Traderlink
Cerca
 

Pesante battuta di arresto a Piazza Affari. FTSE MIB -4,06%

28/10/2020 18:01

Pesante ribasso nella seduta odierna per la Borsa italiana. Il FTSE MIB ha perso il 4,06%, FTSE Italia All-Share -4,07%, FTSE Italia Mid Cap -3,27%, FTSE Italia STAR -3,23%.
Le Borse europee sono state affossate dal rischio di nuovi lockdown. Alle 20 il premier francese Emmanuel Macron potrebbe annunciarlo per la Francia, mentre secondo Bild la cancelliera Angela Merkel starebbe cercando di trovare un accordo con i Länder per un lockdown a partire dal 2 novembre.
Tre ore dopo l'apertura di Wall Street i principali indici americani sono in forte calo: S&P 500 -2,93%, NASDAQ 100 -3,23%, Dow Jones Industrial -2,97%.

Nel pomeriggio l'EIA (Energy Information Administration) ha comunicato che negli USA alla fine della scorsa settimana le scorte di petrolio hanno fatto segnare un incremento di 4,320 milioni di barili, a fronte di un aumento di 1,230 milioni atteso dagli analisti (settimana precedente: -1,001 milioni di barili).
Tornando in Italia da segnalare che BTP e spread sono apparsi in netto peggioramento.
Il rendimento del decennale segna 0,77% (chiusura precedente a 0,71%), lo spread sul Bund 140 bp (da 130) (dati MTS).
Amplifon -6,0% accelera al ribasso: il titolo tocca i minimi da fine settembre nonostante gli ottimi risultati conseguiti nel terzo trimestre. I ricavi si sono attestati a 428,2 milioni di euro, +9,0% a cambi correnti rispetto al terzo trimestre del 2019.

L'EBITDA è stato pari a 97,1 milioni di euro, in crescita del 27,6% rispetto al terzo trimestre del 2019, con un'incidenza sui ricavi del 22,7%, ovvero, in aumento di 330 punti base. L'utile netto si è attestato a 28,5 milioni di euro, in crescita del 74,8% rispetto al terzo trimestre del 2019.
Quello che preoccupa sono le prospettive per i prossimi mesi: Amplifon sta registrando nel mese di ottobre un andamento in crescita a livello di ricavi rispetto ai livelli registrati nello stesso periodo del 2019 ma "l'andamento per i mesi di novembre e dicembre dipenderà dalle misure restrittive che saranno re-introdotte dalle autorità governative nei paesi impattati dalla pandemia".
Sotto pressione gli industriali: Leonardo -4,0%, Buzzi Unicem -6,42%, Pirelli&C -7,0%.

Male anche i titoli del comparto bancario con Unicredit -3,98%, Intesa Sanpaolo -4,87%, BPer Banca -7,21%, Banco BPM -4,14% e Mediobanca -4,97%.
FCA -3,87% negativa. Nel terzo trimestre ricavi in calo del 6% a/a, ma EBIT adjusted a +16% a/a e risultato netto adjusted a +1,530 miliardi di euro da +1,262 miliardi nel trim3 2019.
FCA ha reintrodotto "la guidance per l'intero esercizio 2020 con EBIT adjusted tra €3.0 e €3,5 miliardi di euro e Free cash flow industriale tra €(1,0) e €0.0 miliardi di euro. Questa guidance assume che non vi siano ulteriori significative interruzioni a causa del Covid-19".


Atlantia -4,62% in deciso ribasso.

CDP ha deliberato di presentare un'offerta dettagliata per l'acquisizione dell'88,06% di Autostrade per l'Italia. La proposta conferma la forchetta di prezzo già indicata in precedenza (secondo indiscrezioni intorno ai 9 miliardi di euro, non soddisfacente per gli azionisti) ma con maggiori dettagli: " se accolta, porterà all'individuazione di termini, condizioni e prezzo definitivi dell'operazione, a seguito di una due diligence di 10 settimane".
La proposta prevede che CDP e soci (Blackstone e Macquarie) possano acquistare anche il rimanente 12% circa qualora i soci di minoranza di Aspi (Allianz e Silk Road) preferiscano esercitare il diritto di co-vendita.
DiaSorin ha chiuso in calo dell'1,26% dopo essersi mantenuta sopra la parità per buona parte della seduta: il gruppo di Saluggia è attivo nella produzione di test per il virus.

L'incremento dei contagi e l'incertezza della tempistica per l'immunizzazione della popolazione tramite vaccino giocano a favore di DiaSorin. Ieri l'a.d. Carlo Rosa, intervenendo a un evento CNBC, ha dichiarato che il vaccino per il COVID-19 non sarà efficace al 100% ma al 70-75%: sarà quindi uno strumento fondamentale ma non risolutivo.
Lunedì DiaSorin ha comunicato il lancio del test LIAISON SARS-COV-2 Ag per la rilevazione dell'antigene SARS-CoV-2 in pazienti sintomatici nei mercati che accettano la marcatura CE. Il test sarà presto disponibile anche negli USA a seguito della notifica alla Food and Drug Admnistration.
Unico segno positivo tra i titoli del FTSE Mib per Saipem, +1,11%.

Il titolo ha reagito con forza dopo aver toccato in avvio a 1,2710 il minimo da dicembre 1992. Il recupero è partito dopo la presentazione dei dati del terzo trimestre 2020 e soprattutto le indicazioni sui tre mesi finali dell'anno: previsto un incremento dell'attività dopo il rallentamento visto nel trim3.
Il management ha messo in evidenza le buone prospettive per il prossimo biennio grazie all'alta qualità e alla diversificazione del portafoglio ordini.
Tra gli altri titoli bene Matica Fintec che ha guadagnato 1,59 ounti percentuali a 1,28 euro approfittando della notizia del contratto di fornitura del valore di 520 mila euro in Croazia per la personalizzazione di diverse tipologie di smart card per il servizio al cittadino.

Matica Fintec è attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di sistemi altamente tecnologici per l'emissione di card digitali destinate a Istituzioni Finanziarie (digital payment) e Governative (ID).

(AC - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bank Borsa italiana Bull or bear Petrolio Ftse Ftse mib Industria e lavoro

GRAFICI:

-energy- Aa plc Allianz Amplifon Atlantia Banco bpm Bp Bper banca Buzzi unicem Crude oil Diasorin Dow jones Euro bund fut Fiat chrysler automobiles Ftse mib Intesa sanpaolo Leonardo Matica fintec Mediobanca Nasdaq100 Premier inc Saipem Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x