Traderlink
Cerca
 

GRUPPO EEMS: perdita di 0,4 milioni di euro nel semestre

22/09/2020 08:49

Il Consiglio di Amministrazione del GRUPPO EEMS ha approvato la relazione intermedia sulla gestione al 30 giugno 2020 il 21 settembre 2020.

Ecco in sintesi i dati principali.

  • Principali risultati consolidati del primo semestre 2020:

  • Ricavi e proventi operativi a 0,003 milioni di Euro (0,3 milioni di Euro nel primo semestre 2019);

  • EBITDA negativo per 0,4 milioni di Euro (negativo per 0,2 milioni di Euro nel primo semestre 2019);

  • EBIT negativo per 0,4 milioni di Euro (negativo per 0,2 milioni di Euro nel primo semestre 2019);

  • Perdita di 0,4 milioni di Euro (perdita pari a 0,2 milioni di Euro nel primo semestre 2019);

  • Indebitamento finanziario netto (Posizione Finanziaria Netta) negativo per 0,7 milioni di Euro (negativo per 0,7 milioni di Euro al 31 dicembre 2019).

Il Consiglio inoltre ha preso atto del supporto patrimoniale e finanziario assicurato almeno per i prossimi 12 mesi dal socio di controllo Gala Holding S.r.l.

I*nformativa sulla valutazione in ordine al presupposto della continuità aziendale
*Gala Holding S.r.l., azionista di riferimento di EEMS Italia, che aveva acquisito la Società in data 4 agosto 2015 allo scopo di valorizzarla attraverso l'integrazione funzionale e strategica con il Gruppo Gala, a causa delle note vicende della propria controllata Gala S.p.A., aveva dovuto rivedere le proprie linee di business, nelle quali EEMS Italia ricopriva un valore strategico.
Dopo aver profuso sforzi e risorse nel risanamento della Società che è pertanto uscita dalla procedura concorsuale nella quale si trovava al momento dell'acquisto, aveva conferito l'incarico di vendita delle azioni di EEMS Italia S.p.A. all'advisor finanziario "7 Capital Partners S.p.A." che aveva individuato dei potenziali investitori interessati.

Il socio di riferimento, Gala Holding S.r.l., anche per motivi oggettivi non imputabili allo stesso, nel corso dei primi mesi del 2019 ha interrotto il processo di vendita della propria partecipazione in EEMS Italia S.p.A. e ha esplicitato l'intenzione di riavviare il business originario consistente nell'attività autonoma di commercio nel libero mercato di energia elettrica, del gas e di qualsiasi altro vettore energetico di EEMS Italia S.p.A..

In tal senso, in data 15 aprile 2019, il Consiglio di Amministrazione aveva approvato apposite Linee Guida strategiche che dovevano essere seguite, subordinatamente a verifiche di natura organizzativa, tecnica e finanziaria, dalla stesura di un Piano Industriale 2019-2023 e dalla sua relativa concreta realizzazione.

Si precisa a tal riguardo che, anche in considerazione del contesto di generale incertezza legato alla diffusione del Covid-19 e alle conseguenti misure restrittive per il suo contenimento, il Piano Industriale non è stato al momento finalizzato in attesa di poter valutare gli impatti sul mercato target previsto nel nuovo business societario.

Le attività di investimento, inizialmente previste a fine 2019, sono attualmente ipotizzate per la prima metà del 2021, e l'intervallo temporale del progetto di rilancio coinvolgerà gli esercizi 2021-2024 salvo ulteriori ritardi generati dalle conseguenze di una eventuale ulteriore diffusione della crisi pandemica le cui evoluzioni ed i relativi effetti non risultano allo stato attuale prevedibili.

Tale emergenza sanitaria ha infatti inciso in maniera sostanziale sul periodo di inizio dell'attività commerciale della Società dato che il Piano Industriale, durante le prime fase del "lockdown" del periodo Marzo - Giugno, era stato inizialmente postergato per l'ultimo trimestre del 2020.
In relazione alla difficoltà di prevedere le conseguenze legate a tale emergenza, si ritiene opportuno rinviare all'ultimo trimestre 2020 la validazione e la formalizzazione del piano con conseguente avvio delle attività commerciali nel primo semestre 2021.

Tale validazione del piano si focalizzerà sulla verifica della sostenibilità delle ipotesi sottostanti il riposizionamento strategico e operativo della Società la quale si presenterà come grossista di commodities energetiche con prodotti e rete di vendita adeguati sia al mercato business (inizialmente), che a quello consumer (a seguire).

I clienti "business" cui la Società farà riferimento sono reseller, ovvero società commerciali che vendono il prodotto energetico ai clienti finali (famiglie, partite IVA, piccole società, industrie, ecc.).

Sotto un profilo meramente operativo, la Società seguirà un modello di "management company 4.0" caratterizzato da una organizzazione snella, agile e fortemente digitalizzata.
Si rammenta che la controllante Gala Holding S.r.l. ha sempre assicurato alla Società il proprio supporto finanziario e patrimoniale attraverso, tra l'altro, l'erogazione nel corso del 2019 di finanziamenti soci infruttiferi di interessi, pari a complessivi Euro 630 migliaia.


