Traderlink
Cerca
 

Mutuo a tasso fisso: siamo sicuri sia la scelta giusta?

28/10/2020 20:35

Il mutuo a tasso fisso è super richiestissimo, ma siamo sicuri che sia ancora la scelta più conveniente in questo scenario di incertezza macroeconomica. In base agli ultimi dati, circa tre famiglie italiane su quattro optano per la rata costante.
Se fino a dieci anni fa il mutuo a tasso variabile era la scelta vincente e maggiormente vantaggiosa, adesso c’è da chiedersi se convenga il mutuo a tasso fisso o variabile. Allora “come dovrebbe essere scelto il tasso di un mutuo?”. La risposta giusta è «dipende».

La decisione se optare per il mutuo a tasso fisso o variabile dipende da diversi fattori, tra cui la capacità di reddito, l’importo richiesto alla banca, la scadenza del mutuo, il capitale da richiedere, la propensione del rischio, etc.

Mutuo a tasso fisso: è una scelta ideale?

Il mutuo a tasso fisso è un finanziamento di medio-lungo termine erogato dalla banca o dalla società finanziaria con un tasso di interesse costante per tutta la durata del mutuo.

Sottoscrivere un contratto di mutuo a tasso fisso comporta che la rata di rimborso abbia un ammontare costante nel tempo e che esso sia noto sin dalla stipula contrattuale. Si tratta di un prodotto finanziario che rappresenta la scelta ideale per chi non vuole avere preoccupazioni e teme che i tassi di interesse possano salire nel tempo.
Infatti, il mutuo a tasso fisso è più indicato per chi ha un reddito stabile, che non prevede negli anni avanzamenti di carriera particolarmente importanti. Grazie alla sottoscrizione di un contratto di mutuo a tasso il mutuatario ha il diritto di conoscere la somma da rimborsare e la singola rata del mutuo, che comprende la quota capitale la quota interessi.

Il tasso applicato al prodotto di finanziamento di medio-lungo periodo è la sommatoria del tasso di riferimento per i mutui tasso fisso, conosciuto come “Eurirs” (Euro Interest Rate Swap), e lo Spread.


Mutuo a tasso fisso: quali sono i vantaggi?

Sottoscrivere un contratto di mutuo a tasso fisso comporta la possibilità di beneficiare di interessanti vantaggi:

l’importo delle rate rimarrà invariato,

la tranquillità,

la possibilità di pianificare le uscite economiche in modo assolutamente preciso senza dover aggravare il bilancio familiare.

Mutuo a tasso fisso: quali sono gli svantaggi?

Sottoscrivere il contratto di mutuo a tasso fisso comporta anche il sostenimento di una serie di svantaggi:

non consente di godere delle situazioni particolarmente vantaggiose che il mercato può offrire in alcuni periodi.

Mutuo a tasso fisso: quando conviene sceglierlo?

Sottoscrivere un contratto di mutuo a tasso fisso è adatto ai lavoratori dipendenti e alle persone che non desiderano spese impreviste.

Inoltre, è la soluzione ideale quando le previsioni economiche di mercato prospettano una crescita dell'inflazione.

 

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Tassi

GRAFICI:

Esso


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x