Traderlink
Cerca
 

Fca soffre sul Ftse Mib, ma per analisti ora vale ancora di più

29/09/2020 19:03

La seduta odierna non ha riservato nulla di buono per Fca che dopo il rally di ieri, quando la giornata si era conclusa con un rialzo di circa quattro punti percentuali, è tornato a perdere terreno oggi.
Il titolo ha terminato gli scambi a 10,388 euro, a ridosso dei minimi intraday, con un calo del 2,33% e circa 7,8 milioni di azioni scambiate, con la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 9,5 milioni di pezzi.

Da notare che il ribasso odierno di Fca è stato alimentato da volumi di scambio ben più contenuti rispetto a quelli che hanno guidato il rally di ieri e questo toglie in qualche modo forza alla spinta ribassista, almeno in parte.
Fca oggi è stato penalizzato da alcune cattive notizie arrivate dagli Usa dove la Sec ha raggiunto un accordo con il gruppo italo-americano.


Di fatto viene chiusa così l'inchiesta della Consob Usa in merito ad alcune cause in materia di emissioni e l'intesa raggiunta prevede il pagamento da parte di Fca di 9,5 milioni di dollari.
Il titolo intanto non ha beneficiato in alcun modo delle indicazioni arrivate da Equita SIM, i cui analisti hanno deciso di sostituire nel loro portafoglio raccomandato a Piazza Affari, Exor con Fca.

Il primo titolo dunque esce dal portafoglio, con una raccomandazione positiva comunque confermata, ma ora la preferenza è accordata ad Fca.
Il rating per quest'ultimo è "buy", con un prezzo obiettivo incrementato del 48% a 15,1 euro.
Nella loro analisi gli esperti fanno notare in primis che non hanno mai creduto che la fusione tra FCA e PSA fosse a rischio, perché è interesse di entrambe le società ottenere sinergie altrimenti impensabili.



La SIM milanese non vede facili alternative a questo sentiero e dopo la revisione dei termini annunciata lo scorso 14 settembre non vedono più ostacoli, tanto da ritenere risolvibili anche le questioni dell’antitrust UE.
L’attenzione si sposta ora sulle sinergie, alzate del 35% a oltre 5 miliardi di euro, pari al 3,1% del fatturato 2019 di Fca.

Secondo gli analisti le sinergie sono visibili sotto la guida di Tavares, attuale AD di Psa, che vanta già un brillante track record con Opel.
La struttura finanziaria di Stellantis, così si chiamerà la società che nascerà dalla fusione tra FCA e PSA, è solida.
Gli analisti di Equia SIM stimano cassa netta per 11 miliardi di euro, che scenderanno a 8 miliardi dopo il dividendo straordinario di FCA, cui aggiungere linee di credito non tirate che a fine giugno erano pari a 8,9 miliardi di euro.
Non per niente è prevista anche l’opzione per altri dividendi: 0,5 miliardi di euro a testa ante fusione o 1 miliardo post fusione.
Equita SIM evidenzia altresì che il mercato auto sta progressivamente migliorando dai minimi del secondo trimestre, tranne il Sud America, aiutato da incentivi fiscali a macchia di leopardo.


A prescindere dallo scenario macro, comunque da monitorare, per Equita SIM quella di Fca e Psa è una delle poche aggregazioni europee con forte valenza industriale.
Gli analisti confermano così il buy sul titolo per le rilevanti sinergie da fusione che ritengono visibili sotto la guida di Tavares.
A ciò si aggiunga che i multipli di Stellantis sono contenuti, con un rapporto prezzo-utile inferiore alle 4,5 volte al 2021, un rapporto enterprise value/Ebitda di 1,5 volte, inclus le pension liabilities, ossia meno della metà dei peers europei.
Stellantis vanta inoltre una solida struttura finanziaria iniziale, mentre la  tecnologia di PSA colma il ritardo nei veicoli elettrici/ibridi.

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Borsa Bull or bear Dividends Europe Finanza Ftse mib Minimum Wallet Usa

GRAFICI:

-media- Exor Fiat chrysler automobiles Ftse mib Intesa sanpaolo


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x