sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Piazza Affari sfiancata dai ribassisti: e non è ancora finita!

18/10/2018 19:17

Nuova seduta in rosso per le Borse europee che dopo aver tentato di risalire la china in seguito al ribasso di ieri, sono state condizionate negativamente dal calo di Wall Street. I listini del Vecchio Continente hanno così terminato gli scambi in flessione, con il Ftse100 e il Cac40 in calo dello 0,39% e dello 0,55%, seguiti dal Dax30 che ha ceduto l'1,07%.

La maglia nera è stata indossata nuovamente da Piazza Affari che ha mostrato più debolezza degli altri mercati già in tarda mattinata.

Il Ftse Mib ha accelerato al ribasso nelle battute finali, fermandosi sui minimi di giornata a 19.087 punti, con una flessione dell'1,89%, dopo aver toccato un massimo a 19.598 punti.


Ftse Mib senza scialuppa di salvataggio

L'indice ha tentato inizialmente un recupero provando a riportarsi sopra area 19.500, ma non è stato capace di confermarsi oltre tale soglia.
Si è avuto così un movimento a passo di gambero che ha visto un incremento dei sell prima del close, quando sono stati sfondati i precedenti minimi dell'anno a 19.166 punti.

Il progressivo e costante deterioramento del Ftse Mib lascia poco spazio ad aspettative di un rimbalzo credibile nel breve.

Una reazione del mercato infatti potrebbe arrivare su livelli più bassi e nelle prossime ore sarà da monitorare in primis la soglia dei 19.000 punti.

In caso di cedimento di questo sostegno si assisterà ad un approfondimento della discesa che vedrà come target l'area dei 18.500.
Sotto questo livello le vendite troveranno terreno fertile in direzione dell'obiettivo successivo individuabile nella soglia psicologica dei 18.000 punti.

Una tenuta di area 19.000 potrebbe favorire un primo recupero con primo obiettivo area 19.200 e target successivo a 19.500 punti. Solo con una conferma al di sopra di questa resistenza si potranno mettere in conto rimbalzi più corposi in direzione dei 19.900/20.000 punti, raggiunti i quali non sarà da escludere una pausa prima di ulteriori spunti positivi.

Sopra i 20.000 punti il Ftse Mib si muoverà verso i 20.200 prima e successivamente in direzione dei 20.500 punti, il raggiungimento dei quali appare poco probabile nell'immediato, vista la distanza degli stessi dai prezzi attuali. 


I market movers in America e in Europa

Sul fronte macro Usa per l'ultima seduta della settimana si segnala un solo dato e si tratta delle vendite di case esistenti che a settembre dovrebbero attestarsi a 5,34 milioni di unità, in linea con la lettura precedente.


Da seguire un discorso di Robert Kaplan, presidente della Fed di Dallas, e un intervento di Raphael Bostic, a capo della Fed di Atlanta.

Tra i vari titoli segnaliamo Procter & Gamble e Honeywell che diffonderanno i conti del terzo trimestre, per i quali si stima un utile per azione pari rispettivamente a 1,1 e a 1,99 dollari.

In Europa non sono previsti dati macro di rilievo per domani.


I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari da seguire Bialetti Industrie che presenterà i conti del primo semestre dell'anno.

In agenda anche un'assemblea di Ubi Banca per l'approvazione del nuovo Statuto e per modificare il regolamento assembleare.

Fonte: News Trend Online

TAG:

Bull or bear Europa Ftse mib Minimi

GRAFICI:

Bialetti industrie Cac 40 Ft-se 100 Ftse mib Ubi banca Unit corporation

TRADERPEDIA:

Piazza affari Resistenza Sar Wall street


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 20/11/2018    

Listini europei KO per la quinta seduta di fila

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x