Traderlink
Cerca
 

Iperammortamento 2020: cos’è, come funziona e quando si applica

12/11/2019 08:00

Prorogato iperammortamento in Legge di Bilancio 2020: confermata la maggiorazione del costo dei beni ad alto contenuto digitale.

L’iperammortamento consiste nella maggiorazione ai fini fiscali del costo d’acquisizione di alcune tipologie di beni e di beneficiare della deducibilità dal 150 al 270 per cento.

Il disegno di Legge di Bilancio 2020 conferma le regole vigenti, tra cui la differenziazione delle aliquote.

Iperammortamento 2020: che cos’è?

L’articolo 22 del Disegno di Legge di Bilancio 2020 ha prorogato iper e superammortamento, introducendo tra l’altro un nuovo credito d’imposta per progetti ambientali.

L’iperammortamento entrerà in vigore dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020, con possibilità di completamento dell’investimento entro il 31 dicembre 2021.

La Manovra 2020, insieme al Decreto Dignità, ha differenziato la percentuale di maggiorazione in base al valore dell’investimento effettuato.

L’iperammortamento permette di maggiorare il costo di acquisizione di beni materiali e strumentali nuovi, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale.

La proroga dell’Iperammortamento riconosce la possibilità di maggiorare il costo d’acquisizione dei beni anche per gli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2021, a condizione che:

  • sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione,
  • entro la fine del prossimo anno l’ordine risulti accettato dal venditore.

Iperammortamento 2020: aliquote

La Legge di Bilancio conferma le tre aliquote introdotte precedentemente e l’iperammortamento 2020 verrà applicato in base agli importi degli investimenti effettuati:

  • non si applica sulla parte di investimenti eccedenti il limite di 20 milioni,
  • nella misura del 50 per cento per gli investimenti compresi tra 10 e 20 milioni,
  • nella misura del 100 per cento per gli investimenti compresi tra 2,5 e 10 milioni,
  • la maggiorazione si applica nella misura del 170% per gli investimenti fino ad un importo di 2,5 milioni di euro.

Iperammortamento 2020: maggiorazione per i software

La manovra 2020 ha prorogato anche la maggiorazione del 40% del costo di acquisizione di software necessari per la trasformazione tecnologica.

L’iperammortamento riguarderà anche i software fino al 31 dicembre 2021, purchè siano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • pagamento di acconti pari al 20% del costo di acquisizione,
  • accettazione dell’ordine da parte del venditore.

Iperammortamento 2020: casi di esclusione

Non si potrà beneficiare dell’iperammortamento 2020 per i beni materiali strumentali per i quali il D.M.

31 dicembre 1988 stabilisce coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5%, per gli acquisti di condutture, condotte, materiale rotabile e aerei e per gli acquisti di fabbricati e di costruzioni.

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Investment


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x