Traderlink
Cerca
 

Piazza Affari in moderato calo al termine della seduta odierna.

24/09/2020 17:58

Il FTSE MIB segna -0,12%, il FTSE Italia All-Share -0,24%, il FTSE Italia Mid Cap -0,4%, il FTSE Italia STAR -0,58%. I listini hanno virato in negativo nel pomeriggio dopo aver toccato i massimi intraday a metà seduta circa. Secondo Standard&Poor's il PIL dell'Italia nel 2020 subirà una contrazione dell'8,9% per poi recuperare parzialmente nel 2021.
Per l'anno prossimo gli analisti si attendono infatti un rimbalzo del 6,4%.
Goldman Sachs ha invece ridotto drasticamente la stima di crescita del PIL degli Stati Uniti nel quarto trimestre 2020: da +6% a +3%. Secondo gli economisti della banca americana è ora chiaro che il Congresso non approverà altri stimoli fiscali prima del 2021.Nel frattempo il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti (congiuntamente al Census Bureau) ha comunicato che ad agosto le vendite di nuove abitazioni sono cresciute del 4,8% rispetto al mese precedente, attestandosi a 1011 mila unita', in crescita rispetto alle 965 mila unità della rilevazione precedente (rivista da 901 mila unità).

Le attese erano fissate a 895 mila unità.
A Piazza Affari in evidenza Banco BPM (+5,8%) e BPer Banca (+5,31%). Per Banco BPM secondo indiscrezioni raccolte da MF sarebbe partita una trattativa per la fusione con UniCredit +2,28%.
L'iniziativa sarebbe stata presa da UniCredit, una volta constatata l'eccessiva complessità di un coinvolgimento nell'uscita del Tesoro da Banca MPS -0,44% (troppi i rischi da cause legali a carico di Rocca Salimbeni).
Per Equita la combinazione BPM-UniCredit avrebbe un forte razionale industriale: l'istituto guidato da Jean Pierre Mustier potrebbe infatti incrementare la propria presenza in Italia e riavvicinarsi a Intesa Sanpaolo (-0,26%) come quota di mercato (18% contro 20%). Equita ribadisce la raccomandazione buy con target a 1,90 euro su BPM, e hold con target a 8,80 euro su UniCredit.
Anche BPER Banca +6,7% accelera dopo aver toccato in avvio di seduta i minimi da fine maggio.

Al momento l'istituto guidato dall'a.d. Alessandro Vandelli non sembra interessato a operazioni di M&A se non in modo indiretto: oggi il Sole 24 Ore riferisce che l'aumento di capitale finalizzato a finanziare l'acquisto di 532 sportelli ex UBI Banca (effetto dell'acquisizione da parte di Intesa Sanpaolo) dovrebbe partire il 5 ottobre.
Ricordiamo però che a metà agosto MF aveva scritto di una possibile aggregazione con BP Sondrio. In un report di Equita si leggeva che l'operazione avrebbe senso industriale e l'appoggio di Unipol (+0,32%), primo azionista di BPER con il 15% (dati Consob) e partner di entrambe tramite Arca.Tra gli altri titoli del comparto Mediobanca ha perso lo 0,33% mentre FinecoBank ha guadagnato il 2,9%.



Forte rialzo per Credito Valtellinese che ha chiuso in crescita dell'11,6%
Atlantia +1,58% in buona forma nel giorno del cda che dovrebbe convocare l'assemblea straordinaria per decidere scissione (e successiva quotazione) o cessione diretta di Autostrade per l'Italia, nonchè fare il punto sulla vendita di una quota di Telepass.
Secondo il Sole 24 Ore di ieri il governo pretende il rispetto dell'intesa raggiunta a luglio e si prepara ad alzare i toni. Questa mattina Repubblica parla di trattative vicine alla rottura, mentre il Sole scrive che la holding dei Benetton ritiene che con la scissione/vendita gli accordi di luglio siano rispettati, dato che in entrambi i casi l'ingresso di Cdp non sarebbe escluso.
DiaSorin è riuscita a limitare le perdite nel finale chiudendo in calo dello 0,95% a 167,70 euro dopo le indiscrezioni di stampa secondo le quali per l'Istituto Spallanzani di Roma l'utilizzo dei test antigenici salivari per screening rapidi di massa sul coronavirus al momento sarebbe difficile.

Mercoledì 16 settembre DiaSorin aveva guadagnato terreno in borsa dopo aver annunciato la marcatura CE al test Simplexa COVID-19 Direct per il suo utilizzo con campioni di saliva.
Prosegue il calo dei titoli del comparto petrolifero in scia al ribasso del prezzo del greggio. Eni -1,67%, Tenaris -2,0%, mentre Saipem crolla a 1,4085 euro (-4,41%).
Tra gli altri titoli Juventus è riuscito a limitare le perdite (-1,23%) dopo essere arrivato a cedere oltre 3 punti percentuali nel corso della mattinata.

Il titolo appare ancora condizionato dall'inchiesta relativa all'esame sostenuto dal calciatore del Barcellona, Luis Suarez, presso l'Università per stranieri di Perugia. La Juventus, al momento non indagata, aveva organizzato l'esame poichè in trattative con lo stesso giocatore con l'obiettivo di fargli acquisire la cittadinanza e quindi non utilizzare lo slot riservato agli extracomunitari.
La Procura di Perugia ha emesso avvisi di garanzia per falso ideologico e rivelazione del segreto d'ufficio nei confronti del Rettore dell'Università e dei docenti coinvolti. Decisione presa in seguito alle irregolarità (gli argomenti dell'esame sarebbero stati concordati in precedenza con il candidato) emerse grazie alle intercettazioni telefoniche.

(AC - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bank Ftse Ftse mib

GRAFICI:

Atlantia Banco bpm Bca mps Bca pop milano Bp Bper banca Credito valtellinese Diasorin Eni Finecobank Ftse mib Il sole 24 ore Intesa sanpaolo Juventus fc Mediobanca Saipem Tenaris Ubi banca Unicredit Unipol


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x