Traderlink
Cerca
 

Enel perde quota, ma per i broker è buy dopo novità dalla Russia

23/08/2019 18:26

Anche quest'ultima seduta della settimana si è conclusa in ribasso per Enel che, dopo ceduto circa mezzo punto percentuale ieri, ha accusato un calo più pesante oggi.

Enel archivia un'altra seduta in rosso

Al pari di quanto accaduto per il Ftse Mib, il titolo si è mosso in salita nel corso della mattinata, per poi incontrare una rapida battuta d'arresto nel primo pomeriggio.

Dopo una flessione iniziale Enel ha anche provato a risollevarsi, salvo poi scivolare nel finale e terminare gli scambi sui minimi intraday a 6,223 euro, con un ribasso dello 0,97% e quasi 22 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 27,5 milioni di pezzi.

Enel: la controllata russa aggiorna piano e punta a nuovi investimenti

Enel non è riuscito ad evitare le vendite nonostante le notizie riportate da Milano Finanza, da cui si è appreso che Enel Russia, dopo la cessione di Reftinskaya Gres a Jsc Kuzbassenergo per circa 300 milioni di euro, approvata lo scorso 22 luglio dall'assemblea straordinaria, ha aggiornato il piano industriale, in ragione del nuovo perimetro e degli obiettivi green.

La controllata russa di Enel punta a realizzare nuovi investimenti nella produzione di energia rinnovabile, tanto che svilupperà almeno 360 megawatt di capacità rinnovabile nei prossimi anni.

Milano Finanza ricorda che la corsa all'energia verde in Russia è partita nel 2017, quando Enel ha ricevuto due progetti eolici ad Azov e Murmansk per 291 MW, a fronte di un investimento complessivo di 405 milioni di euro.

Nel piano aggiornato da Enel russia viene indicato che l'uscita di Reftinskaya Gres porterà ad una temporanea pressione sul leverage, ma al contempo viene indicato che i proventi saranno utilizzati per i nuovi investimenti, prevalentemente nel green, e per ripianare i debiti.


Enel: Banca IMI commenta le news dalla Russia e resta buy

Secondo gli analisti di Banca IMI, la notizia relativa ai nuovi investimenti di Enel Russia nella produzione di energia rinnovabile non avrà impatto sul prezzo del titolo in Borsa.

Gli esperti però non escludono che la presentazione del piano industriale 2020-2022 possa comportare ulteriori investimenti in energie rinnovabili nel Paese di Putin, rafforzando uno dei principali pilastri della crescita di Enel.

In attesa di novità Banca IMI mantiene una view positiva su Enel, ribadendo la raccomandazione "buy", con un prezzo obiettivo a 6,7 euro.

Enel: anche Mediobanca è bullish.

Focus su novità in Romania

A scommettere sul titolo è anche Mediobanca Securities che oggi ha confermato il rating "outperform", con un target price a 6,7 euro sulla scia delle indicazioni riportate da Milano Finanza su Enel Russia.

Gli analisti dell'istituto di Piazzetta Cuccia guardano anche alle possibilità novità in arrivo dalla Romania, dove potrebbe essere più vicina la cessione degli asset del gruppo Enel.

Stando alle indicazioni circolate ieri il colosso elettrico potrebbe aver ricevuto il primo giro di offerte vincolanti per gli asset di Enel Romania.

Mediobanca ricorda che questi ultimi sono rappresentati da reti di approvvigionamento e distribuzione che servono 2,8 milioni di clienti, nonché da una serie di attività nel settore delle rinnovabili.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Technical analysis Asset Bank Bull or bear Industria e lavoro Investment

GRAFICI:

-media- Enel Ftse mib Mediobanca


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x