Traderlink
Cerca
 

Cedolare secca per i negozi: le richieste di Confedilizia

22/09/2020 15:05

Buone notizie per gli esercenti. Il Governo valuta l'ipotesi di includere nella legge di Bilancio 2021 la cedolare secca per i negozi. Si prevede la possibilità di estendere la tassazione agevolata al 21% per gli affitti degli esercizi commerciali considerando il periodo di stop di quest'anno.

La notizia è stata annunciata al convegno del Coordinamento legali di Confedilizia da Paola De Micheli, ministra delle Infrastrutture.

Il convegno ha avuto luogo il 19 settembre scorso a Piacenza. Secondo quanto riporta Alessio Villarosa, sottosegretario al Ministero dell'Economia, l'ipotesi di questa agevolazione è sostenuta anche dal premier Giuseppe Conte. Nulla di certo considerando che i lavori per la legge di Bilancio sono appena iniziati.

Cedolare secca per i negozi dal 2021 per sostenere esercenti in difficoltà

Il lockdown e tutto ciò che ne è seguito ha messo in ginocchio le attività commerciali.

Considerando le difficoltà economiche in cui versano, il Governo intende agevolare gli esercenti reintroducendo la cedolare secca anche per i negozi.

Ricordiamo che la tassazione agevolata del 21% sugli affitti è stata introdotta dalla manovra 2019 ma non è stata confermata per quest'anno.
La mancata conferma nel 2020 ha fatto salire il costo degli affitti dei negozi. Ad oggi, la tassazione agevolata sugli affitti viene applicata solo per abitazioni e persone fisiche.


Cedolare secca negozi: richieste di Confedilizia

Il Governo pensa di inserire la tassazione agevolata ai negozi nel pacchetto di misure per gli esercenti insieme alla proroga degli sfratti ed agli interventi relativi ai canoni non riscossi.

Prima di decidere, è necessaria una valutazione finale sulla base dei dati di assestamento e tenuto conto dei numeri non negativi del 3° trimestre 2020.

Giorgio Spaziani Testa, presidente di Confedilizia, ha fatto specifiche richieste al Governo, tra cui:

- l'estensione fino a fine 2020 del bonus affitto, ovvero del credito d'imposta per il canone di locazione di negozi, bar e ristoranti;

- la diminuzione dell'IMU;

- la cancellazione della tassazione dei canoni non percepiti.

Non si prevedono aumenti delle imposte, anzi si sta lavorando "sul fronte opposto", ha dichiarato la ministra De Micheli.

Si attende la pubblicazione della Nadef (Nota di aggiornamento del DEF) che confermerà la direzione presa dalla Legge di Bilancio 2021.

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Valute Industria e lavoro Tassazione

GRAFICI:

Premier inc


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x