sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

BTP Italia: scarso interesse. Ancora tempi duri per spread e BTP

19/11/2018 17:49

Una seduta a due facce quella odierna per gli asset italiani che dopo una buona partenza hanno visto scemare progressivamente l'entusiasmo iniziale. Questo è quanto accaduto a Piazza Affari dove il Ftse Mib si è spinto fin poco oltre i 19.100, con un rialzo di oltre un punto percentuale, salvo poi indietreggiare e chiudere gli scambi in calo di circa lo 0,3% ad un passo dai 18.800 punti.
Non diverso lo scenario per il mercato obbligazionario, dove lo spread BTP-Bund ha perso terreno in un primo momento, scendendo al di sotto dei 305 punti base, per poi cambiare rotta e terminare la seduta al di sopra dei 321 punti base, con un incremento del 2,55%.

In crescita anche il rendimento del BTP a 10 anni che registra una variazione percentuale simile, con un ritorno al 3,59%.
A condizionare l'andamento odierno dello spread e di conseguenza di Piazza Affari sono state le indicazioni arrivate dall'andamento relativo alla raccolta del BTP Italia, il cui collocamento ha preso il via oggi e proseguirà nelle prossime due giornate, mentre nella seduta di giovedì avverrà il collocamento destinato agli investitori istituzionali.


Il BTP Italia ha una scadenza di 4 anni e una cedola minima garantita pari all'1,45% che però non ha suscitato molto interesse da parte del pubblico retail.
Stando alle indicazioni che trapelano dalle agenzie di stampa, pco prima delle 16 sono state registrate sottoscrizioni per poco più di 400 milioni di euro.
Un dato di gran lunga inferiore a quello della precedente edizione di maggio scorso che alla stessa ora aveva totalizzato circa 2 miliardi di euro.
In attesa di conoscere i dati ufficiali e completi della prima giornata, le cifre rese note nelle ultime ore hanno pesato e non poco sul sentiment degli investitori, vista la grande attenzione rivolta al BTP Italia.


Come evidenziato dagli analisti di Marzotto Investment House, vista l'incertezza che aleggia intorno ai bond governativi del nostro Paese, i BTP Italia restano favoriti rispetto ai Btpei e ai BTP a cedola fissa che incorporano un rischio di credito maggiore.
Anche in ragione di ciò impensierisce ancor più lo scarso interesse del mercato per l'emissione che ha preso il via oggi.
Venerdì scorso gli esperti di Unicredit hanno pronosticato una conclusione con un collocamento complessivo tra 5 e 8 miliardi di euro, segnalando però che i rischi sono orientati più verso la parte bassa del range che verso quella alta. Sempre secondo Unicredit, l'importante finale dell'emissione sarà un segnale importante per i mercati, mentre non sarà molto rilevante per il funding del Tesoro, visto che le esigenze di finanziamento di quest'anno sono piuttosto coperte. 
Intanto il mercato non sembra aver giudicato molto positivamente l'emissione che ha preso il via oggi e questo si è riflesso sull'andamento dello spread BTP-Bund.


La cautela è dettata anche per l'appuntamento in agenda mercoledì, quando la Commissione UE sarà chiamata ad esprimersi nuovamente sulla manovra dell'Italia. In quella occasione probabilmente si muoveranno i primi passi in direzione di una procedura di infrazione per debito eccessivo contro il nostro Paese.

Gli analisti di Swissquote credono che il verdetto in arrivo dalla Commissione non passerà inosservato, aggiungendo che il mercato non è affatto immunizzato dai pericoli che ne potrebbero scaturire.
Secondo gli esperti ci sono tutte le condizioni perchè lo spread BTP-Bund torni ad allargarsi nuovamente in maniera significativa.

Lo scenario peggiore sarà inevitabilmente legato all'eventuale decisione della Commissione UE di applicare sanzioni nella misura dello 0,2% del PIL, nonchè di escludere l'Italia dall'accesso ai fondi europei.
Si profilano così giornate impegnative per lo spread e per i BTP, per i quali gli analisti di Unicredit prevedono volatilità per tutta la settimana.
L'idea è che l'attuale contesto dovrebbe continuare a mantenere bassi i rendimenti dei titoli "core", mentre i BTP saranno volatili, con lo spread che si manterrà al di sopra della soglia dei 300 punti base.

Fonte: News Trend Online

TAG:

Btp Btp-bund Investment Mercati Obbligazioni Spread

GRAFICI:

-retail- Ftse mib Italia Spread btp-bund 10y Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 12/12/2018    

Listini in recupero, cancellano il pessimo avvio di settimana.

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x