Traderlink
Cerca
 

Mercati finanziari: la sintesi quotidiana dei fatti

19/02/2020 13:43

La sintesi quotidiana dei principali eventi accaduti sui mercati finanziari redatta dall’Ufficio Ricerca ed Analisi di Banca Finnat.

Borse Mondiali

Usa

American Express perde lo 0,20%.
Prevalgono le vendite su Coca-Cola (-0,70%). Pfizer cala dello 0,52%.

In lettera Amgen (-0,80%). Facebook segna un rialzo dell’1,69%. Ben comprata Microsoft (+1,01%).

Italia

Chiudono in terreno positivo i titoli del settore utilities con Enel (+0,87%), Italgas (+1,41%), Snam (+0,36%), A2A (+0,80%) e Terna (+1,31%).

Telecom Italia perde lo 0,13% ed il titolo chiude a euro 0,5194.

In evidenza negativa Mondadori (-2,43%).

Recordati guadagna l’1,05%.

Chiusure contrastate per il settore bancario con UniCredit (-0,64%), Banca Generali (-0,06%), Banco Bpm (+4,78%), Mediobanca (+0,12%), Banca Mediolanum (+1,76%) ed Intesa Sanpaolo (+2,36%). In evidenza positiva Ubi Banca (+23,55%) a seguito dell’Ops lanciata sulla stessa da Intesa Sanpaolo.

Poco mosse Assicurazioni Generali (+0,03%) ed il titolo si porta a euro 18,78.

In lettera Moncler (-1,62%) e Ferragamo (-0,99%).
Resta invariata Tod’s (+0,00%).

Chiusure miste per Buzzi Unicem (-1,53%), Brembo (-2,23%), Leonardo (+0,13%) e Fincantieri (+0,83%).

Prevalgono le vendite su Eni (-0,91%) e Saipem (-1,47%).

Seduta negativa per i titoli della “Galassia Agnelli” con FCA (-0,93%), CNH Industrial (-1,10%) ed Exor (-0,92%).

In controtendenza Ferrari (+1,04%).

Gran Bretagna

GlaxoSmithKline cresce dello 0,32%. In lettera Tesco (-0,35%). Diageo segna un rialzo dello 0,57%. Ben comprata Vodafone (+2,77%).

Germania

Seduta negativa per Bayer (-0,94%). Deutsche Telekom guadagna l’1,35%.
BASF cala dell’1,41%. Prevalgono le prese di beneficio su Thyssen Krupp (-5,53%).

Francia

Capgemi cala dell’1,04%. In evidenza positiva Carrefour (+3,52%). Lvmh perde l’1,34%. Prevalgono gli acquisti su Sanofi (+1,52%).

Economia

Gran Bretagna: il tasso di disoccupazione a 3 mesi, in dicembre, è rimasto stabile al 3,8%.

Germania: l’indice ZEW, che misura la fiducia degli imprenditori, ha perso, in febbraio, 18 punti attestandosi a 8,7 punti dai 26,7 punti di gennaio.

Il consensus stimava un dato pari a 23,5 punti.


Usa: l’indice della manifattura per lo Stato di New York (Empire State Index) è salito, in febbraio, a 12,9 punti dai 4,8 punti di gennaio. Gli analisti erano in attesa di un dato pari a 5 punti.

Le Small Cap sotto “coverage” Finnat

LVenture Group: ha comunicato la riapertura della call for application (prima del 2020) per il programma di accelerazione di startup organizzato da Luiss EnLabs (l’acceleratore d’impresa di LVenture Group nato da una joint venture con l’Università LUISS e supportato dai partner Wind, BNL Gruppo BNP Paribas, Accenture e Sara Assicurazioni).

Le startup selezionate riceveranno un investimento fino a €160 mila da parte di LVenture Group.

Powersoft: ha annunciato che Claudio Lastrucci, R&D Director di Powersoft, ha ricevuto il premio “Industry Influencer” agli Innovation Awards tenutisi ad Amsterdam durante l’ISE 2020 (la più grande fiera europea del settore audio/video dedicata ai professionisti dell'integrazione di sistemi).

Enertronica: ha sottoscritto due contratti per la produzione e consegna di inverter fotovoltaici per una potenza complessiva di circa 360 MW.

Gli inverter saranno destinati ad impianti che saranno realizzati in Cile. Il controvalore complessivo della commessa è pari a circa 20 milioni di dollari. L’inizio delle produzioni è previsto nel primo semestre di quest’anno, con una previsione di conclusione delle consegne entro i primi mesi del 2021.

Altre società

Masi Agricola: ha annunciato di aver sottoscritto, con la società Santa Margherita USA, un contratto per l’importazione e la distribuzione negli Stati Uniti di vini a marchio Masi.

Energica: ha annunciato un’ulteriore crescita del portafoglio ordini 2020 che raggiunge, alla data attuale, il 100% del totale ordini del 2019 per un controvalore pari a circa Euro 2,3 M.

La società prevede di confermare gli obiettivi di fatturato 2020 del piano industriale che si stimano pari a circa Euro 6,5 M. La Società ritiene inoltre di poter raggiungere, nel 2022, un fatturato superiore a Euro 20M con un EBITDA margin del 7%.

Autore: Pierpaolo Molinengo Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Analisi Bank Industria e lavoro Mercati Usa

GRAFICI:

-utilities- A2a Amgen Banca generali Banca mediolanum Banco bpm Basf Bayer Bca finnat Bnp paribas Brembo Buzzi unicem Carrefour Cnh industrial Deutsche telekom Diageo plc ads Enel Eni Exor Facebook Ferrari Fiat chrysler automobiles Fincantieri Glaxosmithkline Intesa sanpaolo Italgas Italia Leonardo Lventure group Lvmh Masi agricola Mediobanca Microsoft corp Moncler Mondadori edit Pfizer inc Powersoft Recordati ord Saipem Salvatore ferragamo Sanofi Snam Telecom italia Terna Tesco plc Thyssenkrupp Tod's Ubi banca Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x