sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

TIM in vetta: esagerate le paure del mercato? La view dei broker

18/10/2018 16:11

In una seduta in cui Piazza Affari si è piegata nuovamente al volere dei ribassisti dopo aver tentato un recupero che però non è andato a buon fine, spicca in maniera ancora più decisa la performance positiva di Telecom Italia. Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un calo di circa lo 0,3%, ha ripreso quest'oggi la via del recupero già imboccata nelle prime due sessioni della settimana, nel tentativo di allontanarsi dai minimi segnati nei giorni scorsi poco sotto la soglia di 0,49 euro.


Mentre scriviamo le azioni del gruppo telefonico vengono fotografate a 0,5232 euro, con un progresso del 2,39% e oltre 62 milioni di titoli transitati sul mercato fino ad ora, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 104 milioni di pezzi.
Telecom Italia si sintonizza con la buona intonazione del comparto delle telecomunicazioni a livello europeo, approfittando di una rotazione settoriale che sta spingendo gli investitori a spostarsi dai titoli più sbilanciati sulla crescita a quelli con un profilo più difensivo, tra cui le azioni del settore tlc, complici i timori su una possibile frenata della congiuntura economica.


Il rialzo di Telecom Italia non trova giustificazione in motivi particolari visto che non ci sono novità di rilievo e secondo gli addetti ai lavori è da ricondurre ad un movimento tecnico dopo i recenti ribassi.
Il titolo di recente è stato fortemente penalizzato, spingendosi su valutazioni decisamente depresse, tanto che non più tardi di due giorni l'Ad, Amos Genish, ha margine di una conferenza a Bruxelles ha dichiarato che le azioni del gruppo sono sottovalutate.
Il manager ha previsto un rimbalzo che si materializzerà a condizione di vedere una prospettiva migliore per l'Italia e per il settore delle telecomunicazioni in Europa, due fattori importanti che hanno penalizzato il titolo in Borsa.
Indubbiamente le azioni dell'ex monopolista hanno risentito del recente ingresso in Italia di Iliad nel mobile, anche se l'impatto negativo su questo fronte sembrerebbe essere più contenuto del previsto.


Oggi gli analisti di Mediobanca Securities si sono soffermati suu un articolo pubblicato ieri da Reuters, da cui si è appreso che secondo alcuni addetti ai lavori la perdita subita da Telecom Italia in seguito all'arrivo di Iliad sarebbe stata pari a 50mila abbonati fino a settembre.
Gli esperti di Piazzetta Cuccia ritengono che il gruppo guidato da Genish sia stato in grado di limitare le perdite di linee e questo dovrebbe favorire una sovraperformance rispetto ai competitors sul fronte dei ricavi da servizi mobili, atteso in calo nel terzo trimestre.


La flessione dovrebbe essere contenuta al di sotto del 5% e Mediobanca prevede un calo ad una cifra per l'ebitda domestico. Se queste previsioni saranno confermate, per gli analisti si tratterà di una buona notizia, in quanto i numeri di Telecom Italia dimostrerebbero che la recente correzione del titolo è stata eccessiva.

Anche alla luce di ciò Mediobanca conferma la sua strategia bullish su Telecom Italia, con un prezzo obiettivo a 1,08 euro.
Non la pensano così i colleghi di UBS che proprio oggi hanno reiterato il rating "sell" sul titolo, con un taglio del target price da 0,59 a 0,5 euro. La banca elvetica segnala che l'outlook continua ad essere penalizzati da diverse sfide per il business del gruppo e dall'incertezza macro e politica tanto in Italia quanto in Brasile.

Fonte: News Trend Online

TAG:

Azioni Bull or bear Europa Mercati

GRAFICI:

-media- Italia Mediobanca Telecom italia


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 20/11/2018    

Listini europei KO per la quinta seduta di fila

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x