Traderlink
Cerca
 

Ftse Mib sempre più in bilico: in ballo i minimi di inizio anno?

14/08/2019 19:59

Seduta rovinosa per le Borse europee che dopo il rimbalzo di ieri sono state travolte oggi da una pioggia di vendite.
Si è difeso meglio degli altri il Ftse100 con un ribasso più contenuto dell'1,42%, mentre il Cac40 e il Dax30 sono scesi rispettivamente del 2,08% e del 2,19%.

Ftse Mib colpito da forti vendite.
Cruciale la tenuta dei 20.000 punti

A pagare il conto più salato è stata Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib fermarsi a 20.020 punti, con un affondo del 2,53%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 20.524 e un minimo a 19.936 punti.

Dopo aver reagito in seguito all'avvicinamento di area 20.000, il Ftse Mib oggi ha negato con decisione il segnale della vigilia, scendendo a mettere sotto pressione la cifra tonda dei 20.000 punti, violata nell'intraday per poi essere riconquistata in chiusura di sessione.

Il movimento odierno ha dimostrato chiaramente che qualsiasi recupero al momento si rivela un semplice rimbalzo che serve più ad aprire posizioni short, vista l'incapacità del mercato di dare vita a delle reazioni durature e convincenti.

Per il Ftse Mib è cruciale la tenuta di area 20.000, visto che un abbandono confermato della stessa aprirà le porte ad ulteriori vendite verso i 19.700 punti prima e in seguito in direzione dei minimi di fine maggio in area 19.500.

Ulteriori ripiegamenti al di sotto di tale soglia renderanno probabile una prosecuzione delle vendite verso i 19.000 punti prima e successivamente fino ai minimi di inizio anno in area 18.000/17.900 nella peggiore delle ipotesi.

Con la tenuta dei area 20.000/19.900 il Ftse Mib potrà tentare un nuovo recupero con primo target la soglia dei 20.500/20.600 punti.

Al superamento di questo livello ci sarà spazio per un allungo verso i 20.850 punti, con successivo approdo in area 21.000/21.050, dove sarà colmato il gap del 5 agosto scorso.

I market movers di domani in America e in Europa

Sul fronte macro Usa domani si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire d 209mila a 214mila unità.


Per l'indice Philadelphia Fed di agosto le attese parlano di un calo da 21,8 a 10 punti, mentre l'indice New York Empire State Manufacturing dovrebbe scendere da 4,3 a punti ad agosto.

Per le vendite al dettaglio di luglio si prevede un rialzo dello 0,3% dopo lo 0,4% precedente.

In calendario anche la produzione industriale che a luglio è vista in salita dello 0,1% dopo la lettura sulla parità di giugno.

L'indice Nahb ad agosto dovrebbe salire da 65 a 66 punti, mentre la produttività non agricola del secondo trimestre è vista in rialzo dell'1,5% dopo il progresso del 3,4% dei tre mesi precedenti e il costo unitario del lavoro in ascesa al 2% contro la flessione dell'1,6% precedente.

Sul versante societario da seguire prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i risultati degli ultimi tre mesi di Alibaba e Wal-Mart, con un eps atteso a 1,46 e a 1,22 dollari, ma alla prova dei conti sarà chiamato anche JC Penney che dovrebbe evidenziare una perdita per azione di 0,31 dollari.

A mercati chiusi si guarderà ai risultati di Applied Materials e di Nvidia dai quali ci si attende un utile per azione di 0,7 e di 1,14 dollari.

In Europa per domani non sono previsti dati macro di rilievo.

I dati macro e gli eventi in agenda venerdì

Venerdì sul fronte macro Usa saranno diffusi i nuovi cantieri edili che a luglio dovrebbero salire da 1,253 a 1,257 milioni di unità, mentre le licenze di costruzione sono attese in aumento da 1,22 a 1,27 milioni.


Per il dato preliminare della fiducia Michigan ad agosto le attese parlano di un calo da 98,4 a 97,5 punti.

Prima dell'apertura di Wall Street si conosceranno i risultati degli ultimi tre mesi di Deere & Co con un eps atteso a 2,86 dollari.

In Europa si guarderà alla bilancia commerciale di commerciale che dovrebbe evidenziare un saldo positivo in riduzione da 23 a 16,3 miliardi di euro.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Analisi grafica Dollaro Europa Ftse mib Macro economia Minimi

GRAFICI:

-manufacturing- Applied materials inc Cac 40 Ft-se 100 Ftse mib Gap inc Nvidia corp Unit corp Walmart inc


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x