'operazione di Unipol sulla banca emiliana, segnala che la strategia immediata di quest'ultima rimane focalizzata sul de-risking.
Il completamento almeno parziale di quest'ultimo secondo gli analisti è un pre-requisito per un qualsiasi coinvolgimento della banca in operazioni societarie straordinarie.

Fonte: News Trend Online

TAG:

Azioni Banche

GRAFICI:

Bco sardegna risp Bper banca Generali ass Mediobanca Unipol Unipolsai


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Analisi

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x