Traderlink
Cerca
 

Fca risale dopo vendite auto giugno. Broker bullish grazie a USA

02/07/2020 19:44

L'ottima intonazione mostrata oggi dal Ftse Mib ha coinvolto anche Fca che dopo il calo di ieri di poco inferiore ai due punti percentuali, ha ripreso la via dei guadagni oggi.

Il titolo ha archiviato la seduta a 8,999 euro, con un rialzo del 2,42% e oltre 10,1 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 10,9 milioni di pezzi.

Fca: focus sulle vendite di auto in Italia a giugno

Fca oggi è finito sotto i riflettori dopo che ieri il Ministero dei Trasporti a diffusa a mercati chiusi i dati relativi alle vendite di giugno nel nostro Paese.

Il mese scorso le immatricolazioni di auto in Italia sono crollate del 23,13%, in recupero però rispetto alla flessione del 49,61% di maggio.

Il gruppo del Lingotto ha riportato una contrazione delle vendite del 25,08%, con una quota di mercato pari al 21,87% rispetto al 22,43% dello stesso mese del 2019. 

Gli analisti di Equita SIM evidenziano che Fca ha leggermente sottoperformato il mercato di riferimento, ricordando che in Italia però non ci sono ancora incentivi.

Fca sottoperformance anche in Franciam malgrado incentivi

In Francia invece le vendite di auto e veicoli commerciali leggeri a giugno sono saliti del 2%, beneficiando degli incentivi statali.

In questo caso Fca ha sottoperformance in maniera pesante, accusando una flessione del 23% e non riuscendo a beneficiare degli incentivi, più a favore di elettrico e ibrido.

A sottoperformare il mercato è stata anche Psa che però ha conseguito un risultato migliore di Fca, con una contrazione delle vendite più contenuta dell'8%. 

Fca: buon mix negli Stati Uniti

E' andata meglio sull'opposta sponda dell'Atlantico e gli analisti di Equita SIM evidenziano che il miglior andamento in termini relativi delle immatricolazioni negli Stati Uniti rispetto all’Europa, piu? penalizzata dal lockdown, permette quanto meno di beneficiare di un mix geografico e di prodotti favorevole nel trimestre piu? difficile dell’anno.


Nel secondo trimestre le immatricolazioni di FCA negli Stati Uniti sono calate del 39% a 367mila unità, con una flessione del 26% da inizio anno.

Equita SIM spiega che il mix e? favorevole in quanto il comunicato parla di un calo delle flotte (non quantificato ma sicuramente con un peso inferiore al 31% del primo trimestre, forse anche per le note vicende della Hertz) che si riflette nella overperformance di Jeep e RAM rispetto a Dodge.

Nel comunicato si parla anche di un positivo andamento degli ordini per le flotte nei prossimi mesi e della crescita delle vendite online, salite al 20% rispetto all'1% dell’anno prima.

Gli analisti di Equita SIM mantengono una view bullish su Fca, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 9,9 euro.

Fca: Bca IMI commenta i dati di giugno e resta bullish

Lo stesso rating è stato reiterato oggi da Banca IMI, con un target price a 9,4 euro, dopo i dati sulle vendite di auto in Italia che a giugno, a detta degli esperti, hanno evidenziato un trend particolarmente negativo rispetto alla Francia, dove il settore è salito grazie anche agli incentivi.

Ai dati negativi dell'Italia si contrappongono quelli degli Stati Uniti che, pur in rosso, sono stati leggermente migliori delle stime grazie alla crescita dei volumi a maggio e giugno nel segmento consumer, al più moderato calo di Jeep e ram e alla salita delle vendite, online.

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bull or bear Rame Mercati Usa

GRAFICI:

-media- Alpi Dita Fiat chrysler automobiles Ftse mib Imi plc Unit corp


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x