Traderlink
Cerca
 

NOVA RE SIIQ, risultati definitivi dell'offerta promossa da CPI Property

14/01/2021 11:30

Lussemburgo, 13 gennaio 2021 – Facendo seguito a quanto comunicato in data 8 gennaio 2021, in relazione all'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria promossa da CPI Property Group S.A. (l'"Offerente"), ai sensi degli artt. 102, 106 comma 1 e 109 del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998, come successivamente modificato e integrato ("TUF"), su massime n.
10.974.349 azioni ordinarie prive dell'indicazione del valore nominale emesse da NOVA RE SIIQ S.p.A. ("NOVA RE" o l'"Emittente"), rappresentanti circa il 49,83% del capitale sociale dell'Emittente, ossia la totalità delle azioni ordinarie dell'Emittente dedotte: (a) le n. 11.012.555 azioni di NOVA RE detenute direttamente dall'Offerente (pari al 50% più una azione del capitale socialedell'Emittente), non ammesse a quotazione sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

e (b) le n. 38.205 azioni proprie dell'Emittente (pari allo 0,17% circa del relativo capitale sociale) (l'"Offerta"), l'Offerente rende noti i risultati definitivi dell'Offerta al termine del Periodo di Adesione, ai sensi dell'articolo 41, comma 6, del Regolamento Consob adottato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, come successivamente modificato ed integrato ("RegolamentoEmittenti").

I termini indicati con l'iniziale maiuscola ove non diversamente definiti hanno il significato loro attribuito nel documento di offerta approvato da Consob con delibera n. 21620 del 9 dicembre 2020 e pubblicato in data 11 dicembre 2020 (il "Documentodi Offerta").

Sulla base dei risultati definitivi comunicati da Società per Amministrazioni Fiduciarie "SPAFID" S.p.A., in qualità di Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Adesioni, al termine del periodo di Offerta sono state portate in adesione n.

8.887.209 azioni ordinarie di NOVA RE, pari al 40,35% circa del capitale sociale dell'Emittente e al 80,98% circa delle azioni ordinarie di NOVA RE oggetto dell'Offerta, per un Corrispettivo pari a Euro 2,36 per azione ordinaria e, dunque, per un controvalore complessivo pari ad Euro 20.973.813,24.

Si segnala che, nel periodo intercorrente tra la data del Documento di Offerta e la data odierna, l'Offerente e le Persone che Agiscono di Concerto con l'Offerente non hanno effettuato, né direttamente né indirettamente, acquisti aventi ad oggetto azioni ordinarie di NOVA RE al di fuori dell'Offerta.

Successivamente alla Data di Pagamento l'Offerente verrà pertanto a detenere complessivamente n.

19.899.764 azioni ordinarie di NOVA RE, pari al 90,35% circa del relativo capitale sociale.

Inoltre, tenuto conto delle n. 38.205 azioni proprie dell'Emittente (pari allo 0,17% circa del relativo capitale sociale), ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 44-bis, comma 5, del Regolamento Consob 11971/99, come modificato, si deve far riferimento a n.
19.937.969 azioni, pari al 90,52% circa del capitale sociale, dunque, superiore al 90% ma inferiore al 95% del capitale sociale dell'Emittente. A tal proposito l'Offerente, come già dichiarato nel Documento di Offerta, intende ripristinare entro novanta giorni un flottante sufficiente ad assicurare il regolare andamento delle negoziazioni, secondo le modalità –quali, a titolo esemplificativo, cessione diazioni ordinarie di NOVA RE, Accelerated Book Building(ABB),aumenti di capitalecon parziale o totale esclusione del diritto di opzione riservati a soggetti diversi da azionisti che detengano partecipazioni rilevanti ai sensi dell'art.

120 del TUF– che verranno ritenute più opportune alla luce, tra l'altro, delle condizioni di mercato.


Come già specificato nel Documento di Offerta, l'Offerente adotterà, nei termini previsti dalle applicabili disposizioni normative vigenti, ogni iniziativa utile finalizzata a ridurre la propria partecipazione al di sotto della soglia del 60% dei diritti di voto nell'assemblea ordinaria e dei diritti di partecipazione agli utili al fine di mantenere il regime speciale di Società di Investimento Immobiliare Quotata (c.d.

regime SIIQ), ai sensi dell'art. 1, commi 119 ss. dellaLegge Finanziaria 2007.

L'Offerente rende altresì noto, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 40-bis, comma 1, lett. b), del Regolamento Emittenti, di aver raggiunto una partecipazione superiore ai due terzi del capitale sociale dell'Emittente e di aver acquistato più della metà delle Azioni Oggetto dell'Offerta.
Alla luce di quanto precede, essendosi verificate le condizioni di cui all'art. 40-bis, comma 1, lett. b), del Regolamento Emittenti, entro il Giorno di Borsa Aperta successivo alla Data di Pagamento il Periodo di Adesione sarà riaperto per 5 Giorni di Borsa Aperta (e,precisamente, per le sedute del 18, 19, 20, 21 e 22 gennaio 2021) – la "Riapertura dei Termini" -.

In data 15 gennaio 2021 l'Offerente pagherà ai titolari delle azioni ordinariedell'Emittente portate in adesione all'Offerta nel corso del Periodo di Adesione, un corrispettivo pari ad Euro 2,36 per azione, a fronte del contestuale trasferimento del diritto di proprietà su tali azioni a favore dell'Offerente.

In data 29 gennaio 2021 l'Offerente pagherà ai titolari delle azioni ordinarie dell'Emittente portate in adesione all'Offertanel corso della Riapertura dei Termini,un corrispettivo pari ad Euro 2,36 per azione, a fronte del contestuale trasferimento del diritto di proprietà su tali azioni a favore dell'Offerente.

Il pagamento del Corrispettivo sarà effettuato dall'Offerente in denaro, tramite l'Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Adesioni, agli Intermediari Incaricati, che trasferiranno i fondi agliIntermediari Depositari per l'accredito sui conti dei rispettivi clienti, in conformità alle istruzioni fornite dagli aderenti all'Offerta nella Scheda di Adesione.

L'obbligazione dell'Offerente di corrispondere il Corrispettivo ai sensi dell'Offerta siintenderà adempiuta nel momento in cui le relative somme siano state trasferite agli Intermediari Incaricati. Resta ad esclusivo carico dei soggetti aderenti all'Offerta il rischio che gli Intermediari Incaricati o gli Intermediari Depositari non provvedano a trasferire tali somme agli aventi diritto ovvero ne ritardino il trasferimento.

(GD - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Stock Borsa italiana

GRAFICI:

Abb Nova re Novanta inc Telefonica sa


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2021 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x