Traderlink
Cerca
 

Indel B: ricavi +6% a 121,5 mln nei primi nove mesi

31/10/2019 21:15

Il Consiglio di Amministrazione di Indel B S.p.A. – società quotata all'MTA di Borsa Italiana, a capo di un gruppo attivo nella produzione di sistemi di refrigerazione e condizionamento per il mobile e mobile living per i mercati Automotive, Hospitality e Leisure Time (nautica da diporto e recreational vehicles), – ha approvato i ricavi delle vendite consolidati al 30 settembre 2019 del Gruppo.

Luca Bora – Amministratore Delegato Indel B – commenta "Siamo molto soddisfatti poiché abbiamo saputo conseguire risultati ancora positivi in un contesto di mercato che sta cominciando a dare segni di forte contrazione. Continueremo ad impegnarci con maggiore determinazione mettendo in atto strategie e tattiche adeguate al momento ed ai contesti dei mercati nei quali operiamo".

Ricavi delle Vendite Consolidati al 30 settembre 2019
Il Gruppo, nei primi nove mesi del 2019, ha evidenziato ricavi delle vendite pari ad Euro 121,5 milioni, rispetto a Euro 114,6 milioni registrati nello stesso periodo del 2018, in aumento del 6,0% a tassi di cambio correnti (5,1% a tassi di cambio costanti).


Ricavi delle vendite per mercato
Nel periodo chiuso il 30 settembre 2019, l'incremento dei ricavi si registra nei Components & Spare parts e nel Leisure Time che crescono rispettivamente del 13,4% e 7,8%. Nei Components & Spare il fatturato si attesta a Euro 19,2 milioni rispetto ad Euro 16,9 milioni dello stesso periodo 2018 con una variazione positiva del 13,4% derivante da maggiori vendite prevalentemente nell'area Europa.

Nel Leisure Time il fatturato è pari ad Euro 11,0 milioni rispetto a Euro 10,2 milioni dello stesso periodo 2018 con una crescita del 7,8% dovuta principalmente al recupero legato alla politica degli stock adottata dalla joint venture Indel Webasto Marine a fine anno, ad un buon andamento generale e ad una maggior penetrazione nel mercato della nautica.
Nel periodo in esame la crescita nell'Automotive è pari ad un fatturato di Euro 73,6 milioni rispetto a Euro 70,1 milioni registrati al 30 settembre 2018. L'incremento (+4,9%) è riconducibile alla crescita registrata dal mercato per la maggiore produzione e vendita di veicoli commerciali sui quali possono essere installati i prodotti del Gruppo e dalla maggiore penetrazione dei prodotti del Gruppo per numero di apparecchi installati come primo impianto (OEM) ed After Market (AM).

I mercati dell'Hospitality e del Cooling Appliances evidenziano risultati in contrazione rispetto allo stesso periodo del 2018. In particolare, nell'Hospitality (-4,6%) i minori volumi di prodotti destinati agli hotels hanno determinato un fatturato che è passato da Euro 12,7 milioni al 30 settembre 2018 ad Euro 12,1 milioni dello stesso periodo in esame 2019.
Il mercato del Cooling Appliances registra un decremento pari all'11,8% riconducibile al rallentamento della domanda di frigoriferi per il raffreddamento del latte; mercato che ha però beneficiato di un parziale recupero rispetto al primo semestre 2019. Per quanto riguarda i canali di vendita, nel canale OEM1 (Original Equipment Manufacturer) si rileva una crescita di circa 6% con un fatturato di Euro 59,8 milioni, grazie principalmente allo sviluppo dell'Automotive in particolare in Nord America, rispetto ad Euro 56,5 milioni dei primi nove mesi del 2018.

Il canale AM2 (After Market) ha incrementato il suo fatturato di circa il 3% passando da Euro 38,8 milioni dei primi nove mesi del 2018 ad Euro 40,1 milioni del periodo in esame 2019, grazie all'incremento nei mercati dei Components & Spare parts e del Leisure Time, parzialmente compensato da un calo nel mercato dell'Hospitality.
A livello geografico, la crescita più significativa (+18,5%) si evidenzia nelle Americhe con un fatturato pari ad Euro 25,5 milioni rispetto ad Euro 21,5 milioni dei primi nove mesi del 2018, ancora trainata dal mercato dell'Automotive, con una incidenza del 21% sul totale dei ricavi da vendita di prodotti; seguita dall'Italia con un fatturato pari ad Euro 33,4 milioni (+4,8%) rispetto a Euro 31,9 milioni dei primi nove mesi del 2018 ed una incidenza sul fatturato del 28%.

Nei primi nove mesi del 2019 in Europa, i fatturati restano sostanzialmente in linea con lo stesso periodo del 2018 con una leggera variazione positiva dell'1,5%, e ricavi pari ad Euro 56,4 milioni rispetto ad Euro 55,6 milioni dello stesso periodo 2018. L'incremento è attribuibile principalmente ad una crescita nei mercati dei Components & Spare parts e del Leisure Time senza conseguenti variazioni della market share.
Nel Resto del Mondo, infine, si registra una contrazione del (-16,8%) con ricavi pari ad Euro 4,2 milioni rispetto ad Euro 5,0 milioni dello stesso periodo del 2018. I ricavi diversi pari ad Euro 1,9 milioni al 30 settembre 2019, sono relativi principalmente al recupero del costo dei dazi per la merce prodotta in Cina e venduta negli USA e al recupero delle spese di trasporto.

Nonostante il difficile contesto di mercato che ha colpito in particolare l'Automotive in Nord America, il Gruppo ha registrato nei primi nove mesi del 2019 ancora un andamento positivo dei risultati rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Ci si aspetta che tale ciclo negativo si rifletta sui prossimi risultati con conseguente calo di ordinativi e di ricavi, ma che sia breve e che già nel 2021 si possa rivedere una ripresa del mercato Automotive.
Per far fronte a questo periodo, ed in via preventiva, Indel B Spa, ha fatto richiesta dell'aperura della cassa integrazione a partire dal 28 ottobre 2019.

(RV - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Mercati Usa

GRAFICI:

-automotive- -leisure- Appliances Enel Indel b Italia Recreational vehicles Time inc.


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x