Traderlink
Cerca
 

Pensione con 25 anni di contributi: quanto si percepisce?

22/09/2020 15:43

Un lavoratore quanto percepisce di pensione con 25 anni di contributi INPS? Se paragonato all'assegno pensionistico di un lavoratore che ha versato contributi per 40 anni o più, chi ha 25 anni di contribuzione non percepisce una pensione di importo elevato.
Non sono pochi i lavoratori che accumulano pochi anni di contributi per motivi facilmente intuibili: buchi contributivi dovuti a periodi di disoccupazione e frequenti stop lavorativi, difficoltà di lavorare con un contratto regolare. E, così, si arriva all'età pensionabile con pochi anni di contribuzione, 25 o anche 20, insufficienti per percepire una pensione che permetta di sopravvivere degnamente.

Per recuperare gli anni perduti in termini di contribuzione, il lavoratore può optare per la contribuzione volontaria. In tal modo, potrà aumentare il montante contributivo, essenziale per raggiungere un importo dell'assegno mensile della pensione più o meno elevato.

Ma torniamo al nostro focus: quanto si percepisce di pensione con 25 anni di contribuzione?

Pensione con 25 anni di contributi: variabili da valutare

Per calcolare il quantum della pensione con 25 anni di contributi bisogna considerare alcune variabili, dati come la media annua degli stipendi percepiti o l'età anagrafica.
Valutando questi dati si potranno ottenere previsioni attendibili. Spieghiamoci meglio, entrando nel dettaglio.

Per eseguire il calcolo della rata mensile dell'assegno pensionistico occorre considerare:

- anzianità contributiva maturata fino all'età pensionabile;

- media annua degli stipendi riferiti agli ultimi 5 anni (per la quota A) ed agli ultimi 10 anni (per la quota B).

Cosa si intende per quota A e quota B?

La quota A è relativa ai contributi versati entro il 31/12/1992.

La quota B riguarda l'anzianità contributiva fino a dicembre 2011.


Pensione con 25 anni di contributi: quanto spetta?

Di regola, l'ammontare del trattamento pensionistico è pari al 2% della retribuzione pensionabile per ogni anno di contributi versati.
Considerando 25 anni di anzianità contributiva, il lavoratore ha diritto al 50% della retribuzione. Seguendo questo calcolo, ad esempio, chi ha un'anzianità contributiva di 35 anni percepirà il 70% mentre a chi ha 40 anni di contributi spetterà la massima anzianità, ovvero l'80%.

In altre parole, il lavoratore che richiede la pensione con soli 25 anni di contribuzione percepirà la metà dell'assegno pensionabile (pensione di vecchiaia al raggiungimento dei 67 anni).

Contributi volontari

Sperare di sopravvivere con la metà dell'assegno pensionabile è impossibile.
Esiste la possibilità di versare contributi tramite la cosiddetta "prosecuzione volontaria". Si tratta di una forma di polizza assicurativa cui può ricorrere chi, per vari motivi, interrompe il versamento dei contributi. In questo modo, potrà evitare di perdere i contributi già versati.

Tutti i lavoratori iscritti all’Inps o ad altri fondi di previdenza possono richiedere la prosecuzione volontaria.

Per ottenerla, è necessario effettuare un versamento per almeno 3 anni di contributi obbligatori nei 5 anni precedenti la domanda. Chi non ha questo requisito può ugualmente essere ammesso soltanto se ha maturato almeno 5 anni di contributi, indipendentemente dal periodo di versamento.
L’importo da versare si calcola in base alla retribuzione percepita nell’ultimo anno di lavoro che precede la richiesta. L’aliquota è la stessa prevista per la contribuzione obbligatoria.

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Indicators and oscillators

GRAFICI:

-media- Quantum corp


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x