sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Piazza Affari riparte, ma non è ancora il momento di festeggiare

13/11/2018 19:20

Si interrompe la discesa delle Borse europee che sono riuscite a reagire dopo le vendite delle ultime giornate, archiviando quella odierna in progresso. E' rimasto al palo il Ftse100 che si è accontentato di un frazionale rialzo dello 0,01%, mentre il Cac40 e il Dax30 si sono apprezzati rispettivamente dello 0,85% e dell'1,3%.


Positiva anche la conclusione di Piazza Affari dove il Ftse Mib ha terminato gli scambi a 19.226 punti, in salita dello 0,9%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 19.256 e un minimo a 18.931 punti.  

L'indice ha messo sotto pressione la soglia dei 19.000 punti che è stato però recuperata in seguito, con uno slancio poco oltre area 19.200.

La buona tenuta di un supporto chiave ha favorito così una prima reazione dell'indice che potrebbe tentare nuovi allunghi nelle prossime ore.
Con il superamento confermato di area 19.200/19.300 le quotazioni metteranno sotto pressione i recenti massimi in area 19.500/19.600. Se il Ftse Mib riuscirà ad avere ragione di questo ostacolo ci sarà spazio per ulteriori apprezzamento verso la soglia psicologica dei 20.000 punti.
Positivo sarà lo sfondamento di questa barriera, con proiezioni dei corsi sui 20.200 punti prima e in seguito verso l'area dei 20.500 che difficilmente dovrebbero essere riconquistata almeno in prima battuta.


Al ribasso la soglia chiave da monitorare sarà quella dei 19.000/18.800 punti, visto che una rottura di questa, confermata in chiusura di sessione, aprirà le porte ad un ritorno dell'indice sui minimi dell'anno in area 18.500/18.400. Al di sotto di tale soglia le vendite proseguiranno verso la soglia psicologica dei 18.000 punti in primis e in direzione dei 17.800 e dei 17.500 punti in un momento successivo.

Le attese sono per una prosecuzione del rimbalzo odierno, ma consigliamo di mantenere sempre una buona dose di cautela, visto che lo scenario del mercato si conferma fragile e suscettibile di nuove incursioni da parte dei ribassisti.

Sul fronte macro Usa domani oltre all'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari sarà diffuso l'aggiornamento sull'inflazione che ad ottobre dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,3%, in rialzo rispetto allo 0,1% precedente, mentre per la versione "core", depurata cioè degli elementi più volatili quali alimentari ed energia, si prevede un incremento dello 0,2% dopo lo 0,1% di settembre.


Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto aggiornamento relativo alle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.

In giornata è previsto un discorso del presidente della Fed, Jerome Powell, ma sarà da seguire anche un intervento di Robert Kaplan, a capo della Fed di Dallas, oltre all'audizione alla Camera Usa di Randal Quarles, membro della Banca Centrale americana. 

Prima dell'apertura di Wall Street si conosceranno i conti degli ultimi tre mesi di Macy's, dai quali ci si attende un utile per azione di 0,14 dollari, mentre a mercati chiusi si guarderà alla trimestrale di Cisco Systems che per non deludere le attese dovrà centrare l'obiettivo di un eps pari a 0,72 dollari.



In Europa si conoscerà la seconda lettura del PIL del terzo trimestre che dovrebbe confermare l'indicazione preliminare con un rialzo dello 0,2%, in frenata rispetto allo 0,5% dei tre mesi precedenti. Per la produzione industriale a settembre le stime parlano di un rialzo dello 0,3%, in rallentamento rispetto all'1% precedente.

In Germania sarà reso noto il dato preliminare del PIL del terzo trimestre atteso in calo dello 0,1% dopo il rialzo dello 0,5% del secondo trimestre, mentre in Francia il dato definitivo dell'inflazione armonizzata ad ottobre dovrebbe confermare la lettura preliminare con una variazione positiva dello 0,1%. 

Da monitorare in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza a 30 anni per un ammontare massimo di 1,5 miliardi di euro. 

A Piazza Affari si conosceranno i risultati del terzo trimestre di Pirelli e alla prova dei conti saranno chiamate anche diverse società a piccola e media capitalizzazione.


Si tratta di ASTM, ERG, Salini Impregilo, Sias, Acotel, Aeroporto di Bologna, Acquafil, Ascopiave, B&C Speakers, Cairo Communication, Cembre, Emak, Exprivia, El.En, Guala Closures, Giglio Group, IMA, Irce, Isagro, La Doria, Marr, Mondadori, Mondo TV, PanariaGroup, Reply, Saes Getters, Servizi Italia, Tecnoinvestimenti, Unieuro, Class Editori, Compagnia Immobiliare Azionari, Conafi Prestitò, Eukedos, FullSix, il Sole 24 Ore, IT Way, LVenture Group, Monrif, Poligrafici Editoriale, Ratti e Toscana Aeroporti.



Sotto la lente Mediaset che nei primi nove mesi dell'anno ha registrato un utile netto in calo da 34,5 a 27 milioni di euro, mentre i ricavi sono calati da 2,473 a 2,433 miliardi di euro.

Da seguire anche i titoli del settore oil in vista del report sulle scorte strategiche Usa di petrolio che sarà diffuso nel pomeriggio.

Fonte: News Trend Online

TAG:

Azioni Bull or bear Dollaro Economia Europa Federal reserve Ftse mib Germania Indici Massimi Mercati Minimi Petrolio Usa

GRAFICI:

-media- Acotel group Ascopiave Astm Cac 40 Cairo communication Cembre Cisco systems, inc. Class editori Conafi Crude oil El.en. Emak Erg Eukedos Exprivia Ft-se 100 Ftse mib Fullsix Giglio group Guala closures I.m.a. Il sole 24 ore Irce Isagro It way La doria Lventure group Macy's inc Marr Mediaset s.p.a Mondadori edit Mondo tv Monrif Panariagroup Pirelli e c Poligrafici edit Reply Saes getters Salini impregilo Servizi italia Sias Tecnoinvestimenti Toscana aeroporti Unieuro


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 18/01/2019    

Chiusura settimanale all'insegna dei rialzi.

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x