Traderlink
Cerca
 

Ftse Mib verso pit stop. Storni buoni per un buy: ecco fin dove

15/02/2020 08:00

Anche l'ultima seduta della settimana si è conclusa in rosso per le Borse europee che dopo il calo di giovedì hanno mostrato debolezza anche prima del week-end.

Il Dax30 ha riportato un impercettibile calo dello 0,01%, mentre il Cac40 e il Ftse100 sono scesi rispettivamente dello 0,39% e dello 0,58%.

Ftse Mib: un'altra settimana in rialzo

In rosso anche la conclusione di Piazza Affari dove il Ftse Mib si è fermato a 24.867 punti, con un ribasso dello 0,1%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 24.983 e un minimo a 24.831 punti

Positivo ancora una volta il bilancio settimanale, visto che nelle ultime cinque sedute l'indice delle blue chips è salito dell'1,59% rispetto al close del venerdì precedente.

Il Ftse Mib in avvio di settimana ha messo subito sotto pressione i massimi del 2018 e quelli di ottobre 2009 poco oltre i 24.550 punti.

Con la rottura di questo livello si è avuta una progressione rialzista che proprio in chiusura di settimana ha spinto le quotazioni ad un soffio da area 25.000, prima di un ripiegamento verso quota 24.850.

Ftse Mib: fase di consolidamento prima di nuovi rialzi?

Come già evidenziato in altre occasioni su questa testata, la rottura rialzista della resistenza storica a 24.500/24.550 punti apre scenari molto appetibili per il Ftse Mib.

Le prospettive di crescita vanno ben oltre l'area dei 25.000 lambita prima del week-end, ma il mercato ora potrebbe anche aver bisogno di rifiatare un po' prima di nuovi allunghi.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Il Ftse Mib è reduce da un forte rialzo e, visti anche i livelli raggiunti, nel breve potrebbe vivere una fase di consolidamento, con possibili ripiegamenti che offriranno nuove occasioni di acquisto, almeno fino a quando gli stessi saranno contenuti al di sopra di determinate soglie.

Andando a guardare un po' di livelli nel dettaglio, la mancata rottura di ara 25.000 nell'immediato avrà l'effetto di respingere il Ftse Mib verso la precedente zona di resistenza, ora supporto, a 24.500/24.550 punti.


Al di sotto di queso livello l'indice scenderà verso i 24.250/24.200 punti, andando a chiudere il gap lasciato aperto lo scorso 6 febbraio, con proiezioni successive verso quota 24.000.

Flessioni del Ftse Mib fino a questo livello non dovranno destare alcune preoccupazione e, come detto prima, offriranno opportunità per nuovi ingressi a prezzi più bassi.

Diverso il discorso in caso di cedimento di area 24.000, sotto cui l'indice potrebbe arretrare verso 23.500 punti prima e in seguito in direzione dei 23.200/23.000 punti.

Nel caso in cui il Ftse Mib dovesse mostrare ulteriore forza da subito, allora sarà probabile una rottura di area 25.000, oltre cui avremo un primo target a 25.500 e un obiettivo successivo in area 26.000/26.200.  

In sintesi, Piazza Affari conferma un'ottima intonazione rialzista, avvalorata peraltro dai segnali di forza inviati nelle ultime giornate.

Non è in alcun modo in discussione la bontà del rialzo in atto, ma è probabile oltre che auspicabile ora un consolidamento di breve, propedeutico poi ad una prosecuzione della tendenza rialzista in atto.  

Lunedì Wall Street chiusa.

I dati macro e gli eventi in Europa

Per la prima seduta della prossima settimana si segnala la chiusura di Wall Street per la festività del President's Day.

In Europa non sono previsti aggiornamenti macro di rilievo e sarà da seguire in Germania l'asta di titoli di Stato con scadenza a sei mesi per un ammontare massimo di 1,5 miliardi di euro.

In giornata è prevista una riunione dell'Eurogruppo a Bruxelles.

Ubi Banca sotto la lente a Piazza Affari

A Piazza Affari da seguire Ubi Banca nel giorno in cui sarà presentato il piano industriale al 2022.



Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bull or bear Ftse mib Signals Supports and resistances

GRAFICI:

Cac 40 Ft-se 100 Ftse mib Gap inc Ubi banca


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x