sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

La borsa italiana in lieve rialzo: Ftse Mib +0,18%

26/09/2017 17:50

La borsa italiana in lieve rialzo: Ftse Mib +0,18%.

*Mercati azionari europei incerti. Wall Street poco mossa: *a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -0,03%, Nasdaq Composite -0,04%, Dow Jones Industrial -0,01%. A Milano il Ftse Mib ha terminato a +0,18%, il Ftse Italia All-Share a +0,14%, il Ftse Italia Mid Cap a -0,22%, il Ftse Italia Star a -0,22%.

*Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata odierna segnaliamo che negli USA le vendite di nuove abitazioni *sono scese del 3,4% ad agosto rispetto al mese precedente, attestandosi a 560 mila unita' (consensus 588 mila), in calo rispetto alle 580 mila unità della rilevazione precedente.

Le attese erano per un incremento mensile del 3,3%. Negli Stati Uniti il Conference Board ha annunciato che l'indice di fiducia dei consumatori e' sceso nel mese di settembre a 119,8 punti dai 120,4 punti del mese precedente. Il dato e' inferiore alle previsioni degli addetti ai lavori pari a 120 punti.
L'indice S&P/Case Shiller, che misura l'andamento dei prezzi delle abitazioni nelle 20 principali citta' americane, ha evidenziato nel mese di luglio un incremento del 5,8% rispetto allo stesso periodo del 2016, risultando pari al consensus ma superiore alla rilevazione precedente fissata su un indice del 5,6%.

Rispetto al mese precedente l'indice è cresciuto dello 0,7% (dato destagionalizzato). L'Istat ha reso noto che ad agosto 2017 il surplus commerciale non-UE (+2.530 milioni) è in aumento rispetto a quello dello stesso mese del 2016 (+2.127 milioni).

Bel progresso per Salvatore Ferragamo (+2,93%) che si stacca decisamente dagli altri titoli del settore lusso: Moncler (-1,30%), Tod's (-1,58%), Luxottica (-1,51%).
Sul titolo Ferragamo è intervenuta Deutsche Bank che ha migliorato la raccomandazione da hold a buy. Per gli analisti della banca tedesca quello della casa fiorentina è il caso di turnaround più interessante dopo quello di Gucci (anch'essa nata a Firenze e oggi nel gruppo francese Kering). Seduta positiva anche per Yoox Net-A-Porter Group (+2,14% a 30,98 euro): HSBC ha avviato la copertura sul titolo con raccomandazione buy e target a 37 euro.

Bene Leonardo (+1,49% a 15,64 euro) che a metà mattinata ha accelerato improvvisamente al rialzo toccando a 15,78 euro il massimo da giugno.

Lo scatto in avanti è stato determinato dalle parole dell'a.d. Alessandro Profumo: margine del Cybertech Europe 2017 in svolgimento a Roma, il manager ha affermato che spera che la crescita dei ricavi sia superiore alla guidance pari a +3/5% ipotizzata dal suo predecessore, Mauro Moretti. Leonardo attende anche l'esito del bilaterale Italia-Francia in programma domani a Lione: il gruppo vorrebbe partecipare all'intesa italofrancese su Fincantieri-STX-Naval Group per non perdere terreno rispetto a Thales.

Quest'ultima è infatti il secondo azionista di Naval Group con il 35% (il primo è lo Stato francese con il 62,5% del capitale). Restando fuori dall'accordo Leonardo rischierebbe di vedere il grosso delle commesse sull'elettronica della triade Naval Group-Fincantieri-STX andare alla rivale.

Fincantieri (-2,05% a 1,10 euro) invece piomba in territorio negativo dopo aver toccato in apertura il nuovo massimo storico a 1,18 euro.
Sia il ministro dell'Economia Padoan, che quello dello Sviluppo Economico Calenda si sono detti molto fiduciosi sulla possibile soluzione del dossier STX France nel vertice di domani a Lione. Fincantieri nelle ultime sedute ha guadagnato molto terreno in vista del vertice e le dichiarazioni dei due ministri potrebbero essere state interpretate dal mercato come una sostanziale conferma delle premesse positive, facendo scattare il consueto fenomeno delle prese di profitto ancor prima della notizia ufficiale.

