Cerca
 

Il Punto sui Mercati

22/01/2019 15:14

Piazza Affari debole in scia alle altre piazze europee dopo che il FMI ha confermato il rallentamento in corso dell'economia gloale. L'indice Ftse Mib cede lo 0,86%, il Ftse Italia All Share lo 0,76% e il Ftse Italia Star lo 0,06%.
*
Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 22 gennaio:

Falck Renewables*

Falck Renewables preme sull'acceleratore oltre i top di metà dicembre a 2,655 euro, raggiungendo a 2,80 circa il lato alto di un canale disegnato dai minimi di novembre 2017.

Il movimento potrebbe tuttavia espandersi fino a 3,10 euro circa, massimi di aprile 2009. Sul fronte dei supporti, il cedimento di area 2,45 potrebbe invece anticipare un nuovo test dei minimi di inizio anno a /2,30, preludendo a un successivo affondo verso area 2,10/2,12.
-Target: 3,10 euro
-Negazione: 2,45 euro
-RSI (14): ipercomprato

Mondo TV

La reazione che Mondo TV ha avviato dai minimi a 0,836 si è arenata contro i primi ostacoli a 1,70/1,80, massimi di dicembre.

Solo oltre questi riferimenti sarà possibile assistere a un miglioramento per target a 2,24 euro ed eventualmente a 3 euro circa. La permanenza sotto la media mobile a 50 giorni passante da 1,90 euro confermerebbe invece lo scenario fortemente negativo in direzione almeno di 1,10 euro.
-Target: 2,24 euro
-Negazione: 1,50 euro
-RSI (14): neutrale


Bialetti Industrie

Bialetti Industrie ha tentato l'attacco ai primi ostacoli a 0,3365 circa, venendone respinto.

Il superamento di questo ostacolo rilancerebbe la reazione partita dai supporti in area 0,2880 in direzione di 0,464, massimi allineati di settembre e ottobre. Sviluppi positivi giungerebbero poi oltre questo livello, preludio a una inversione del trend ribassista di fondo per target a 0,49, poi a 0,55 circa.
Indicazioni negative invece sotto 0,288.

-Target: 0,464 euro
-Negazione: 0,288 euro
-RSI (14): neutrale

Isagro

Balzo avanti per Isagro, che si allontana a gran velocità dalla ex resistenza a 1,50 circa. La rottura della trend line tracciata dai massimi di ottobre 2017, a 1,59 euro, lascia ben sperare nel prolungamento del movimento verso i top dello scorso settembre a 1,82 euro ed eventualmente fino a 1,92.

Nella direzione opposta, invece, discese sotto 1,50 preluderebbero a cali verso 1,30/1,32.
-Target: 1,92 euro
-Negazione: 1,50 euro
-RSI (14): ipercomprato

(CC - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online

TAG:

Economia Europa Finanza Massimi Mercati Minimi Supporti e resistenze

GRAFICI:

-media- Bialetti industrie Falck renewables Ftse mib Isagro Italia Mondo tv s.p.a.


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x