sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

PLT energia, EBIT semestrale a 5,2 milioni di euro (+33,9%)

29/09/2017 16:20

PLT energia, holding italiana di partecipazioni industriali operante nel mercato delle energie rinnovabili, comunica che il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data odierna, ha approvato la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2017. I risultati semestrali evidenziano tutti i principali indicatori di redditività in miglioramento rispetto al semestre precedente.

Pierluigi Tortora, Amministratore Delegato di PLT energia S.p.A., ha commentato: "I positivi risultati relativi al primo semestre esprimono solo in parte la capacità reddituale del Gruppo, in quanto il contributo degli impianti di Tursi e Simeri è limitato ai soli due mesi, Maggio e Giugno, dalla loro entrata in esercizio a pieno regime.

Gli indici di redditività, già in forte crescita rispetto al primo semestre 2016, esprimeranno infatti il loro pieno potenziale a fine anno. Il fattore di crescita, che costituisce un forte stimolo per il Gruppo, unitamente alla volontà di perseguire l'obiettivo di integrazione lungo tutta la filiera dell'energia elettrica, dovrà passare necessariamente attraverso un riposizionamento strategico mirato ad una maggiore focalizzazione sugli asset eolici, sia green field, anche vendendo a grid parity l'energia elettrica prodotta, sia brown field, nonchè sulle attività di vendita al mercato finale dell'energia.

I risultati di PLT puregreen S.p.A., società di vendita di energia elettrica e gas del Gruppo, dopo i primi sei mesi di operatività nel mercato retail, sono molto incoraggianti e favoriranno sicuramente gli ambiziosi obiettivi strategici delineati".

Il *Valore della Produzione *al 30 Giugno 2017, pari a 46,8 milioni di euro, si riferisce prevalentemente alla produzione e vendita di energia per 4,6 milioni di euro, alla vendita di energia elettrica e gas al consumatore finale per 1,1 milioni di euro, a contributi in conto esercizio relativi alle tariffe incentivanti per 6,7 milioni di euro, alla variazione dei lavori in corso su ordinazione per 5,2 milioni di euro e ad incrementi delle immobilizzazioni per lavori interni per 25,1 milioni di euro.

Il Margine operativo lordo (EBITDA), pari a circa 10 milioni di euro, include, oltre ai ricavi di cui sopra, costi operativi pari a 34,8 milioni di euro, riferiti prevalentemente agli acquisti di beni e servizi necessari per la realizzazione degli impianti, e costi per il personale pari a 2 milioni di euro.

Il Margine operativo netto (EBIT), pari a 5,2 milioni di euro, al netto degli ammortamenti per 4,8 milioni di euro relativi principalmente ad impianti e macchinari, risulta in crescita del 33,9% rispetto al primo semestre 2016.

Il *Risultato netto di periodo *di circa 0,4 milioni di euro, include oneri finanziari netti pari a 4,5 milioni di euro, al netto di imposte correnti e differite per complessivi 0,2 milioni di euro ed è stato impattato dai maggiori oneri finanziari relativi ai finanziamenti per la realizzazione degli impianti di Simeri e Tursi (circa 1,7 milioni di euro) a fronte di ricavi parziali (due mesi di esercizio nel semestre) e dalle attività di start-up della vendita di energia elettrica e gas al mercato retail da parte della società del Gruppo PLT puregreen.

Il* Risultato netto di periodo adjusted *è infatti pari a 1,34 milioni di euro in crescita del 28,2% rispetto al risultato adjusted (1,046 milioni di euro) dello scorso semestre.

Il Capitale investito netto è pari 208,1 milioni di euro ed è coperto dal Patrimonio Netto per 33,5 milioni di euro e dall'indebitamento finanziario netto per 174,6 milioni di euro.

