sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Nubi sulle borse, l’oro ne approfitta

07/12/2018 12:28

Le borse scricchiolano. A frenare i listini azionari sono i timori per il possibile rallentamento dell’economia mondiale. A distanza di due mesi rispetto al FTSE Mib, anche il Dax ha raggiunto la fatidica soglia del -20% dai massimi, entrando di fatto in quello che viene definito come un “mercato orso”.

Sul fronte valutario non si registrano scossoni, almeno sul cambio euro/dollaro, con la quotazione stabile sopra quota 1,13. Cresce, invece, l’attesa sulla sterlina, con il voto dell’11 dicembre che incombe sulla divisa britannica. Il parlamento, in questa data (salvo cambi dell’ultim’ora), si troverà a dover votare in merito all’accordo faticosamente raggiunto da Theresa May con l’UE.

La stragrande maggioranza degli analisti si attende una bocciatura parlamentare del deal, con nuove tensioni sulla borsa inglese e sul pound. Pare, infatti, che manchino almeno 50 voti a Theresa May, cui resta davvero poco tempo per ribaltare le sorti dell’incontro, trascinando dalla sua parte dei conservatori ribelli o dei Laburisti. Le chance sono ulteriormente diminuite dopo la pubblicazione del parere legale che vorrebbe – se questo deal fosse approvato - l’Irlanda del Nord in qualche modo ancora dentro l’UE con il meccanismo del backstop e un Regno Unito vincolato nei negoziati con l’UE potenzialmente a tempo indefinito.

Il rapporto fra euro e sterlina è così risalito a 0,89, testimoniando la debolezza della divisa di Sua Maestà, mentre il cable (GBP/USD) naviga sotto quota 1,28, in attesa di nuovi sviluppi.

Cambio euro-sterlina piattaforma ActivTrader

 

In questo scenario incerto l’oro ha toccato i massimi dal luglio scorso, arrivando in area 1.245$. Ciò è avvenuto anche in seguito alla discesa delle borse dopo l’arresto del numero due di Huawei che potrebbero generare nuove tensioni fra Usa e Cina.

Va subito aggiunto che il recupero dell’oro, però, non nasce improvvisamente: da diverse settimane, infatti, si registra un crescente interesse degli investitori per il lingotto. Ad ottobre sono arrivati i primi segnali di ripresa, con il metallo giallo in rimonta proprio mentre le borse americane mostravano i primi segnali di scricchiolio, dopo quasi un decennio di rialzi. Inoltre il recente discorso di Jerome Powell ha mostrato una Fed in versione colomba, ossia maggiormente accomodante.

La probabile frenata della crescita economica mondiale potrebbe spingere la Federal Reserve a rallentare il percorso di rialzi dei tassi di interesse, riducendo dunque le aspettative per il 2019/2020. Questo rappresenterebbe un elemento positivo per il metallo giallo, inversamente correlato con l’andamento dei tassi Usa. Negli ultimi due mesi, poi, il settore degli ETF aurei è tornato in positivo, mentre sono cresciute le previsioni sull’oro con outlook positivo, segno di una crescente fiducia nel settore. Stabile l’argento in area 14,50 dollari l’oncia, mentre il petrolio non riesce ad arrestare la sua caduta, rimanendo scambiato poco sopra i 50 dollari al barile per quanto riguarda la quotazione WTI del greggio, benchmark per il mercato americano.

 

Grafico del Prezzo oro piattaforma ActivTrader

 

 

Analisi a cura di Carlo Alberto De Casa – capo analista Activtrades

 

Disclaimer:

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 71% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il Tuo denaro. ActivTrades PLC è autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413. ActivTrades PLC. Via Borgonuovo 14/16 20121 Milano – Iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al numero 97. I livelli di prezzo utilizzati in questa analisi, si riferiscono ai contratti CFD presenti nell’offerta di ActivTrades.

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria.

Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades PLC (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell'obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.

 

 

TAG:

Borsa Cfd Dax Economia Federal reserve Investment Mercati Oro Usa

AUTORI:

Carlo alberto de casa

GRAFICI:

Argento Crude oil Dax Eur/usd Fiat chrysler automobiles Ftse mib Gbp-usd Oro

TRADERPEDIA:

Interesse Investitori Oro Rischio


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 14/12/2018    

Dati macro deludendi portano vendite in Europa.

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x