Traderlink
Cerca
 

Ftse Mib: rischi al ribasso. L'orso può colpire ancora

03/12/2019 20:42

La seduta odierna si è conclusa in maniera contrastata per le Borse europee che non sono riuscite a muoversi tutte nella stessa direzione.
Il Ftse100 e il Cac40 sono scesi rispettivamente dell'1,75% e dell'1,03%, mentre il Dsx30 è salito dello 0,19%.

Ftse Mib: fallisce il tentativo di recupero, ma le vendite si fermano

Si è fermata appena sopra la parità Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 22.736 punti, in frazionale rialzo dello 0,03%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 22.987 e un minimo a 22.581 punti.

Dopo quattro sedute consecutive in ribasso, l'indice delle blue chips è riuscito a porre un freno alla discesa.


Il Ftse Mib ha anche provato a risalire la china, ma dopo aver avvicinato area 23.000 ha subito una brusca inversione di rotta che ha portato le quotazioni a poca distanza dai 22.500 punti prima di un recupero poco oltre i 22.700 punti.

Il movimento odierno ha confermato l'incremento della volatilità a Piazza Affari che di fatto resta ancora esposta al rischio di nuovi ribassi nel breve.

Conferme in tal senso si avranno con discese sotto i 22.700 punti, preludio ad un testi di area 22.500, già avvicinata oggi.

L'eventuale cedimento di quest'ultima soglia aprirà le porte ad una prosecuzione delle vendite verso i 22.100/22.000 punti, sotto cui l'attenzione andrà rivolta ai 21.800/21.700 punti prima e in seguito all'area dei 21.500.

Con la tenuta dei 22.700/22.500 punti il Ftse Mib potrà tentare un nuovo recupero che troverà un ostacolo in area 23.000.

Al di sopra di questo livello si potrà confidare in ulteriori rimbalzi verso i 23.200/23.300 punti prima e in seguito verso area 23.500.

Se l'indice riuscirà ad avere ragione anche di questa barriera, allora metterà nel mirino i recenti top di periodo a 23.650 punti e in seguito i massimi dell'anno in area 23.800, con successive estensioni rialziste fin verso i 24.000 punti nella migliore delle ipotesi. 


I market movers in America

Sul fronte macro Usa, oltre all'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, domani si conoscerà la stima ADP che a novembre dovrebbe evidenziare la creazione di 138mila nuovi posti di lavoro nel settore privato, rispetto ai 125mila del mese precedente.

Per il dato finale dell'indice PMI servizi di novembre si prevede una conferma della lettura preliminare a 51,6 punti, contro i 50,9 punti di ottobre.

In calendario anche l'indice ISM servizi di novembre che dovrebbe calare da 54,7 a 54,5 punti.


Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia. 

Sul versante societario da seguire prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i risultati degli ultimi tre mesi di Campbell Soup, con un eps atteso a 0,71 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa sarà reso nto il dato finale dell'indice PMI servizi che a novembre dovrebbe confermare la lettura preliminare a 52,2 punti rispetto ai 52,2 punti di ottobre, mentre l'indice PMI composito è visto in calo da 50,6 a 50,3 punti.

In Germania l'indice PMI servizi è atteso a 51,3 punti rispetto ai 51,6 punti di ottobre e lo stesso dato in Francia dovrebbe attestarsi a 52,9 punti, in linea con la lettura precedente.


In Italia l'indice PMI servizi di novembre dovrebbe calare da 52,2 a 51,2 punti.

Da segnalare che domani si svolgerà una riunione dell'Eurogruppo alla quale parteciperà anche il numero uno della BCE, Christine Lagarde.

A Piazza Affari da seguire i titoli del settore oil in vista del report sulle scorte strategiche di petrolio Usa.  

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bull or bear Ftse mib Indici

GRAFICI:

Cac 40 Crude oil Ft-se 100 Ftse mib Italia Pmi


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x