Traderlink
Cerca
 

Ftse Mib: aumenta il rischio di una correzione. I livelli chiave

17/07/2019 19:58

Chiusura negativa oggi per le Borse europee che dopo gli spunti positivi delle ultime sedute hanno visto un ritorno delle vendite.

A fine sessione il Cac40 e il Dax30 sono scesi rispettivamente dello 0,76% e dello 0,72%, mentre il Ftse100 ha ceduto lo 0,55%.

Ftse Mib in ribasso: occhio alla tenuta dei supporti ora

Simile a quest'ultima la conclusione di Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli cambi a 22.079 punti, in ribasso dello 0,56%, dopo aver toccato nell'intraday un massimo a 22.237 e un minimo a 22.036 punti.

Il Ftse Mib anche oggi ha fatto si è dovuto confrontare con la soglia dei 22.200/22.300 punti, con la quale sta facendo i conti ormai da alcune sedute.

Il mancato superamento di questa fascia di prezzo ha alimentato un ripiegamento delle quotazioni che si sono riportate a poca distanza dalla soglia psicologica dei 22.000 punti.

La lateralità delle ultime sedute, durante le quali il Ftse Mib si è mosso sempre in un range di prezzi molto contenuto, se da una parte potrebbe servire al mercato per ricaricare le batterie prima di nuovi allunghi, dall'altra potrebbe far aumentare il rischio di una correzione.

Una conferma di quest'ultimo scenario si avrà con il mancato superamento dei 22.200/22.300 punti in tempi brevi e con il contestuale abbandono di area 22.000.

Al di sotto di tale soglia il Ftse Mib scenderà verso i minimi della scorsa settimana in area 21.800, rotti quali l'attenzione andrà rivolta all'importante supporto dei 21.500 punti.

Negativo sarà uno sfondamento di questo sostegno, evento che aprirà le porte ad una prosecuzione del ribasso dell'indice verso i 21.250/21.200 punti prima e in seguito in direzione di area 21.000, in corrispondenza della quale è atteso un ritorno in campo degli acquirenti.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?


Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Fino a quando il Ftse Mib si manterrà al di sopra dei 22.000/21.800 punti, ci saranno le condizioni per assistere a nuovi tentativi rialzisti verso i 22.200/22.300 punti.

Oltre questo livello l'indice metterà nel mirino i 22.500 punti, abbattuti i quali l'ascesa proseguirà verso i 22.800 punti prima e i 23.000 punti in seguito, senza escludere estensioni rialziste fin verso i 23.150/23.200 punti nella migliore delle ipotesi.    

I market movers in America e in Europa

Sul fronte macro Usa domani si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 209mila a 216mila unità.

Per l'indice Philadelphia Fed di luglio le attese parlano di un rialzo da 0,3 a 5 punti, mentre il Superindice a giugno dovrebbe evidenziare una variazione positiva dello 0,1% rispetto alla lettura sulla parità di maggio.

Da segnalare un discorso di Raphael Bostic, presidente della Fed di Atlanta, oltre al quale parlerà John Williams, a capo della Fed di New York.

Sul versante societario da seguire prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i risultati del secondo trimestre di UnitedHealth e di Honeywell, con un eps atteso a 3,45 e a 2,08 dollari, ma alla prova dei conti saranno chiamati anche Philip Morris e Morgan Stanley che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari a 1,32 e a 1,14 dollari.

A mercati chiusi si conosceranno i numeri del quarto trimestre dell'esercizio 2018-2019 di Microsoft, con un eps previsto a 1,21 dollari.

In Europa non sono previsti dati macro di rilievo e si segnala in Sagna l'asta dei titoli di Stato con scadenza nel 2021, 2024 e 2030, per un ammontare compreso tra 3,5 e 4,5 miliardi di euro.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Bull or bear Dollaro Europa Federal reserve Ftse mib Indici Mercati Supporti e resistenze

GRAFICI:

Cac 40 Ft-se 100 Ftse mib Microsoft corp Morgan stanley Unit corp


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x