Eventi gestionali più significativi del primo semestre 2017
Nel mese di Aprile 2017 è entrato in esercizio l'impianto eolico di Simeri Crichi di potenza pari a 22,55 MW; l'impianto grazie ad un finanziamento multilinea per complessivi 31,8 milioni di Euro, concesso da un pool di banche composto da Banca Popolare di Bari S.c.p.A., in qualità di Banca Agente, Banca Popolare Di Milano SpA e Banca Popolare di Puglia e Basilicata S.c.p.A..alla società veicolo Dynamica S.r.l., controllata da PLT energia, è composto da 11 aereogeneratori Senvion di potenza di 2 MW circa ciascuno e produrrà energia elettrica per oltre 55,2 GWh/anno, in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di 23.000 famiglie ed evitando l'emissione in atmosfera di oltre 25.000 tonnellate/anno di CO2.

Nel mese di Maggio 2017 è entrato in esercizio l'impianto eolico di Tursi e Colobraro di potenza pari a 60 MW; l'impianto grazie ad un finanziamento multilinea per complessivi 74,1 milioni di Euro, concesso da un pool di banche composto da BPER Banca, in qualità di Banca Agente, BPM, ICCREA BancaImpresa e Credito Valtellinese, alla società veicolo Parco Eolico di Tursi e Colobraro S.r.l., interamente controllata da PLT energia, è composto da 30 aereogeneratori MM100 Senvion di potenza di 2 MW circa ciascuno e produrrà energia elettrica per oltre 138 GWh/anno, in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di 55.000 famiglie ed evitando l'emissione in atmosfera di oltre 65.000 tCO2eq./anno.

Infine nel mese di Giugno, PLT energia S.p.A., con l'obiettivo di garantire un monitoraggio efficace delle performance sulla Sostenibilità, ha rendicontato secondo il Framework internazionale GRI G4, il suo primo Bilancio Sociale con l'impegno di redigerlo, in versione "core", annualmente.

Evoluzione prevedibile della gestione
Con riferimento alla produzione, nei mesi di Luglio e Agosto del secondo semestre gli impianti eolici hanno registrato una produzione superiore rispetto alla produzione dello stesso periodo dell'esercizio scorso grazie ad una migliore ventosità, che in parte ha consentito di recuperare la contrazione del primo semestre, mentre gli impianti fotovoltaici hanno beneficiato di un maggiore irraggiamento.

Eventi successivi alla chiusura del semestre
Le società interamente controllate da PLT energia S.p.A. Dynamica S.r.l. e Parco eolico di Tursi e Colobraro S.r.l. hanno sottoscritto con il GSE, rispettivamente in data 15 Settembre 2017 e 25 Settembre 2017, il contratto per il riconoscimento della tariffa incentivante di durata ventennale.
Le società detengono gli impianti eolici di Simeri Crichi (22,55 MW) e di Tursi e Colobraro (60 MW), entrati in esercizio rispettivamente il 7 Aprile 2017 e il 5 Maggio 2017, i quali si erano aggiudicati le tariffe incentivanti all'asta indetta dal GSE nel 2014. Il risultato ottenuto consentirà al Gruppo, a partire dal 2018 e fino al 2037, di incrementare l'EBITDA stabilmente, in condizioni di ventosità normali, di circa 15 milioni di euro all'anno.

(GD - www.ftaonline.com)

Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online
Canale: Ultime News
Servizio: News Ultime Notizie
Grafici: Bca Pop Milano, Bper Banca, Credito Valtellinese, Plt, Plt Energia
Tagged: Banche, Finanza
Traderpedia: ,

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Titoli caldi: in evidenza

VT5 Somiglianti al Mibtel
PIQUADRO, BIESSE, ...
In cima all'elenco quelli che tendono a muoversi in modo simile all'indice.

Scopri i Pattern Light di oggi

Pattern di prezzo CATTOLICA ASS, CLASS EDITORI, ...
Formazioni grafiche ricorrenti sui titoli: spesso preannunciano rialzi o ribassi.


Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min.
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2017 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x