Lieve rialzo per i bancari con l'indice Ftse Italia Banche a +0,38%. In evidenza Bper Banca (+2,95%), Banco BPM (+2,39%).

In controtendenza UniCredit (-0,23%).

Positiva Snam (+0,97%) che oggi ha annunciato di aver firmato un accordo (Memorandum of Understanding) con Baker Hughes "finalizzato ad avviare una collaborazione per lo sviluppo di soluzioni integrate tecnologicamente all'avanguardia nell'intera filiera delle infrastrutture del gas".

In verde anche A2A (+1,10%) che, tramite la controllata A2A Rinnovabili, ha acquisito 18 impianti fotovoltaici con una potenza installata complessiva di 17 MW.

Di questi, 12 sono impianti a terra e 6 sono impianti installati su tetti di clienti industriali in Puglia, Toscana, Emilia-Romagna, Piemonte e Trentino Alto Adige. A2A porta così a 20,6 MW la capacità solare installata a livello di gruppo, qui si sommano circa 2000 MW da fonte idroelettrica già posseduti.

*I petroliferi correggono dopo un ottimo avvio, replicando l'andamento del greggio: *Saipem (-0,06%), Eni (+0,36%), Tenaris (-0,25%).
Il future dicembre sul Brent sfiora nella notte i 58,90 $/barile (massimo dall'estate 2015) per poi scivolare in area 57,90, quello novembre sul WTI si avvicina ai 52,40 $/barile (massimo da aprile), poi corregge sui 51,90 circa.

Mediaset (-0,89%) in lieve calo. Reuters riferisce che il CEO della francese TF1 ha affermato che "una partnership capitalistica (con scambio di partecipazioni reciproche, ndr)" a tre con la tedesca Prosieben non è all'ordine del giorno.

Ricordiamo che lo scorso giugno Prosieben ha annunciato la creazione della joint venture European Broadcaster Exchange, un piattaforma di trading per il digital video advertising, con TF1 e Mediaset.

Itway (+3,98%) positiva, ma molto al di sotto dei massimi di giornata, dopo la notizia dell'accettazione da parte del cda dell'offerta vincolante presentata da MATICMIND per l'acquisizione dell'intera partecipazione in Business–E.
Il prezzo che sarà pagato al closing dell'operazione (entro il 27 ottobre 2017) è pari a 16,11 milioni di euro circa, meno la Posizione Finanziaria Netta (PFN) corrispondente a tale data: al momento attuale, e salvi successivi aggiustamenti, il prezzo da corrispondere è pari a 8,3 milioni circa.

Visibilia Editore (+30,93%) balza in avanti dopo che il cda ha deliberato l'aumento di capitale da massimi 700mila euro.

L'operazione partirà lunedì 2 ottobre. A far scattare il titolo è stata però l'approvazione, sempre da parte del board della società, dei principali termini e condizioni relativi ad una possibile operazione di investimento con Bracknor Investment per l'emissione di un prestito obbligazionario convertibile "cum warrant" per complessivi 3 milioni di Euro, cui dovrà far seguito la formalizzazione del contratto di investimento.
Bracknor è un fondo di investimenti con sede a Dubai.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)

Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online
Canale: Ultime News
Servizio: News Ultime Notizie
Grafici: A2a, Banco Bpm, Bper Banca, Deutsche Bank, Dow Jones, Eni, Fincantieri, Ftse Mib, Intesa Sanpaolo, It Way, Kering, Leonardo, Luxottica Group, Mediaset S.p.a, Moncler, Nasdaq Inc, Salvatore Ferragamo, Snam, Tenaris, Tod's, Unicredit, Visibilia Editore, Yoox Net-a-porter Group
Tagged: Borsa, Borsa Italiana, Indici
Traderpedia: , , ,

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Titoli caldi: in evidenza

VT5 Strappi % ultimo giorno (su 5 gg)
INDUSTRIAL STARS OF ITALY 3, S.S. LAZIO, ...
In cima all'elenco i titoli con aumento percentuale dell'ultimo giorno RISPETTO all'aumento realizzato nell'ultima settimana (5 giorni).

Scopri i Pattern Light di oggi

Pattern di prezzo , ENEL, ...
Formazioni grafiche ricorrenti sui titoli: spesso preannunciano rialzi o ribassi.


Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min.
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2017 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x