Segnaliamo inoltre che:

  • in data 5 marzo 2020, in ottemperanza agli impegni presi in data 25 settembre 2019, Gala Holding S.r.l.

    ha rinunciato ad una parte del credito derivante dal citato finanziamento, pari a Euro 450 migliaia, al fine di ripatrimonializzare la Società;

  • in data 20 aprile 2020, Gala Holding S.r.l., in attesa di completare la formulazione del Piano Industriale sopra descritto, ha integrato il finanziamento infruttifero in misura pari a complessivi Euro 500 migliaia, prorogando la scadenza dell'intero finanziamento, pari a Euro 680 migliaia, fino alla data del 30 giugno 2021.

  • in data 16 settembre 2020, in ottemperanza agli impegni presi in data 21 aprile 2020, Gala Holding S.r.l. ha rinunciato ad una parte del credito derivante dal citato finanziamento, pari a Euro 500 migliaia:

  • in data 21 settembre 2020, Gala Holding S.r.l., sempre con l'intento di garantire la continuità aziendale per almeno i 12 mesi successivi alla data di approvazione della presente Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2020, in attesa di completare la formulazione del Piano Industriale sopra descritto, ha provveduto a sottoscrivere un'integrazione del contratto di finanziamento infruttifero in misura pari a complessivi Euro 150 migliaia, prorogando la scadenza dell'intero finanziamento, pari a Euro 330 migliaia, fino alla data del 31 dicembre 2021.

    Tale integrazione verrà erogata entro il 30 settembre 2020.

Si evidenzia inoltre che il liquidity plan della capogruppo, approvato dal Consiglio d'Amministrazione in data odierna, unitamente alla presente Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2020, indica come presupposto necessario per la continuità aziendale il supporto finanziario e patrimoniale assicurato dalla controllante Gala Holding e mostra che nei prossimi 12 mesi, in assenza di una ripresa della prospettata operatività aziendale, la Società, incorrerà in perdite tali da ridurre il capitale sociale al di sotto del limite indicato dal legislatore.

Tale circostanza è tuttavia nuovamente mitigata in forza del citato supporto finanziario e patrimoniale assicurato da Gala Holding S.r.l., la quale, in data 16 settembre 2020 si è impegnata irrevocabilmente, tra l'altro, a rinunciare ad una ulteriore parte di tale credito al fine di coprire le perdite nella misura sufficiente a riportare il capitale sociale nei limiti indicati dal legislatore nel caso in cui EEMS Italia S.p.A.
incorra nei prossimi 12 mesi in perdite tali da ridurre il capitale sociale al di sotto del limite indicato dal legislatore. Tale disponibilità alla rinuncia del credito ha un limite massimo di Euro 180 migliaia.

Quanto sopra specificato, in relazione ai dubbi sulla concretizzazione delle suddette ipotesi connesse alle linee di sviluppo che dovrebbe perseguire la Società, unitamente alla presenza di difficoltà nella realizzabilità nel breve termine dell'attivo patrimoniale, nonché alla presenza di disponibilità liquide non ancora svincolabili (a seguito del decreto di chiusura del concordato EEMS Italia avvenuto, in data 21 febbraio 2017), evidenzia incertezze sull'integrità finanziaria della Società e del Gruppo, nonché sull'esito delle iniziative precedentemente descritte e sulla propria continuità aziendale, dipendendo quest'ultima in modo strutturale dal supporto finanziario e patrimoniale della controllante.

In tale contesto gli Amministratori, pur in assenza di ricavi operativi e di altre significative leve reddituali o finanziarie dovute all'attuale inoperatività del Gruppo EEMS, tenuto conto anche della volontà del socio di riferimento di dare corso all'avvio dell'attività autonoma di commercio nel libero mercato di energia elettrica, del gas e di qualsiasi altro vettore energetico e alla luce del supporto finanziario assicurato dalla controllante Gala Holding S.r.l., giudicano sussistente, alla data odierna, il presupposto della continuità aziendale e su tale base hanno predisposto la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2020.

Gli Amministratori, si riservano di monitorare attentamente l'evolversi della situazione, nonché di valutare ogni iniziativa o strategia volta alla miglior tutela e valorizzazione del patrimonio aziendale EEMS Italia, tenuto conto che il protrarsi dell'attuale situazione di assenza di operatività potrebbe comportare l'avvio della procedura di liquidazione della Società ai sensi dell'art.
2484 del Codice Civile.

Il Consiglio terrà di ciò debitamente e tempestivamente informati tutti gli Azionisti e il mercato. Si precisa, tuttavia, che l'adozione di criteri di liquidazione in luogo di quelli di funzionamento adottati non avrebbe comportato sostanziali differenze di valutazione in merito alla realizzabilità degli attivi patrimoniali iscritti in bilancio, o comunque variazioni significative rispetto a quanto rappresentato in bilancio.

Tale valutazione di merito circa la continuità aziendale è naturalmente frutto di un giudizio soggettivo che ha tenuto conto del grado di probabilità di avveramento degli eventi come sopra ipotizzati e delle incertezze descritte.

Tale giudizio, Fonte: News Trend Online

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Stock Bank Finanza Industria e lavoro Mercati Supports and resistances

GRAFICI:

Eems Gala


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x