Cerca
 

Piazza Affari positiva, sviluppi Brexit in primo piano. FTSE MIB +0,48%

29/01/2019 17:54

Piazza Affari positiva, sviluppi Brexit in primo piano. FTSE MIB +0,48%.

*Mercati azionari europei in verde. Wall Street debole: *a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -0,3%, NASDAQ Composite -0,8%, Dow Jones Industrial +0,2%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +0,48%, il FTSE Italia All-Share a +0,47%, il FTSE Italia Mid Cap a +0,47%, il FTSE Italia STAR a -0,25%.
Nel tardo pomeriggio è previsto l'inizio delle votazioni alla Camera dei Comuni del Parlamento britannico sugli emendamenti alla proposta originaria di Theresa May (bocciata il 15 gennaio) sull'accordo Brexit. *La premier britannica ha annunciato che proverà a sondare la disponibilità dei leader UE alla riapertura delle trattative *sulla Brexit al fine di cambiare il "backstop", ovvero la clausola di salvaguardia per il confine tra Irlanda e Irlanda del Nord.

BTP in progresso: il decennale rende il 2,63% (-3 bp rispetto alla chiusura precedente), lo spread sul Bund segna 243 bp (-2 bp) (dati MTS).

Per quanto riguarda i dati macroeconomici della giornata, negli USA il Conference Board ha annunciato che l'indice di fiducia dei consumatori a gennaio e' sceso a 120,2 punti dai 126,6 punti del mese precedente, rivisto da 128,1 punti.
Il dato e' inferiore alle previsioni degli addetti ai lavori pari a 124,7 punti. L'indice S&P/Case Shiller, che misura l'andamento dei prezzi delle abitazioni nelle 20 principali citta' americane, ha evidenziato nel mese di novembre un incremento del 4,7% a/a, inferiore al consensus pari a +4,9%.

In Francia la fiducia dei consumatori nelle attività economiche è in ripresa a gennaio. L'Insee ha comunicato che l'indice che misura la fiducia dei consumatori è salito a 91 punti da 86 punti di dicembre, risultando al di sopra del consensus degli analisti (88 punti). In Spagna, il Ministero dell'Occupazione ha reso noto che nel quarto trimestre 2018 il tasso di disoccupazione e' sceso al 14,45% dal 14,60% della rilevazione precedente.
Era atteso un tasso pari al 14,40%. In base a quanto riportato dall'Istat, in Italia a dicembre 2018 si stima una contenuta flessione congiunturale (-0,5%) dell'indice dei prezzi alla produzione dell'industria cui si associa una sostenuta crescita (+4,1%) su base annua.

Azimut Holding, +2,93% a 11,41 euro, sale sui massimi da ottobre ed estende ulteriormente il rally partito giovedì scorso in scia all'annuncio di una nuova metodologia di calcolo delle commissioni sui fondi lussemburghesi.

Alcuni importanti broker hanno rivisto al rialzo target e raccomandazioni sul titolo: oggi è stata la volta di Deutsche Bank che migliora la raccomandazione da hold a buy e incrementa il target da 15,00 a 15,50 euro.

Campari +2,37% scatta in avanti e tocca a 8,05 euro il nuovo massimo storico.
Il gruppo pubblicherà i risultati 2018 il 5 marzo.


Atlantia, +2,31% a 21,22 euro, in buon progresso. Goldman Sachs ha riavviato la copertura sul titolo con raccomandazione buy e target a 25,20 euro. Il gruppo controllato dalla famiglia Benetton ha informato che Moody's ha concluso la procedura di "review for downgrade" avviata lo scorso 22 agosto, mantenendo il rating 'Baa3' del programma EMTN di Atlantia ed i rating 'Baa2' dei programmi EMTN di Autostrade per l'Italia e Aeroporti di Roma, con outlook negativo.

L'agenzia di rating ha confermato anche il rating issuer 'Baa2' della società Autostrade per l'Italia con outlook negativo.

Giornata positiva per le utility: l'indice EURO STOXX Utilities segna +1,4%. A Milano A2A +1,41%, Enel +1,51%, Snam +2,10%, Italgas +1,97%, Terna +1,27%.

Buone performance per i farmaceutici.
L'indice EURO STOXX Health Care segna +0,6%. A Milano brillano Diasorin +2,51%, Recordati +0,30%, Pierrel +1,02%, Molmed +1,24%.

*Astaldi +17,06% *in forte progresso su indiscrezioni di stampa secondo cui Salini Impregilo +2,49% sta insistendo con la Cdp affinchè quest'ultima partecipi a un'operazione di sistema tesa a salvare il settore costruzioni italiano, con l'intervento anche delle banche creditrici si Astaldi (Intesa Sanpaolo sarebbe pronta a valutare soluzioni).

Intanto sembra che l'interesse di IHI Corporation per il gruppo delle costruzioni stia scemando e che Astaldi sia intenzionata a ipotizzare la vendita dell'autostrada a pedaggio Istanbul-Smirne, di cui detiene il 18% (progetto da 7 miliardi di dollari).

*Juventus FC, -6,75% *a 1,4790 euro, corregge dopo aver toccato in avvio di seduta il massimo dal 24 settembre a 1,6070 euro, arrivando a guadagnare oltre il 50% dai minimi di fine dicembre.
Ieri il club bianconero ha annunciato la cessione del difensore Benatia all'Al Duhail Sports Club per 8 milioni di euro più 2 milioni di bonus eventuale: l'operazione non genera effetti economici significativi per Juventus.

STMicroelectronics -1,57% ancora debole dopo il -2,23% di ieri in scia al crollo di Nvidia al NASDAQ (-13,82%, -3,0% attualmente nel pre-market) e al -2,09% accusato dall'indice SOX, il riferimento del settore semiconduttori (oggi -1,1%).

Il produttore di schede grafiche americano ha rivisto al ribasso la stima sui ricavi del quarto trimestre a 2,2 miliardi di dollari da 2,7 miliardi della precedente guidance.

Debole il settore auto con Brembo -1,43% e soprattutto Pirelli&C -2,29% a 5,8120 euro: JP Morgan ha confermato il giudizio neutral sul titolo ma ha ridotto il target da 7,00 a 6,60 euro.

*Incerti i bancari *dopo la flessione di ieri: l'indice FTSE Italia Banche segna -0,40%, mentre l'EURO STOXX Banks si attesta a -0,2%.

Deboli soprattutto UBI Banca -1,93% e UniCredit -1,23%: secondo Milano Finanza l'istituto guidato da Jean Pierre Mustier è pronto a cedere 3 miliardi di euro di crediti deteriorati. Il 7 febbraio si terrà il cda per l'approvazione dei conti 2018.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online

TAG:

Banche Ftse Ftse mib Indici Massimi Raccomandazioni Rating

GRAFICI:

-utilities- A2a spa Astaldi s.p.a. Atlantia Azimut Bp Brembo Davide campari-milano Deutsche bank Diasorin Dj eurostoxx50 Dow jones Enel Euro bund fut Ftse mib Intesa sanpaolo Italgas Italia Juventus fc Molmed Moody's corporation Nasdaq Nvidia corp Pierrel Premier inc Recordati Salini impregilo Snam Stm microelectronics Terna Ubi banca Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Newsletter del 22/03/2019

Newsletter
I migliori articoli
della settimana

Sintesi serale 22/03/2019
Filippo Giannini: Scricchiola il trend rialzista sul Ftse Mib.

Prossimi eventi didattici

27/03/2019
Strategie di breakout e reversal

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x