Cerca
 

Piazza Affari penalizzata dai titoli del comparto bancario

15/05/2019 18:33

Certo, potremmo dire che l’abbiamo scampata bella, quando mancava poco più di un’ora alla conclusione delle contrattazione il nostro indice principale stava perdendo ancora quasi un punto e mezzo percentuale.

Al fixing, invece, il nostro Ftse Mib (-0,14%) ha registrato un ribasso del tutto frazionale, ma non possiamo comunque cantar vittoria in quanto la nostra Borsa è rimasta decisamente la peggiore in Europa.

Parigi (+0,6%), Londra (+0,8%) e Francoforte (+0,9%) hanno infatti concluso la seduta con rialzi confortanti, l’indice tedesco ha beneficiato soprattutto del sentiment tornato positivo sul settore automotive.

A Milano invece hanno pesato i cali del settore bancario, sul fondo troviamo Ubi Banca (-2,83%), ribasso del tutto analogo per Mediobanca (-2,82%), male anche Bper Banca (-1,75%), mentre il solo titolo del settore ad andare in controtendenza è stato Banco BPM (+0,62%) che finalmente interrompe una serie negativa diventata effettivamente preoccupante.

Continua l’altalena di Unipol (-1,95%) un giorno su ed uno giù e torna sotto quota 23 euro Atlantia (-1,93%) che ha la necessità di consolidare questi livelli.


Da segnalare infine l’ennesimo ribasso di Telecom Italia (-1,74%) che conclude nei pressi del minimo di giornata, per trovare un fixing inferiore a quello odierno (0,4458 euro) dobbiamo tornare al 1997!!!

Giornata da incorniciare per Salvatore Ferragamo (+9,85%) dopo la trimestrale che ha convinto numerose case di investimento a migliorare ratings e tp.

Con uno sprint nella parte finale della seduta conquista la seconda piazza Stmicroelectronics (+3,31%), terzo gradino del podio e quarto rialzo di fila per A2A (+2,90%) che recupera quota 1,5 euro.

Boccata d’ossigeno anche per gli azionisti di Pirelli (+2,88%) e conclude sul massimo di giornata Juventus (+2,75%).

Arriva ad un soffio dal proprio record storico Diasorin (+1,49%), record storico invece nuovamente polverizzato da Ferrari (+1,19%) che conclude la seduta a quota 128 euro tondi tondi.

Al momento Wall Street continua ad incrementare i guadagni, si prospetta quindi una conferma dopo il rimbalzo della vigilia.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro          

Sei un appassionato di trading?

Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/

Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Banche Bull or bear Massimi

GRAFICI:

-automotive- A2a spa Atlantia Banco bpm Bper banca Diasorin Ferrari Fila Ftse mib Juventus fc Mediobanca Pirelli e c Salvatore ferragamo Sprint corporation Telecom italia Ubi banca Unipol Vittoria assicurazioni


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Video-analisi


Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x