Cloud
Traderlink
Cerca
 

Piazza Affari recupera, ma i rischi al ribasso persistono

11/02/2019 19:47

Dopo due sedute consecutive in ribasso, le Borse europee hanno trovato gli spunti giusti per risalire la china, chiudendo le contrattazioni in salita oggi. Il Ftse100 ha guadagnato lo 0,82%, mentre il Dax30 e il Cac40 si sono apprezzati rispettivamente dello 0,99% e dell'1,06%.

In luce verde anche Piazza Affari che oggi ha messo a segno la migliore performance in Europa, con il Ftse Mib fermatosi a 19.586 punti, in progresso dell'1,21%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 19.685 e un minimo a 19.424 punti.



L'indice ha reagito in avvio di settimana, allontanandosi dai supporti avvicinati nelle ultime due sedute e riportandosi sopra la soglia dei 19.500 punti.
La riconquista di questo livello, se confermata nelle prossime ore, sarà di buon auspicio per nuovi tentativi di rimbalzo in direzione dei 19.700/19.800 punti, verso i quali l'indice ha provato a muoversi nella sessione odierna, prima di indietreggiare dai top di giornata.

Se il Ftse Mib sarà in grado di scavalcare area 19.700/19.800, allora darà vita ad un nuovo test di area 20.000, da cui è stato respinto in due occasioni la scorsa settimana.
Con la rottura deciso di questa barriera si assisterà ad ulteriori sviluppi positivo, con primo step a 20.200/20.300 punti, dove verrà chiuso un gap lasciato aperto lo scorso 8 ottobre.


Un obiettivo successivo al rialzo è individuabile in area 20.500, il raggiungimento della quale potrebbe imporre una nuova pausa al Ftse Mib prima di assistere ad ulteriori sviluppi positivi.
Eventuali ritorni dell'indice al di sotto dei 19.500 punti renderanno poco credibile e duraturo il rimbalzo odierno.
L'attenzione andrà posta in primis sull'area dei 19.2300/19.200, sotto cui la discesa proseguirà verso la soglia psicologica dei 19.000 punti.
Negativo sarà l'abbandono di quest'ultimo livello che aprirà le porte ad un test di area 18.800 prima e in seguito dei 18.500 punti, ultimo baluardo da difendere per evitare un ritorno del Ftse Mib sui recenti minimi segnati tra fine 2018 e inizio 2019 in area 18.000.



Il consiglio è di mantenere anche per domani un atteggiamento improntato alla cautela in attesa di verificare la bontà e l'affidabilità del rimbalzo odierno, visto che il pericolo di assistere a nuove incursioni ribassiste non è affatto escluso.

Anche la prossima seduta sarà molto snella sul fronte macro Usa visto che in agenda troviamo solo l'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americane. 
Da segnalare alle 18.45 ora italiana un intervento del presidente della Fed, Jerome Powell, mentre a mercati chiusi è previsto un discorso di Esther George, presidente della Fed di Kansas City.



Sul versante societario da seguire dopo la chiusura di Wall Street i risultati degli ultimi tre mesi di Groupon e di TripAdvisor, dai quali ci si attende un utile per azione pari rispettivamente a 0,13 e a 0,29 dollari.

Anche in Europa non sono attesi dati macro di rilievo e si segnala solo la riunione dell'Ecofin dopo quella odierna dell'Eurogruppo.

Da seguire in Spagna l'asta dei titoli di Stato con scadenza a 6 e a 12 mesi per un ammontare compreso tra 4 e 5 miliardi di euro.

A Piazza Affari saranno chiamati alla prova dei conti Elica e Sabaf che presenteranno i risultati del quarto trimestre e dell'intero 2018.

In mattinata è prevista l'asta dei BOT con scadenza ad un anno per un importo pari a 6,5 miliardi di euro.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Analisi grafica Bull or bear Europa Federal reserve Ftse mib Indici Macro economia Minimi

GRAFICI:

Cac 40 Ft-se 100 Ftse mib Groupon, inc. Sabaf spa Tripadvisor


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Video-analisi


Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x