Traderlink
Cerca
 

Borsa italiana sotto la parità e spread in rialzo, focus resta su coronavirus. FTSE MIB -0,42%

25/02/2020 09:50

Borsa italiana sotto la parità e spread in rialzo, focus resta su coronavirus. FTSE MIB -0,42%.

*Il FTSE MIB segna -0,42%, il FTSE Italia All-Share -0,37%, il FTSE Italia Mid Cap -0,24%, il FTSE Italia STAR +0,30%. Si registrano due casi di coronavirus fuori dal nord Italia: a Firenze e a Palermo.

BTP e spread in peggioramento.
*Il rendimento del decennale segna 0,99% (chiusura precedente a 0,95%), lo spread sul Bund segna 148 bp (da 143) (dati MTS).

Mercati azionari europei incerti: Euro Stoxx 50 -0,1%, FTSE 100 +0,2%, DAX +0,1%, CAC 40 +0,0%, IBEX 35 -0,2%.

Future sugli indici azionari americani in recupero: S&P 500 +0,6%, NASDAQ 100 +0,8%, Dow Jones Industrial +0,4%.

Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -3,35%, NASDAQ Composite -3,71%, Dow Jones Industrial -3,56%.

Mercato azionario giapponese in forte ribasso, il Nikkei 225 ha terminato a -3,34%. Borse cinesi stabili: l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen ha chiuso a -0,22%, l'indice Hang Seng di Hong Kong a +0,27%.

Bancari in ulteriore flessione: l'indice FTSE Italia Banche segna -0,62% dopo il -5,41% di ieri. I titoli del comparto sono penalizzati dal possibile ulteriore rallentamento della crescita economica italiana causato dalla crisi del coronavirus: settori come turismo e commercio al dettaglio potrebbero andare in crisi.

Negative Banco BPM -2,9%, Mediobanca -1,1%, BPER Banca -1,0%.


Juventus FC -2,5% ripiega dopo un iniziale tentativo di recuperare terreno a seguito del -11,83% accusato ieri con il titolo sceso sui minimi da novembre 2018. L'epidemia di coronavirus ha spinto le autorità a decidere che le prossime partite di calcio nelle zone più a rischio vengano giocate a porte chiuse, senza incassi da biglietti e quindi con un danno economico notevole per le società calcistiche.

Nexi +1,6% tenta un rimbalzo nonostante le indicazioni di Mastercard (-4,42% ieri al NYSE e -1,68% in after hours).

Il gruppo americano delle carte di credito ha comunicato che prevede un calo dei 2-3% dei ricavi nel primo trimestre rispetto alla guidance precedente nel caso in cui la crisi del coronavirus dovesse persistere. La crescita dei ricavi 2020 è attesa nella parte bassa della fascia 10-20 ("low end of the low teens") per cento se l'impatto dell'epidemia fosse limitato al primo trimestre.
La crisi del coronavirus sta avendo effetti negativi sugli acquisti dei turisti e sull'e-commerce.

Gli appuntamenti macroeconomici in programma oggi: alle 12:00 indice CBI (vendite realizzate) Regno Unito.
Negli USA alle 15:00 indice FHFA (prezzi abitazioni) e indice S&P-Case/Shiller (prezzi abitazioni), alle 16:00 indice fiducia consumatori (Conference Board) e indice Richmond Fed (manifatturiero), alle 22:30 scorte petrolio settimanali (API).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bank Borsa italiana Ftse Ftse mib Indici Industria e lavoro Spread

GRAFICI:

Banco bpm Bp Bper banca Crude oil Dax Dj eurostoxx50 Dow jones Euro bund fut Ft-se 100 Ftse mib Hong kong 50 Italia Japan nikkei 225 Juventus fc Mediobanca Nasdaq Nasdaq100 Nexi


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x