Cerca
 

Immobiliare USA: le vendite del 2018 sono contenute

19/02/2019 14:52

La diminuzione delle vendite e l’aumento dell’offerta a cui abbiamo assistito nel 2018 hanno portato a un mercato bilanciato. Secondo l’Housing Report pubblicato da RE/MAX, si è registrato un moderato aumento di prezzi, segnando dicembre il 33esimo mese consecutivo con prezzi in crescita, sulla base di dati rilevati in 53 città.

La diminuzione di vendite immobiliari del 12,1% registrata nel mese di dicembre è stato uno dei record nel corso della storia dei 10 anni del  RE/MAX National Housing Report.

Inoltre dicembre è stato il quinto mese consecutivo in cui le vendite sono state inferiori rispetto al 2017. Dicembre è stato poi il decimo mese nel 2018 con vendite in calo rispetto all’anno precedente, ad esclusione di luglio e aprile.

Il dato più significativo in questo mese è stato quello relativo alla crescita dell’offerta del 4,6%.
L'aumento dell’offerta annuale ha segnato il terzo mese consecutivo di crescita: una tendenza che ha invertito il declino di una decina di anni caratterizzata ribassi dell’offerta anno su anno.

L’aumento dell’offerta di dicembre, che segue il trend di crescita degli scorsi tre mesi, è una buona notizia - ??ha dichiarato Adam Contos, CEO di RE/MAX -.

Il mercato rimane instabile e c'è ancora molta strada da fare, ma questi dati in aumento rappresentano passi importanti verso un mercato equilibrato, che a lungo termine sarà salutare sia per i compratori che per i venditori.

Mentre i 54 giorni sul mercato sono al minimo storico nel mese di dicembre, l’offerta di immobili in vendita è a 4.1, superiore al 3.7 mesi di dicembre 2017 e anche al 3.9 mesi di novembre 2018.

Gli acquirenti hanno pagato importi record per tutto il 2018, anno in cui i prezzi sono cresciuti in ogni mese dell’anno, guidati da un elevato prezzo medio di vendita di giugno di un $258.500.

Nonostante ciò, l'aumento su base annua di dicembre del 2,1% è stato il più basso del 2018, di gran lunga inferiore all’aumento dell’8,1% dei prezzi da dicembre 2016 a dicembre 2017.

Le vendite di case sono contenute, specialmente durante la seconda metà del 2018; questo era inevitabile dato il mercato al rialzo che continua il suo trend da quasi dieci anni - ha dichiarato Contos -.
Riteniamo che l'attività di vendita possa riprendersi se il ritmo di escalation dei prezzi si contiene, i tassi di interesse continuano a diminuire e l’aumento dei salari continua.


TRANSAZIONI CONCLUSE

Nelle 53 aree metropolitane coinvolte nell’indagine condotta da RE/MAX a dicembre 2018, il numero medio degli immobili venduti è diminuito dell’8,5% rispetto a novembre 2018 e diminuito del 12,1% rispetto a dicembre 2017.

Nessuna delle 53 aree analizzate ha visto un aumento delle vendite su base annua.

PREZZO MEDIANO DI VENDITA

A dicembre 2018 il prezzo mediano di vendita degli immobili venduti nelle 53 aree analizzate è stato di $240.000, in aumento del 2,1% rispetto a novembre 2018 e maggiore del 2,1% rispetto a dicembre 2017.
Otto aree hanno visto una diminuzione del prezzo su base annua: Honolulu, HI, -7,7%, Birmingham, AL, -4,6%, e Billings, MT, -2,6%.

Delle 53 città, cinque hanno visto un aumento a doppia cifra percentuale: Boise, ID, +13,1%, Wichita, KS, +11,1%, e Salt Lake City, UT, +10,3%.

GIORNI SUL MERCATO

A dicembre 2018 la media dei giorni sul mercato degli immobili venduti è stata di 54, tre giorni in più rispetto alla media registrata a novembre 2018 e minore di tre rispetto a quella di dicembre 2017.

I mercati con la più bassa media di giorni sono stati Omaha, NE, con 26, 37 a San Francisco, CA e Salt Lake City, UT, 38 a Nashville, TN, e Las Vegas, NV. I mercati con la media più alta di giorni sono stati Trenton, NJ, con 113, 90 in Augusta, ME, e Hartford, CT, e Burlington, VT, con 88.
I “giorni sul mercato” indicano il numero medio di giorni che intercorre dalla presa dell’incarico alla firma del contratto.

OFFERTA DI CASE IN VENDITA

Il numero degli immobili in vendita a dicembre 2018 è diminuito del 10,8% rispetto a novembre 2018 e aumentato del 4,6% rispetto a dicembre 2017.

Basata sugli immobili venduti a novembre, l’offerta mensile è aumentata a 4.1 rispetto al 3.9 di novembre 2018 e aumentata dal 3.7 di dicembre 2017.

Un’offerta di immobili a 6.0 rappresenta un mercato in equilibrio tra acquirenti e venditori. A dicembre 2018, quattro delle 53 aree analizzate hanno registrato un’offerta maggiore a 6 tra cui Miami, FL, a 10.9 e Augusta, ME a 8.9, tipicamente considerati mercati al rialzo. I mercati con la più bassa offerta sono: San Francisco, CA, a 1.8, Denver, CO, a 2.1, e Minneapolis, MN, a 2.2.

Autore: Pierpaolo Molinengo Fonte: News Trend Online

TAG:

Economia Indicatori e oscillatori Mercati Usa

GRAFICI:

-media- Ca inc. Korea Mn


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Newsletter del 22/03/2019

Newsletter
I migliori articoli
della settimana

Sintesi serale 22/03/2019
Filippo Giannini: Scricchiola il trend rialzista sul Ftse Mib.

Contenuti dagli sponsor

SWISSQUOTE
Dati poco brillanti su entrambi i lati dell’Atlantico

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x