Traderlink
Cerca
 

Asia-Pacific in positivo. E il Nikkei 225 guadagna l'1,59%

15/07/2020 08:22

Dopo una seduta in positivo per Wall Street (migliore dei tre principali indici newyorkesi il Dow Jones Industrial Average, apprezzatosi del 2,13% martedì), la tendenza rialzista è proseguita alla riapertura degli scambi in Asia. Gli investitori si lasciano andare all'ottimismo sulla speranza di sviluppi positivi per un vaccino contro il Covid-19: il farmaco su cui sta lavorando Moderna si è dimostrato sicuro e ha provocato risposte immunitarie in tutti i 45 volontari soggetti di uno studio.

I mercati scommettono anche sul fatto che nella Ue venga raggiunto un accordo sul Recovery Fund in occasione del Consiglio europeo di 17-18 luglio. E il risultato è stato un guadagno ampiamente superiore all'1% per l'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso, che si riavvicina ai massimi degli ultimi cinque mesi.

Sul fronte valutario il Bloomberg Dollar Spot Index, paniere che monitora la divisa americana nei confronti delle altre dieci principali monete, è in moderato ribasso a fronte di uno yen in marginale declino sul biglietto verde.

E a Tokyo il Nikkei 225 guadagna l'1,59% (andamento sostanzialmente uguale per l'indice più ampio Topix, apprezzatosi dell'1,56%). Sul fronte macroeconomico, il Reuters Tankan, indice che anticipa l'omonimo sondaggio trimestrale della Bank of Japan (BoJ), è salito in luglio a -44 punti da -46 punti di giugno, restando comunque intorno ai minimi da -50 punti del giugno 2009.
Come previsto la Bank of Japan (BoJ) ha confermato ancora i tassi d'interesse allo 0,10% in negativo e il piano di riacquisto di titoli di Stato cui dal meeting di aprile era stato tolto il tetto. La BoJ prevede una contrazione del Pil del Giappone del 4,7% nell'anno in corso, per poi registrare una crescita del 3,3% nel 2021 e dell'1,5% nel 2022.


Continuano le tensioni tra Washington e Pechino e la giornata è maggiormente contrastata per le piazze cinesi.

A meno di un'ora dal termine degli scambi lo Shanghai Composite perde infatti lo 0,30% circa, contro uno Shanghai Shenzhen Csi 300 poco sopra la parità e una contrazione intorno allo 0,30% anche per lo Shenzhen Composite. In positivo invece Hong Kong: l'Hang Seng è infatti in rialzo di circa lo 0,10% (e la performance è simile per l'Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell'ex colonia britannica).
A Seoul il Kospi è in progresso intorno allo 0,80% mentre a Sydney l'S&P/ASX 200 segna una decisa crescita dell'1,88% in chiusura.

(RR - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Asia Bull or bear Indici Industria e lavoro Nikkei Wall street

GRAFICI:

Dow jones Japan nikkei 225 Moderna inc Msci, inc.


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x